Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
malawi

Transnistria : nuove monete in materiale composito

Risposte migliori

malawi

Non riesco a copiare il link , comunque sul sito ufficiale della banca centrale di questo stato vengono mostrate nuove monete che verranno messe a breve in circolazione , la cosa interessantissima è che sono realizzate non in metallo ma in materiali compositi !!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

carine con questa colorazione. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

leonumi67

Orribili,ed anche molto pacchiane!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Sembrano di cartone pressato :P

petronius oo)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iengofilippo

semmai fiches per qualche casinò. Se le inventano tutte pur di estorcere qualche soldo a qualche collezionista. Non sanno neanche che vuol dire coniare monete che rappresentino il proprio paese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

malawi

semmai fiches per qualche casinò. Se le inventano tutte pur di estorcere qualche soldo a qualche collezionista. Non sanno neanche che vuol dire coniare monete che rappresentino il proprio paese.

da quel che ho letto non sarebbero create per i collezionisti , ma proprio per la circolazione ordinaria .

Quindi non sarebbero realizzate per spillare soldi ai collezionisti...

A vederle in foto non fanno una buona impressione.

Esistono nella storia altri casi di monete ufficiali coniate in materiali compositi e circolanti ?

Modificato da malawi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

da quel che ho letto non sarebbero create per i collezionisti , ma proprio per la circolazione ordinaria ...Esistono nella storia altri casi di monete ufficiali coniate in materiali compositi e circolanti ?

post-12167-0-60554900-1408912603_thumb.jpost-12167-0-10681000-1408912619_thumb.j

Ecco un'ufficiale soldi composita di una specie, il cartone denso "pog-soldi" utilizzato dall'organo di governo degli Stati Uniti conosciuto come "AAFES" (esercito & aeronautica Exchange System). Queste "monete," cioè, gettone in stile come "certificati di regalo," erano in uso effettivo presso negozi militari degli Stati Uniti ("exchanges") in Afghanistan e in Iraq. Il materiale utilizzato per questi gettone è stato scelto per la sua leggerezza e portabilità facile—specialmente di aria.

Questi token sono ancora un po ' difficili da ottenere, poiché essi non sono stati venduti al generale pubblica. (Nemmeno nei set per collezionisti). Sembra chiaro, tuttavia, che i numerosi tipi di disegno e il fatto che essi portano le date erano caratteristiche che incoraggiano la raccolta di questi "pog" da personale militare. Qualsiasi gettone non redenti, naturalmente, era utile per AAFES.

:) v.

-----------------------------------------------

Here is an official composite money of a sort, the dense cardboard “pog-money” used by the organ of the U.S. government known as “AAFES” (Army & Air Force Exchange System). These “coins,” that is, tokens styled as “gift certificates,” were in actual use at U.S. military stores (“exchanges”) in Afghanistan and Iraq. The material used for these tokens was chosen for its light weight and easy portability—particularly by air.

These tokens are still somewhat difficult to get, since they were not sold to the general public. (Not even in sets for collectors.) It seems clear, however, that the numerous design types and the fact that they bear dates were features that would encourage the collecting of these “pogs” by military personnel. Any token not redeemed, of course, was profit for AAFES.

:) v.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

malawi

Grazie villa66 per il contributo

Sono curioso di vedere se queste "monete" verranno utilizzate veramente per la circolazione.

Mi domando quale sia il motivo per scegliere questo materiale , forse costi di produzione inferiori ? tempi più rapidi di produzione ? maggiore sicurezza contro la falsificazione ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

l'ultima forse è la più plausibile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

david7

l'ultima forse è la più plausibile.

direi che sono ben altre le attività illegali in quello pseudo paese

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fabriziodg91

Aggiorno la discussione poichè sembra proprio che le monete siano state realizzate e sono in materiale composito,l'emissione è consistente seppur non sono riuscito a trovare dati precisi,su un sito di monete mondiali sul quale si possono fare anche scambi ero riuscito a trovare un utente che vive là e che dispone di un numero consistente di queste monete.

Qualcuno sul forum ne possiede qualche esemplare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilchi23

Io ne ho comprato un set su Ebay un paio di mesi fa. Più che monete sembrano fiches o banconote pressate e plastificate.  :D  
Le considero curiosità, ma senza alcun valore numismatico. Sempre meglio delle improbabili serie fantasy: Groenlandia, Cipro Nord, Ossetia, Polo Nord ecc.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fabriziodg91

Io ne ho comprato un set su Ebay un paio di mesi fa. Più che monete sembrano fiches o banconote pressate e plastificate.  :D  

Le considero curiosità, ma senza alcun valore numismatico. Sempre meglio delle improbabili serie fantasy: Groenlandia, Cipro Nord, Ossetia, Polo Nord ecc.

 

Quelle sono emissioni private,quindi semplici pezzi di metallo più che monete.

Mentre invece queste monete sono emesse dalla banca della Transnistria,quindi sono monete a tutti gli effetti,e dovrebbero anche circolare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilchi23

Nel caso della Trasnistria, le monete sono vere ma lo "Stato" è fasullo. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fabriziodg91

Nel caso della Trasnistria, le monete sono vere ma lo "Stato" è fasullo. :)

 

È uno stato de facto e non de jure,c'è anche da aggiungere che la Transnistria vorrebbe entrare a far parte della Federazione Russa,hanno già avviato i contatti e la costituzione di questa nazione de facto sembra che lo preveda.Un pò come successo per la Crimea.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

malawi

Sembra che queste monete circolino realmente , certo non sono esteticamente entusiasmanti

Comunque anche le attuali monete metalliche sono decisamente anonime e ripetitive e richiamano incredibilmente quelle dell'Unione Sovietica

In merito alla Transnistria , credo sia più che altro un paese fantoccio creato e voluto dalla Russia , che ha favorito la secessione dalla Moldavia , per meri interessi economici e politici , un po come la secessione di Panama dalla Colombia , orchestrada dagli USA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Il diritto internazionale, per definire un governo, usa un solo termine, di fatto: il controllo del territorio. La Transnistria controlla pienamente il proprio territorio nella politica interna ed economica; non altrettanto in quella estera e nella difesa, ma la stessa cosa potrebbe dirsi per Palau, Marshall, Micronesia. In quanto al futuro di questo territorio, è necessario fare un po' di considerazioni che la rendono diversa dalla Crimea. Non esiste un gruppo etnico maggioritario; il primo è quello ucraino che, però, è ampiamente filorusso, non tanto per questioni storico-etniche, bensì perchè il supporto russo è ritenuto fondamentale per la difesa del paese, contro le pretese moldavo-romene.

C'è da dire, però, che dopo la guerra civile fu raggiunto un accordo che prevedeva che la Transnistria restasse all'interno del territorio moldavo, senza poter dichiarare un'indipendenza ufficiale e, quindi, aderire ad organizzazioni internazionali quali le nazioni unite. Di converso, il territorio otteneva una completa autonomia politica ed economica interna. Infine, in caso di unificazione fra Moldavia e Romania, la Transnistria avrebbe avuto il diritto automatico di proclamare la piena indipendenza e, quindi, anche di chidere l'annessione ad altri paesi (Russia, in questo caso, viste le titubanze degli stessi ucraini).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×