Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
odjob

Monete con labirinto

156 risposte in questa discussione

Questa dramma con la testa di Era (decentrata) sul diritto e labirinto (ben centrato) sul rovescio sarà battuta alla Baldwin’s del 24-25 settembre.

post-703-0-70046400-1409585094_thumb.jpg

ANCIENT COINS, GREEK, Crete, Knossos (c.300-270 BC), Silver Drachm, head of Hera facing left, wearing a stephanos with floral ornaments, and an earring and necklace, rev KN ΩΣ I , labyrinth, A-P in field, 4.97g, 12h (Svoronos, Numismatique, 70; BMC 26-7; SNG Copenhagen 374). Obverse off-centre but the labyrinth well-centred, cabinet tone, about very fine. from the David Sellwood Collection.

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nella Gorny & Mosch 224 del prossimo 13 ottobre troviamo questo statere a un prezzo di partenza di 24.000 Euro.

post-703-0-66086800-1409585425_thumb.jpg

GRIECHEN – KRETA - GORTYN

Stater (11,93g). ca. 425 - 360 v. Chr. Vs.: Nackter Minotauros in Knielaufschema n. r. Rs.: Swastikaähnliches Labyrinth mit fünf Punkten in der Mitte. In den vier Zwickeln je eine quadratische Vertiefung. Das Untergepräge bildet wohl ein Stater von Ägina. Svoronos, Crete 1 Taf. 4. 23 = BMC 1 Taf. IV 7 = Le Rider, Crete S.99 Nr. 2Taf. 24. 25 (anderer, aber sehr ähnlicher Stempel) RR! Feine Tönung, Überprägungsspuren, ss.

Trotz des archaischen Erscheinungbildes werden die ersten Münzen von Knossos erst in hochklassische Zeit datiert. Offenbar verlief die stilistische Entwicklung auf der weitab der künstlerischen Zentren gelegenen Insel deutlich verlangsamt ab. Der Bedarf an Schrötlingen wurde nicht aus eigener Produktion gedeckt, vielmehr wurden importierte Münzen (zumeist Ägina-Statere )überprägt. Die mangelnden technischen Vorraussetzungen auf der Insel erklären das urtümliche Wesen vieler kretischer Münzen. Den offenbar ambitionierten Stempelschneidern von Knossos, die den berühmtesten Mythos der mittlerweile kaum noch bedeutenden Stadt auf die Münzen setzten, gelang trotzdem ein überzeugendes Kunstwerk voller archaischer Kraft.

apollonia

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo esemplare della dramma Testa di Era-Labirinto come quella della prossima Baldwin’s (v. post # 51) venduto a 14.500 USD nel Coin Shop della CNG è uno dei migliori conosciuti.

post-703-0-84366400-1409603437_thumb.jpg

CRETE, Knossos. Circa 300-270 BC. AR Drachm (19mm, 5.41 g, 7h). Head of Hera left, wearing ornamented stephanos, triple-pendant earring, and necklace / Labyrinth; A-P flanking, KNΩΣI below. Svoronos, Numismatique 70; SNG Copenhagen -; SNG Lockett 2529 (this coin); BMC 26-7; de Luynes 2334. Good VF, attractive cabinet toning. Among the finest known. Very rare.

Ex Halliwell Collection; Richard Cyril Lockett Collection (Part III, Glendining, 28 May 1959), lot 2015; Jules Wertheim Collection (Ars Classica XII, 18 October 1926), lot 1598.

The ancient city of Knossos, the remains of which were excavated by Sir Arthur Evans, beginning in 1900, was founded in the Minoan Period (circa 1700-1400 BC) as a large and complex palace-city. Although the exact origin of the word “labyrinth, as well as its location, remains open to scholarly conjecture, the intricate maze of rooms and interior courtyards of this palace-city contributed to the later Greek use of the word to describe a maze and the source of the events connected with it to Crete.

According to the Greek myth, Minos was the first king of Crete. Although he gave the island its first constitution, built the palace at Knossos, and built a large navy, he was a cruel tyrant and imperialist. One of his provinces was the city of Athens, from which he demanded a payment every nine years of seven youths and seven virgins. These would Minos feed to the Minotaur, a half-man, half-bull who was held in the Labyrinth, a large walled maze. To stop this brutal tribute, the Athenian hero, Theseus, had himself sent as part of the required tribute. With the assistance of Ariadne, the daughter of Minos, Theseus was able to navigate the Labyrinth successfully and kill the Minotaur.

apollonia

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A proposito di bibliografia…

Il 12 settembre prossimo sarà in asta alla Paul-Francis Jacquier Numismatique Antique, Auction 39 il classico testo dello Svoronos dove le monete di Creta sono presentate città per città.

