Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Celtiberica o romana?

Risposte migliori

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

E' spesso difficile distinguere, a colpo d'occhio, le monete celtiberiche da quelle "romane" di epoca repubblicana, intendo cioè coniate dopo l'occupazione romana della Hispania. Forse perché i romani entrarono in Hispania molto presto, ma impiegarono un mucchio di tempo a controllarla davvero, fra lotte coi cartaginesi, coi locali, ribellioni, ecc. Non ho mai capito se una serie di monete (ad es. quelle di Castulo di questo periodo, come l'esemplare che vi mostro) fossero coniate sotto controllo romano, almeno indiretto ;e in questo momento non ho grandi possibilità di consultazione.Lo stile è sicuramente celtiberico. La moneta misura circa 27 mm., non ho il peso.

Al D., grossa testa a destra, con 2 delfini davanti e 2 dietro; contromarca: mi sembra una figura maschile in piedi. Al R. cavaliere verso dx., sotto al quale: CAS. Sembra di vedere anche qui una contromarca, ma non chiaramente. Mi date qualche maggiore notizia?

Dopo una rapida ricerca, mi sorge il dubbio che non si tratti di Castulo, ma di OSCA/BOLSKAN.

post-4948-0-34932500-1404932468_thumb.jp

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

Rovescio.

post-4948-0-41789100-1404932550_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Su Wildwinds non compare né in Castulo, né in Celsa, nè in Osca. Ma le monete che compaiono sono poche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

@@gpittini,

Ciao GianFranco, una moneta simile l'ho trovata,

Di notizie pochine:

MONEDAS HISPáNICAS
Cástulo.
Celse. As. VivLXII-10. MBC-

427560.m.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

g.aulisio

Si tratta di una moneta di Kelse (attualmente Velilla del Ebro, Zaragoza).

Castulo (KASTILO) in iberico é scritto in maniera totalmente diversa (i caratteri iberici sono spesso sillabici e non alfabetici, e non hanno molto a che vedere con cio' a cui assomigliano...).

La forma di alcuni caratteri della legenda non la pongono tra le primissime emissioni (della prima metà del II sec. a.C.), ma piuttosto dalla metà del II sec. in poi.

Purtroppo la conservazione non aiuta ad una classificazione puntuale, cosi' come l'assenza del peso. Stante il modulo puo' accostarsi tanto all'unità locale (che era di circa 11 grammi) coniata fino al 133 a.C. e poi durante la transizione II-I sec. a.C., quanto agli "assi" coniati tra il 133 a.C. e la fine del secolo (circa 16 grammi).

La moneta di Eliodoro (che non é di Castulo bensi' di Kelse pure lei...) é un'emissione ritenuta pompeiana, caratterizzata dalla legenda in caratteri latini al dritto, e datata al 45-44.

Successivamente Kelse diverrà Colonia Lepida e fino al 27 a.C. conierà emissioni, molto diverse, con i nomi dei magistrati romani.

Personalmente sono propenso a considerare iberiche le emissioni che presentino esclusivamente caratteristiche iberiche. Quali il pezzo di @@gpittini ed il seguente, apparentemente oversize visto che pesa quasi 19 grammi, ma che ci assomoglia, e che sono portato a datare all'ultimo quarto del II sec.

post-3247-0-05313600-1405293095_thumb.jp post-3247-0-43803300-1405293146_thumb.jp

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Grazie @g.aulisio. La mia moneta pesa circa 13,5 g., quindi dovrebbe essere successiva al 133 a.C.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

g.aulisio

Sperando di fare cosa gradita e soprattutto utile a chi dovesse imbattersi in queste monetazioni allego le scansioni delle tavole del Villaronga relative ai caratteri degli alfabeti iberici utilizzati normalmente nelle legende monetali.

Da tenere comunque presente che talvolta (ed é il caso di alcune emissioni di Castulo, ma non di quelle di Kelse) la legenda é retrograda.

post-3247-0-19679300-1405436701_thumb.jp

post-3247-0-51234400-1405436724_thumb.jp

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L. Licinio Lucullo

unità locale (che era di circa 11 grammi) coniata fino al 133 a.C. e poi durante la transizione II-I sec. a.C., quanto agli "assi" coniati tra il 133 a.C. e la fine del secolo (circa 16 grammi).

Ho capito bene? Lo standard ponderale era, nella prima metà del II secolo, di 11 g, poi nel 133 (in occasione del definitivo assoggettamento a Roma?) sale a 16 g, infine, durante la transizione tra II e I secolo, ridiscende a 11 g?

Domanda numero 2: perchè scrivi "assi", virgolettato? Alludi a una presunta ma non pacifica adozione dei valori nominali romani?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L. Licinio Lucullo

La moneta di Eliodoro (che non é di Castulo bensi' di Kelse pure lei...) é un'emissione ritenuta pompeiana, caratterizzata dalla legenda in caratteri latini al dritto, e datata al 45-44.

Perdonami se Ti tempesto di domande ... Cos'ha di pompeiano questa moneta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Waimea

Post tardivo ma meglio tardi che mai.

è un'unità (=asse) di Kelse iberica, la futura Lepida - Celsa. Appartiene alla fase iberica (approx. metá II - Guerra sertoriana). Il peso per queste monete di bronzo non deve essere preso come riferimento cronologico, tenuto conto anche delle oscillazioni di peso che ci sono nelle  emissioni in questo metallo. Lo standard ponderale per il bronzo che molte di queste zecche iberiche usarono  era locale e non derivato/imposto dal romano. Quelli sul dritto sono delfini.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×