Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
malawi

Monetazione Bahamas

Risposte migliori

malawi

Trovo molto affascinante la monetazione di questo paese , apprezzo la scelta dei soggetti e l'ottima realizzazione .

Cercando informazioni in rete ( wikipedia ) ho scoperto che ,oltre agli attuali valori ( 1-5-10-15-25 cents ) nel 1966 vennero coniati per la circolazione anche il 50 cents e 1 Dollar , entrambi realizzati in argento .

Nel 1989 questi ultimi due valori furono coniati in cupro nickel.

Vorrei sapere se invece il 2 ed il 5 Dollars siano mai circolati e se il 50 cents ed 1 Dollar siano ancora utilizzati ( seppur non più coniati da parecchi anni )

I dubbi mi sono sorti perchè nella stessa pagina viene sostenuto che il 50 cent , 1 ,2 e 5 Dollars siano utilizzati , anche se raramente .

Sarei anche curioso di sapere in che zecca vengono coniati gli attuali valori

La serie completa che va da 1 Cent a 5 Dollars è davvero spettacolare , qualcuno la possiede?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Anche a me piacciono molto esteticamente come monete...ne possiedo qualcuna reperita nelle ciotole...tuttavia non so aiutarti nelle domande che hai formulato...vediamo se qualcuno conosce le risposte...;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

malawi

vediamo se ci sono esperti in merito :)

Modificato da malawi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Non esperto, ma...

Come hai già imparato, la monetazione di Bahamas datato 1966 sostituito monetazione britannica patria che circolando nelle isole per oltre un secolo. (Sfortuna) che hanno, tuttavia, il nuovo conio Bahamas del 1966 ha debuttato come argento era in partenza la monetazione del mondo. Ma poi sai che troppo. :)

Nonostante la rapida scomparsa di argento in metà - alla fin - anni '60, molti dei pezzi 50-cent 1966 sembrano aver raggiunto la circolazione. Certamente ho visto molti dei pezzi d'argento 1966 50-cent in condizione circolata qui negli Stati Uniti, e anche alcuni delle monete 1-dollaro 1966 che sembrano essi possono avere circolò brevemente.

Ma non ho mai visto nessuna delle monete 2-dollari e 5-dollari, se d'argento o più successivamente rame-nichel, tranne in set o come singoli fior di conio. (Né i numeri di produzione delle monete di 2- e 5-dollari 1966 suggeriscono erano davvero disponibile molto pratica—circa il 70% dei mintages andò direttamente in zecca set.)

Qualcun altro può avere sperimentato questo diversamente, naturalmente.

Due note: 1) la si scioglie d'argento degli anni '80 e più recentemente hanno davvero colpite i numeri dei grandi pezzi d'argento da Bahamas—è qualcosa abbastanza facile da prevedere, ma di più, io stesso ho visto molti di Franklin Mint imposta dagli anni '70 meno loro monete d'argento nelle caselle di posta indesiderata e altrove, quindi deve avere sta accadendo dappertutto. Cosa è, la domanda di queste monete, credo che è ancora ben supportata dai numeri disponibili.

E infine, nota 2) la moneta 15-cent è particolarmente interessante, inteso come era come un ponte tra la sterlina e il dollaro Bahamas nuovo. Più tempo che passò dopo la conversione alla nuova moneta, meno questa ponte-moneta era necessaria.

Spero che alcune di queste aiuta...

;) v.

-------------------------------------------------------------

I'm no expert, but...

As you have already learned, the Bahamas coinage dated 1966 replaced British homeland coinage that had been circulating in the islands for more than a century. As (bad) luck would have it, however, the new Bahamas coinage of 1966 debuted just as silver was departing the world’s coinage. But then you know that too. :)

Despite the rapid disappearance of silver in the mid- to late-‘60s, many of the 1966 50-cent pieces seem to have reached circulation. Certainly I have seen many of the 1966 silver 50-cent pieces in circulated condition here in the U.S., and even a few of the 1966 1-dollar coins that look like they may have circulated briefly.

But I have never seen any of the 2-dollar and 5-dollar coins, whether silver or the later copper-nickel, except in sets or as uncirculated singles. (Nor do the production numbers of the 1966 2- and 5-dollar coins suggest they were really available for much circulation—about 70% of the mintages went directly into mint sets.)

Someone else may have experienced this differently, of course.

Two notes: 1} the silver melts of the ‘80s and more recently have really affected the numbers of the large silver pieces from the Bahamas—it’s something easy enough to predict, but more than that, I myself have seen many of the Franklin Mint sets from the ‘70s minus their silver coins in junk-boxes and elsewhere, so it must have been happening all over. Thing is, the demand for these coins I believe is still well supported by the numbers available.