A questo riguardo mi risulta che il libro non è stato rimpiazzato da un simile studio sistematico, ma resta superato in molti dettagli come ad es. attribuzioni e date.

post-703-0-91927100-1409738058_thumb.jpg

NUMISMATISCHE LITERATUR
MONOGRAPHIEN
Svoronos, J.N. Numismatique de la Crète ancienne. Macon 1890. 2 Bde. XI, 358 S., 35 Tafeln. Umschlag fehlt,
Bindung lose. Tafeln in einer Mappe. C.S. 2581. 2 Bde. Broschiert Ex Auctiones AG, Basel, Auktion 22 (1992), 2288.

apollonia

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ha pur sempre un valore,oltre che numismatico/storico ma anche bibliografico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sei stato magnifico! Ho cercato su vari siti per vedere se era scaricabile, ma non l'ho trovai da nessuna parte... e grazie a te ora ho potuto scaricarlo! :) :) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In tutta sincerità, avevo trovato il sito segnalato da acraf ma non mi ero accorto a fondo pagina della possibilità di scaricare rapidamente il tutto come ho fatto.

Pensavo di rivolgermi al sito

http://www.scribd.com/doc/171128961/%CE%A3%CE%92%CE%9F%CE%A1%CE%A9%CE%9D%CE%9F%CE%A3-SVORONOS-NUMISMATIQUE-DE-LA-CRETE-ANCIENNE

ma è molto più comodo l'altro a parte il fatto che non è richiesto alcun contributo.

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Infatti avevo trovato subito il sito di scribd, ma purtroppo vuole un piccolo contributo…. e avevo lasciato perdere.

Sinceramente è stato un caso che ho trovato il sito di anemi e soprattutto che l'ho fatto scorrere fino in fondo e debbo dire che sono stato quasi incredulo a scoprire la possibilità di scaricare il lavoro di Svoronos.

L'internet riserva non poche sorprese, anche se talvolta la ricerca non è facile….

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e del testo di Georges Le Rider, piu' recente dello Svoronos,

Le monnaies Crétoises du Véme au Ier siècle avant JC

non ne parla nessuno ? :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@numa numa

Stavo proprio cercando di avere il libro in visione attraverso la Biblioteca dell’Università.

Le Rider, Georges, 1966. Monnaies crétoises du Ve au Ier siècle av. J.C. Paris.

Publication: Athènes | Paris École française d'Athènes | Librairie orientaliste Paul Geuthner 1966. 345 p., 48 planches; 28 x 22 cm.

post-703-0-63756400-1409912455_thumb.jpg

Ecco cosa scrisse a proposito del libro il suo autore:

En 1952, peu avant mon départ pour l'École d'Athènes, M. Louis Robert me conseilla d'étudier le monnayage crétois et la circulation monétaire en Crète. J'ai regroupé mes observations dans un livre, qui fut ma thèse complémentaire de doctorat.

Questo è un autorevole commento sui contenuti:

“an extremely detailed study of the coinage rather than simply a catalogue of types. Each variety is discussed at length, and the holdings of all major museums are examined in detail. This work also has the distinction of having the finest plates of exceptional photographs I have ever seen in any work of its type. This is simply the ultimate work on the coinage of Crete.”

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Volevo aggiungere (per par condicio) che nella stessa asta preannunciata al post # 54 per lo Svoronos sarà battuto anche questo libro di Le Rider (NUMISMATISCHE LITERATUR MONOGRAPHIEN. Le Rider, G. Monnaies crétoises du Ve au Ier siècle av. J.-C. Etudes crétoises XV. Paris 1966. 345 S., Abb., 2 Faltkarten, 48 Tafeln. Ganzleinen).

