Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Marco08

Che cos'è un conio stanco??

Risposte migliori

Marco08

Dopo aver visto un post, mi è venuto un dubbio...Che cos'è un conio stanco?

Grazie a chi mi aiuta a imparare nuovi termini numismatici e a addentrarmi in questo fantastico mondo!!!

Saluti,Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

angelo2891

Si dice che un conio è stanco quando imprime in modo poco energico l'immagine sulla moneta.

Un saluto

Angelo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Fid

dovrei aver salvato da qualche parte delle immagini di monete con conio stanco (su alcune la ghiera al margine è poco marcata su altre le legende sono appena visibili) se le trovo le posto così ti fai un idea di quando una moneta proviene da conio stanco

Modificato da Fid

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
galba

Un conio stanco è un conio consumato per l'usura, e che proprio per questo imprime un'immagine debole, sbiadita, sulla moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marco08

Ringrazio in anticipo per le eventuali risposte perchè ora vado a nanna :D

Ciao a tutti, Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Fid
Seconda curiosità: sono più rare?

138826[/snapback]

non lo so ma solitamente le evito :D

p.s. niente da fare per le foto,forse le ho cancellate

Modificato da Fid

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
angelo2891

Anche io proprio come fid le evito :D. Comunque non credo affatto che siano più rare( non sono indicate nei cataloghi) almeno che non vi sia un mercato per questo tipo di errori di conio.

Un saluto

Angelo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Fid

buona parte delle monete provenienti dai coni stanchi non hanno errori macroscopici come quelle indicate nel link(il conio stanco è solo il secondo esempio)esistono tantissime monete senza apparenti difetti che semplicemente posseggono i rilievi meno marcati o parti delle legende o delle ghiere poco visibili e l'esempio al n.2 del link riportato da angelo presenta uno dei casi più evidenti(mannaggia se conservavo quelle foto erano perfette per rendere l'idea <_< ) Nella monetazione Borbonica che io colleziono la quantità di coni stanchi è vastissima e tantissime monete presentano legende,ghiera,volti,stemmi poco marcati rispetto a tante altre monete coniate regolarmente

Modificato da Fid

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
angelo2891

Ciao fid, so che quelle del link che ho postato sono degli esempi estremi. ma (per le monete che colleziono io) i cataloghi non parlano di varianti o di monete con coni stanchi. probabilmente per altre monete ci sono ma io sfortunatamente ne ignoro l'esistenza(nei cataloghi)

Un saluto

Angelo :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Fid

direi che fortunatamente ne ignori l'esistenza :D

nessun catalogo commerciale(montenegro,gigante,alfa..) parla di conio stanco perchè le monete da coni stanchi non sono da considerare nè pregevoli nè varianti (forse potrebbero presentare qlk interesse nei casi eccessivi dove l'impronta è minima)

p.s. esistono poi dei casi che ci possono far cadere in errore come ad esempio: 120 grana 1818 di Ferinando I (Testa grande),come dice il Gigante esiste un conio con rilievi più marcati ed un altro con rilievi meno marcati malgrado qst'ultimo non derivi da conio stanco

Modificato da Fid

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Dimitrios
Seconda curiosità: sono più rare?

138826[/snapback]

Sicuramente sono meno desiderabili dai collezionisti.A nessuno piacciono i rilievi piati o una parte mal impressa sulla moneta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Di solito arrivano ad assumere interesse collezionistico quando il conio, dopo essersi "stancato" a dovere, "muore" :D ossia non imprime più un certo dettaglio del disegno. Esempio classico l'attuale Euro italiano 2002 senza firma, dovuto a un conio usurato, che nell'ultima fase della sua vita aveva perso del tutto la firma dell'incisore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Aggiunto FAQ

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rosarioma778
Esempio classico l'attuale Euro italiano 2002 senza firma, dovuto a un conio usurato, che nell'ultima fase della sua vita aveva perso del tutto la firma dell'incisore.

138908[/snapback]

Non sono pochi i casi di queste "mancanze" anche per le monete della repubblica italiana.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Esempio classico l'attuale Euro italiano 2002 senza firma, dovuto a un conio usurato, che nell'ultima fase della sua vita aveva perso del tutto la firma dell'incisore.

138908[/snapback]

Non sono pochi i casi di queste "mancanze" anche per le monete della repubblica italiana.

138945[/snapback]

Sì, c'è un ampia casistica nella monetazione repubblicana, in questo sito si possono vedere molti esempi, alcuni anche piuttosto famosi:

http://www.andreacavazza.com/errori%20di%2...pagina%201.html

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

max65

Ciao Marco,

per integrare quello che hanno scritto gli altri riguardo gli esempi del cosiddetto conio stanco,ne esiste uno anche nella monetazione dei Savoia,precisamente quella di Vittorio Emanuele III,il 5 centesimi del 1943 XXI Impero 2° tipo,moneta rara,ma certamente non introvabile,di cui esistono degli esemplari in conio stanco o sfuocato,sicuramente meno pregiati di quelli in conio normale.

Saluti da Max65 ;)

Modificato da max65

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla
Seconda curiosità: sono più rare?

138826[/snapback]

Sicuramente sono meno desiderabili dai collezionisti.A nessuno piacciono i rilievi piati o una parte mal impressa sulla moneta

138865[/snapback]

Concordo il collezionista tende sempre al bello.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
ne esiste uno anche nella monetazione dei Savoia,precisamente quella di Vittorio Emanuele III,il 5 centesimi del 1943 XXI Impero 2° tipo,moneta rara,ma certamente non introvabile,di cui esistono degli esemplari in conio stanco o sfuocato

Variante con conio sfuocato che peraltro esiste anche per le annate 1941 e 1942 della medesima moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marco08

Di nuovo grazie a tutti, credevo di ricevere due righe di risposta invece mi avete fatto diventare un esperto di conio stanco :P

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×