Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
ART

Indietro

Risposte migliori

ART

Se poteste tornare indietro nel tempo, in qualunque epoca prossima o remota, cosa cambiereste della vostra situazione personale o della storia?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Sarei emigrato in nord Europa nel 1997...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Preferisco cambiare il futuro. E' anche più facile... ;)

Arka

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

Avrei convinto mio padre a rimanere nei Paesi Bassi a vivere e non tornare in Italia. A quest'ora farei una vita più civile ad Eindhoven :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

bisogna fermare Colombo!!

Forse l'america l'avrebbero scoperta i cinesi. Importando le stesse malattie dell'eurasia che abbiamo importato noi europei (forse non la febbre gialla che e' arrivata con gli schiavi), determinando comunque uno spopolamento del continente cosa che, secondo alcuni, avrebbe causato la cosiddetta piccola glaciazione. In compenso non avremmo avuto il beneficio delle specie agricole americane che di fatto hanno significato la generale abbondanza di cibo in Europa. Insomma noi vivremmo in un continente marginale e probabilmente periferia o bacino di mano d'opera a basso costo dell'oriente ;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

Piuttosto che Colombo, avrei fermato Gorbaciov, nel 1985.

E' stata la sua opera a far collassare il mondo dei Paesi socialisti: troppo in fretta , troppo rapidamente. Il sistema socialista si poteva riformare in modo meno traumatico. Insomma , secondo me, quel muro a Berlino doveva stare in piedi un altro pò di tempo. Lo so, è difficile da comprendere, ma la Storia la fanno gli uomini e Gorbaciov (osannato in occidente ma detestato in patria) credeva (illuso ?) che la gente avrebbe scelto di stare volontariamente sotto regimi autoritari (le famose vie nazionali al socialismo).

Se lui non fosse stato eletto segretario del partito, il mondo che conosciamo, non sarebbe esistito. Non lo so se sarebbe stato migliore, ma sicuramente diverso.

saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Se potessi tornare indietro nel tempo cercherei di arrivare in terra egiziana durante il regno di Tutankamen, o giù di li, per poter vivere e vedere di persona la costruzione delle piramidi e degli altri enormi monumenti che ammiriamo oggi.

Sarebbe bellissimo davvero...

Invece per i cambiamenti relativi alla mia storia personale non avrei bisogno di tornare indietro nel tempo, ho già provveduto a cambiare(in meglio) la mia vita e in effetti sono tornata indietro fino a raggiungere i 18 anni :D , ciao a tutti, Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Io non cambierei nulla, tutto ha un senso, bello e brutto. Tutto può essere utile per apprendere qualcosa, visto che siamo la nostra storia.

In compenso vorrei vedere tutto :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

Piuttosto che Colombo, avrei fermato Gorbaciov, nel 1985.

E' stata la sua opera a far collassare il mondo dei Paesi socialisti: troppo in fretta , troppo rapidamente. Il sistema socialista si poteva riformare in modo meno traumatico. Insomma , secondo me, quel muro a Berlino doveva stare in piedi un altro pò di tempo. Lo so, è difficile da comprendere, ma la Storia la fanno gli uomini e Gorbaciov (osannato in occidente ma detestato in patria) credeva (illuso ?) che la gente avrebbe scelto di stare volontariamente sotto regimi autoritari (le famose vie nazionali al socialismo).

Se lui non fosse stato eletto segretario del partito, il mondo che conosciamo, non sarebbe esistito. Non lo so se sarebbe stato migliore, ma sicuramente diverso.

saluti

A parte che non è stato solo Gorbaciov ad accelerare il processo di caduta dell'URSS (che era ormai un morto vivente da più di 10 anni), ma anche altri, in primis Reagan. Per il resto... beh piuttosto che ritrovarmi all'università o in ufficio con una falce e martello svettanti ovunque preferisco che il muro sia caduto nell'89 e l'URSS tre anni dopo :)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

A parte che non è stato solo Gorbaciov ad accelerare il processo di caduta dell'URSS (che era ormai un morto vivente da più di 10 anni), ma anche altri, in primis Reagan. Per il resto... beh piuttosto che ritrovarmi all'università o in ufficio con una falce e martello svettanti ovunque preferisco che il muro sia caduto nell'89 e l'URSS tre anni dopo :)

Non è stato solo, ma è stato sicuramente il protagonista e la sua opera è stata decisiva per il crollo del sistema socialista, che fallimentare lo era già ai suoi albori durante il periodo rivoluzionario e staliniano.

Dico solo che, se proprio doveva accadere, che almeno poteva essere meno doloroso è più graduale (alla cinese ?) , molti conflitti non sarebbero scoppiati (per esempio quello nella ex Jugoslavia oppure la cruenta fine di Ceausescu) .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Piuttosto, sarebbe bastato appoggiare Gorbaciov con i fatti, anzichè cercare sotto sotto, in tutti i modi, di dargli il colpo di grazia. Appoggiare Eltsin ha creato un'oligarchia in cui trentenni che gestivano i soldi della cricca sono diventati proprietari delle principali aziende del paese...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Mi basterebbe andare nel futuro di pochi giorni per scoprire i prossimi sei numeri del superenalotto ............... :crazy: .... e poi ........ un bel calcio al passato!

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Druso Galerio

riguardo la grande Storia, beh, vorrei tornare al tempo di Tiberio,e conoscere Gesu', incontrarlo, e capire molte cose...

Sul piano personale, ritirerei certe parole, ma ahonoi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

riguardo la grande Storia, beh, vorrei tornare al tempo di Tiberio,e conoscere Gesu', incontrarlo, e capire molte cose...

Sul piano personale, ritirerei certe parole, ma ahonoi.