And finally, note 2) the 15-cent coin is especially interesting, intended as it was as a bridge between the British pound and the new Bahamas dollar. The more time that passed after the conversion to the new currency, the less this bridge-coin was needed.

I hope some of this helps….

;) v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

malawi

Grazie a villa66 per le informazioni.

Quindi le monete d'argento da 50 cents e da 1 Dollar coniate nel 1966 avrebbero circolato seppur brevemente.

Hai informazioni sull'eventuale circolazioni dei pezzi da 50 cents e 1 Dollar coniati a partire dal 1974 in copper-nickel ?

Altra curiosità : come mai l'Inghilterra creò per alcune colonie delle monete e unità monetarie specifiche , mentre in casi come le Bahamas impiegò direttamente le monete utilizzate in patria?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Ha fatto/fare il rame-nichel 50-cent, 1-, 2-, e 5-dollari circolare? Forse. Wikipedia—come osservato in precedenza—dice sì, occasionalmente. Dire catalogo Krause implica sì, da loro prezzi in un grado di EF (SPL), ed infatti ci sono pochi mintages in queste serie che possono essere interpretate come monete in circolazione—se imposta assemblato solo perché essi superano i quantitativi di zecca-sets.

Posso solo dire che non ho mai visto nessuna delle Bahamas' in ottone e rame-nichel monete sopra 25-cents in gradi circolate. (Ma non sono mai stato alle isole, neanche). Forse semplicemente non rendono agli Stati in turisti tasche e borse, o forse lo fanno, come souvenir che i loro proprietari sono stati riluttanti a rinunciare. E se questa è la spiegazione, allora la realtà demografiche più severe (alcune) vi permetterà di sapere in un decennio o due.

Vorrei potrei fare meglio per te, ma non so per certo.

Hai altre domanda era veramente buono, uno meritevole di un lungo articolo: perché i britannici utilizzare monetazione patria in alcune delle loro colonie, ma organizzare una monetazione dedicata in altri?

Accennerò solo pochi principi organizzativi (molto generale) che sospetto stipulato le determinazioni britanniche: 1) monetazione patria volle spesso essere utilizzato come un espediente temporaneo, fino a quando una via adeguata potrebbe essere tracciata; 2) monetazione patria sarebbe non essere adatto a zone dove il linguaggio ha presentato vera difficoltà; 3) monetazione patria sarebbe non essere adatto a zone che avevano un sistema stabilito proprie; 4) monetazione patria sarebbe non essere necessarie in colonie nei pressi di altre colonie britanniche con una monetazione dedicata proprie, che potrebbero essere usati preferibilmente; 5) monetazione patria sarebbe non essere utile nelle zone dove il sistema decimale è stato voluto. E ecc, ecc, come curare i differenziali di valuta (Australia, Nuova Zelanda e Figi negli anni '30, per esempio), o il desiderio di un dominio per maggiore autonomia, o come preparazione per i prossimi indipendenza di una colonia.

Una domanda interessante, grazie per avermi fatto a pensarci. Divertimento!

:D v.

-----------------------------------------------------------------

Did/do the copper-nickel 50-cent, 1-, 2-, and 5-dollar circulate? Perhaps. Wikipedia—as you noted earlier—says yes, occasionally. Krause’s catalog say imply yes, by pricing them in an EF (SPL) grade, and indeed there are a few mintages in these series that can be construed as circulation coins—if only because they exceed the quantities of mint sets assembled.

I can only say that I have never seen any of the Bahamas’ brass and copper-nickel coins above 25-cents in circulated grades. (But I have never been to the islands, either.) Maybe they just don’t make it back to the States in tourists’ pockets and purses, or maybe they do, as souvenirs that their owners have been reluctant to give up. And if that’s the explanation, then the harsher demographic realities will let (some of) us know in a decade or two.

I wish I could do better for you, but I just don’t know for sure.

You other question was a really good, one deserving of a long article: why did the British use homeland coinage in some of their colonies, but arrange for a dedicated coinage in others?

I’ll just mention a few (very general) organizing principles that I suspect entered into the British determinations: 1) homeland coinage would often be used as a temporary expedient, until a proper path could be mapped out; 2) homeland coinage would not be well suited to areas where language presented real difficulty; 3) homeland coinage would not be well suited to areas which had an established system of their own; 4) homeland coinage would not be necessary in colonies near other British colonies with a dedicated coinage of their own, which could be used instead; 5) homeland coinage would not be useful in areas where the decimal system was desired. And etc., etc., such as curing currency differentials (Australia, NZ, and Fiji in the ‘30s, for instance), or the desire of a Dominion for more autonomy, or as preparation for a colony’s coming independence.

An interesting question—thanks for making me think about it. Fun!

:D v.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×