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Fuori tema

post-703-0-61435100-1409931463_thumb.jpg

CALABRIA, Tarentum. Circa 320 BC. AV Stater (15mm, 8.51 g, 10h). Head of Persephone right, wearing a stephanos ornamented with palmettes, a slight veil, and triple-pendant earring; [E to left]; to right, T[APA] and small dolphin swimming downward / Poseidon, seated left on diphros, bow laying in his lap, cradling trident in his left arm and resting his right hand on his knee, looking down upon the child Taras, who stands right, raising both arms toward him; TAPANTINΩN to left; to right, star above |-; [K below diphros]. Fischer-Bossert G5 (V4’/R5); Vlasto 1 = Jameson 137; HN Italy 901; SNG France 1777–8; ACGC 685; Basel 89; Holloway, Art 8; Kraay & Hirmer 315 = Berlin 1 (all from the same dies). VF, minor die rust. Fine style. Very rare, only twelve examples noted by Fisher-Bossert, at least five of which are in museums (Berlin, Florence, London, Paris [2]); only one other than this in CoinArchives (Prospero).

Ex Nomos 6 (8 May 2012), lot 3; Numismatica Ars Classica 48 (21 October 2008), lot 3.

Questa moneta non è di Cnosso: tuttavia la testa di Persefone la troviamo sul diritto di alcuni stateri di Cnosso (v. post # 27) con la raffigurazione del labirinto sul rovescio. Qui invece sul rovescio abbiamo Poseidone, ma chi fu l’artefice della vicenda che portò al parto del Minotauro e alla costruzione del labirinto per rinchiuderlo se non il dio del mare e dei terremoti?Mi ha colpito l’atteggiamento affettuoso del dio spesso violento e vendicativo che conosciamo, qui seduto su uno sgabello con le gambe nella posizione ‘open’ assunta dal fratello Zeus su alcuni tetradrammi e dramme di Alessandro Magno, con un arco in grembo, il tridente non impugnato ma tenuto con delicatezza nella mano sinistra, la mano destra appoggiata sul ginocchio e lo sguardo rivolto in basso verso il figlioletto Taras con le braccia sollevate verso di lui. Di fronte al figlio che alza le braccia a chiedere aiuto e protezione, anche un dio tanto iroso e vendicativo nei confronti dei suoi nemici (Laomedonte, Cassiopèa, Ippolito, per citarne alcuni) come Poseidone dimostra la tenerezza del papà.

apollonia

Modificato da apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@numa numa

Stavo proprio cercando di avere il libro in visione attraverso la Biblioteca dell’Università.

Le Rider, Georges, 1966. Monnaies crétoises du Ve au Ier siècle av. J.C. Paris.

Publication: Athènes | Paris École française d'Athènes | Librairie orientaliste Paul Geuthner 1966. 345 p., 48 planches; 28 x 22 cm.

attachicon.gif1307484l.jpg

Ecco cosa scrisse a proposito del libro il suo autore:

En 1952, peu avant mon départ pour l'École d'Athènes, M. Louis Robert me conseilla d'étudier le monnayage crétois et la circulation monétaire en Crète. J'ai regroupé mes observations dans un livre, qui fut ma thèse complémentaire de doctorat.

Questo è un autorevole commento sui contenuti:

“an extremely detailed study of the coinage rather than simply a catalogue of types. Each variety is discussed at length, and the holdings of all major museums are examined in detail. This work also has the distinction of having the finest plates of exceptional photographs I have ever seen in any work of its type. This is simply the ultimate work on the coinage of Crete.”

apollonia

Grazie Apollonia mi fa piacere questo giudizio cosi positivo riportato per il Le Rider. SEnza togliere nulla allo Svoronos, mi parrebbe di capire che il Le Rider è un lavoro molto rigoroso e scientifico e forse piu' aggiornato dello Svoronos.

Quest'ultimo pero' gode di una fortuna incontrastata spuntando prezzi altissimi alle aste contro realizzi sostenuti comunque ma piu' modesti per il Le Rider

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma questi libri non parlano dei quattro incavi presenti sulle monete che abbiamo visto postate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo non ho il volume di George LeRider, che non è ovviamente ancora scaricabile via internet. Però è abbastanza rintracciabile nelle principali biblioteche universitarie.

Sicuramente è un'opera più vasta e aggiornata dello Svoronos e allego una recensione apparsa sulla francese Revue Numismatique:

article_numi_0484-8942_1967_num_6_9_957_t1_0284_0000_1.pdf

Per la questione dei quattro incavi bisognerebbe consultare questa opera e verificare se ne parla….

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa dev'essere la stessa recensione in lingua inglese.

post-703-0-28570300-1410037083_thumb.jpg

Alcuni stateri di Cnosso sono ribattuti su quelli di Egina, la monetazione che ha raggiunto l'isola di Creta prima del 330 a. C. circa. Alcuni argenti di Egina presentano quattro quadrati incusi sul rovescio e questa potrebbe essere la causa dei quadrati incavati (a volte con un globetto centrale) che spesso compaiono ai quattro angoli del labirinto nelle emissioni locali.