Ciao @@Druso Galerio, un bel salto, ma, alla fine lo riconosceresti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

Non è stato solo, ma è stato sicuramente il protagonista e la sua opera è stata decisiva per il crollo del sistema socialista, che fallimentare lo era già ai suoi albori durante il periodo rivoluzionario e staliniano.

Dico solo che, se proprio doveva accadere, che almeno poteva essere meno doloroso è più graduale (alla cinese ?) , molti conflitti non sarebbero scoppiati (per esempio quello nella ex Jugoslavia oppure la cruenta fine di Ceausescu) .

L'URSS ai tempi aveva un peso molto maggiore rispetto alla Cina maoista. Era praticamente inevitabile un collasso così violento. Anche perchè poi, se ci pensi, la Cina ha evitato un collasso del genere proprio prendendo come esempio l'URSS. Non a caso la Cina ha aperto le porte al "libero mercato" solamente negli ultimi 20 anni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Druso Galerio

Ciao @@Druso Galerio, un bel salto, ma, alla fine lo riconosceresti?

Non so, ma se lui riconoscesse me, si capirebbe tutto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

L'URSS ai tempi aveva un peso molto maggiore rispetto alla Cina maoista. Era praticamente inevitabile un collasso così violento. Anche perchè poi, se ci pensi, la Cina ha evitato un collasso del genere proprio prendendo come esempio l'URSS. Non a caso la Cina ha aperto le porte al "libero mercato" solamente negli ultimi 20 anni.

E' vero la Cina ha imparato la lezione, anche perché non aveva un Gorbaciov; tant'é che a giugno 1989, il regime mandò i carri armati contro i manifestanti a piazza Tien An Men, alla vecchia maniera dei sovietici...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilvio

Io rivoglio il presidente Pertini e la nazionale dell'82

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Gorbaciov non ha accelerato il crollo del regime comunista, anzi lo ha rallentato. Infatti la sua elezione fu un tentativo del regime per darsi una ''nuova divisa'', ma sotto sotto sperava di restare come era. Se fosse stato eletto un duro il crollo sarebbe stato più rapido. La gente non aveva più da mangiare ed era all'esasperazione. L'esempio della Cina è sbagliato. Situazione diversa, gente diversa, niente o pochissimi satelliti...

Regan invece fece una cosa semplicissima. Gridò ''il re è nudo'' e tutti allora capirono che il re era effettivamente nudo. Vi ricordate lo ''scudo spaziale''..? Non era tanto quello lo spauracchio, quanto il fatto che le nuove tecnologie lo permettessero. Nuove tecnologie che l'URSS non aveva.

Poi ci fu il Papa che diede un po' di coraggio...

Arka

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

E' vero la Cina ha imparato la lezione, anche perché non aveva un Gorbaciov; tant'é che a giugno 1989, il regime mandò i carri armati contro i manifestanti a piazza Tien An Men, alla vecchia maniera dei sovietici...

Dicevo da un punto di vista economico. Psicologicamente la mentalità è quella anche oggi. E considero la Cina tutt'altro che liberista e liberalista eh. E' solo una maschera del partito però effettivamente in ambito economia la Cina capì che doveva agire in maniera differente.

Modificato da collezionistabari

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART
Vi ricordate lo ''scudo spaziale''..? Non era tanto quello lo spauracchio, quanto il fatto che le nuove tecnologie lo permettessero. Nuove tecnologie che l'URSS non aveva.

All'epoca nessuno aveva nè vecchie nè nuove tecnologie per realizzare il cosiddetto "scudo spaziale" a breve-medio termine così come lo intendeva Regan. L'unico sistema ABM (anti-missili balistici) a lungo raggio ce l'avevano i sovietici per una difesa limitata dai trattati SALT (riduzione degli armamenti strategici nucleari) all'area di Mosca, ma dato che per la tecnologia dei tempi era impossibile intercettare i veicoli di rientro (testate nucleari) nemici con sufficiente precisione il sistema aveva missili con testate nucleari che dovevano eliminare quelle nemiche in fase esoatmosferica. E così anche il suo derivato in servizio oggi in Russia.

Quella dello "scudo spaziale", cioè una difesa completa da ICBM (missili balistici intercontinentali) attuata con missili a testata convenzionale, che quindi non violasse i SALT, era al 90% una balla ideata da Regan per spaventare l'URSS e spingerla a spendere soldi per contrastare questo progetto. Ho detto al 90% perchè all'epoca si facevano comunque studi di fattibilità per la realizzazione di sistemi ABM come il THAAD di oggi, che da pochi anni è operativo in USA ma che ha ancora solo una capacità limitata contro missili della categoria ICBM.

Modificato da ART
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Non saprei le persone che conosco e che vivevano là mi hanno detto che la gente era stanca della mancanza di democrazia, ma da mangiare ce n era. Subito dopo, invece è iniziata la fame vera quando 4 gatti si sono presi tutto lì e all estero...

Sent from my GT-I9105P using Lamoneta.it Forum mobile app

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Sulla questione scudo spaziale concordo con chi mi ha preceduto. Un bluff ben riuscito le cui conseguenze, però, restano da valutare. Un crollo repentino lascia vuoti legislativi e di potere nei quali qualcuno sa come inserirsi

Sent from my GT-I9105P using Lamoneta.it Forum mobile app

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

In ogni caso specialmente per noi che con la Russia oggi ci confiniamo pure era importante avere una linea d'azione precisa sul da farsi nei confronti dell'ex-URSS. Come sempre però eravamo e siamo troppo divisi per poter agire. Andava tutto ben, madama la marchesa, e i risultati oggi si vedono... come si vedranno domani quelli della nostra incapacità di essere uniti oggi.

A poter tornare indietro ci sarebbero un sacco di cose da fare...

Modificato da ART

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×