Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
defa92

VENEZIA CastelBrando nella provincia di Treviso

Risposte migliori

defa92

Salve amici amanti della serenissima:) dopo un po di tempo di quasi totale assenza dal forum mi ritrovo per condividere con voi la mia gita domenicale in quel di cison di valmarino,, nella provincia di Treviso!

In particolare, ho visitato il bel castello del posto, appartenuto alla famiglia Brandolini, con radici che risalgono al tempo dei romani..

Il castello poi, nella conquista dell'entroterra da parte di Venezia, era stato dato insieme al territorio della vallata a questi condottieri veneziani, che per molte generazioni vissero d'armi al servizio della serenissima.

Il castello presenta una parte rinascimentale, con il classico stile dei palazzi veneziani, tributi del conte alla sua amata Venezia. La si può vedere nella foto al di sopra delle mura!

In più, volevo condividere com voi un piccolo cartello che ho trovato all'interno: la guida non sapeva a che periodo precisamente risalisse il cambio, ma comunque resta interessante capire effettivamente cosa ci si poteva permettere con le monete che collezioniamo all'epoca!

Pensate che una condanna a 50 soldi, se non pagata, corrispondeva al taglio di una mano!

Sperando di far cosa gradita,

Un saluto e un buon fine weekend:)

Thomas

post-31599-1404067566,09_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

defa92

.

post-31599-1404067627,95_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

defa92

.

post-31599-1404067656,15_thumb.jpg

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona giornata

Riguardo al cartello con le immagini e didascalie delle monete circolanti all'epoca, non ti so dire se queste siano "congrue" del periodo al quale fanno riferimento.

Considerato che è presente uno scudo da 140 soldi, direi che - almeno - ci troviamo sotto il dogato di Nicolò da Ponte (1578 - 1585); è sotto il dogato di quest'ultimo che è stato emesso per la prima volta.

Io il nome del doge non lo leggo nella foto..... andrei cauto però con la sequenza proposta, non vorrei che abbiano fatto un "minestrone" di monete senza curarsi dei relativi periodi di circolazione; una "licenza" che spesso ho potuto constatare, a beneficio del pubblico al quale dare delle risposte didattiche, anche se poco precise.

Tu magari hai potuto leggere se tutte quelle foto di monete messe in bella vista, appartenevano al medesimo doge o, quanto meno, al medesimo periodo.

Saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

defa92

@@417sonia io condivido il tuo parere, pure secondo me hanno fatto un bel minestrone giusto per creare un qualcosa di facilmente godibile dal pubblico! Anche perché il periodo in cui il castello è stato sotto il possesso dei condottieri veneti è davvero lungo! Quindi dogi e dogati ne hanno visti passare! :)

Thomas

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×