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sempre in tema bibliografico sulla monetazione di Creta volevo segnalare il libro di Warwick William WROTH ‘Cretan Coins. ... Reprinted from the Numismatic Chronicle, etc.’ 58 pp, Londra, 1884

scaricabile da

https://www.forumancientcoins.com/dannyjones/Greek%20Coin%20Books/Cretan%20coins%20-%20Wroth.pdf

Peccato che nelle tavole non siano riprodotte le fotografie della maggior parte delle monete e quelle che si trovano siano molto scure.

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa dev'essere la stessa recensione in lingua inglese.

attachicon.gifCattura Le Rider Creta 1 e 2.jpg

Alcuni stateri di Cnosso sono ribattuti su quelli di Egina, la monetazione che ha raggiunto l'isola di Creta prima del 330 a. C. circa. Alcuni argenti di Egina presentano quattro quadrati incusi sul rovescio e questa potrebbe essere la causa dei quadrati incavati (a volte con un globetto centrale) che spesso compaiono ai quattro angoli del labirinto nelle emissioni locali.

apollonia

Interessante ipotesi per i quatto angoli del labirinto. Forse in alcuni casi potrebbe essere così, ma esistono esemplari, come nei posts # 19 e 25, dove l'ipotesi della riconiazione sembra assai difficile da sostenere. In alcuni casi addirittura gli angoli sembrano ornati da un punto….

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho visto le monete di Aegina ed effettivamente quelli sembrano i quadranti,ma sono troppo vicini fra loro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sempre nel campo delle ipotesi, può darsi che i primi stateri coniati a Cnosso siano stati impressi con le cavità (quadrate con o senza globetto centrale oppure circolari) ai quattro angoli della svastica a memoria/riconoscenza di quelli eginetici e che successivamente le cavità siano state eliminate o anche sostituite da crescent in rilievo.

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@apollonia : I have the book of le Rider and i can scan you some pages or plates if you need.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@Brennos2: First of all it would come useful the pages ‘Table of Contents’, ‘List of Plates’ and ‘Conspectus of Coins’ (if any).

Thank you for your cooperation.

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ricollegandomi al post # 4 e da questo al mio tetra di Alessandro Magno di Magnesia al Meandro con in esergo appunto il meandro, volevo segnalare questa dramma di Lisimaco della prossima Kunker 257 dove il meandro è 'davor', cioè davanti.

post-703-0-20602700-1410903772_thumb.jpg

GRIECHISCHE MÜNZEN
THRACIA
KÖNIGREICH. Lysimachos, 323-281 v. Chr. AR-Drachme, 297/281 v. Chr., Magnesia; 4,28 g. Alexanderkopf r. mit Diadem und Ammonshorn//Athena Nikephoros sitzt l., davor Maeander. Thompson in Essays Robinson 117.
Vorzüglich +

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa dev'essere la stessa recensione in lingua inglese.

attachicon.gifCattura Le Rider Creta 1 e 2.jpg

Alcuni stateri di Cnosso sono ribattuti su quelli di Egina, la monetazione che ha raggiunto l'isola di Creta prima del 330 a. C. circa. Alcuni argenti di Egina presentano quattro quadrati incusi sul rovescio e questa potrebbe essere la causa dei quadrati incavati (a volte con un globetto centrale) che spesso compaiono ai quattro angoli del labirinto nelle emissioni locali.

apollonia

Questa dev'essere la stessa recensione in lingua inglese.

attachicon.gifCattura Le Rider Creta 1 e 2.jpg

Alcuni stateri di Cnosso sono ribattuti su quelli di Egina, la monetazione che ha raggiunto l'isola di Creta prima del 330 a. C. circa. Alcuni argenti di Egina presentano quattro quadrati incusi sul rovescio e questa potrebbe essere la causa dei quadrati incavati (a volte con un globetto centrale) che spesso compaiono ai quattro angoli del labirinto nelle emissioni locali.

apollonia

Devo rettificare e integrare questo post. Non è la stessa recensione in lingua inglese. La recensione completa (The Numismatic Chronicle, Vol. VII (1967) 298-301) è nel pdf accluso (credo scaricabile).

Recensione Le Rider Creta.pdf

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?