Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
cancun175

Sex. Pompeius - Denario. Con lupa...

Risposte migliori

cancun175

Buongiorno. Non frequento assiduamente questa sezione. Questa volta, però, ho trovato questa moneta (da Tinia Numismatica, Follonica). Mi è piaciuta e l'ho presa. Certo, è "tosata", ma i rilievi sono belli e non l'ho pagata molto. Che cosa ne dite?

Sex. Pompeius - Denario, BB,
137 a.C., Roma, Crawford 235/1c
3,63g - 19mm
D/ Testa di Roma a destra, con elmo attico alato; dietro, un ramoscello; davanti, X; dietro, una brocca.
R/ FOSTLVS; SEX PO; ROMA; La lupa a destra, volge la testa indietro verso i gemelli che sta allattando. A sinistra il pastore Faustulus osserva la scena appoggiato al bastone. Sullo sfondo il ficus Ruminalis (un alberello di tre ramoscelli spinosi) con un uccellino sul tronco e due altri sui rami superiori.

post-7971-0-53972900-1411059441_thumb.jp

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Ciao Paolo @@cancun175,

complimenti per l'acquisto, il rovescio è meraviglioso...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cancun175

Mi è piaciuto proprio quello. A proposito @@eliodoro, soccorri la mia ignoranza su questo periodo. Chi era questo Sextus Pompeius del 137 a.C.? Un parente (antenato) di Pompeo Magno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Paolo, ne so meno di Te, potrebbe essere Sextus Pompeius Festlvs, ma nel 137 a.c., non era console.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Non bisognava essere consoli, ma monetieri, per poter coniare.

Nel 137 a.C. come monetiere c'era appunto Sesto Pompeo, il quale viene considerato il nonno di Pompeo Magno e padre di Pompeo Strabone.

Il suo cognomen, come detto poco sopra, doveva essere Faustulus, da qui il tema della moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

altegiovanni

Direi che non è un problema di tosatura. Bensì è il tondello che è nato irregolare oppure nel ritrovamento a subito un amputazione. Verifica che il peso sia nella norma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L. Licinio Lucullo

In effetti il peso (3,63) è un po' basso per questo periodo, sebbene comunque nella norma. Forse la moneta aveva una frattura di conio e si è spezzata.

In effetti il retro è molto bello.

Da notare che questo, insieme alla (forse contemporanea) emissione di Tito Veturio, è il primo denario che esce dallo schema fisso durato quasi un secolo che prevedeva, al retro, la raffigurazione di divinità con due cavalli (Dioscuri, Luna o Vittoria), onde i denari venivano anche chiamati "bigati". Non è quindi un caso che riprenda una raffigurazione (la lupa) già comparsa in passato (sulle didracme Ercole/lupa): il monetiere voleva giustificare la propria "innovazione" con un richiamo alla tradizione, sebbene in realtà fosse tesa a celebrare una presunta discendenza da Faustolo, il pastore che trovò e soccorse i gemelli allattati dalla lupa

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

@@Mirko8710 @L. Licinio Lucullo, ciao, mi spiegate una cosa..leggendo l'elenco dei magistrati monetari, sesto pompeo risulta aver ricoperto la carica nel 129 a.c., mentre per l'anno 137 non ho trovato magistrati monetarii...come si è arrivati ad attribuire il denario al 137 a.c.?

Modificato da eliodoro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

In realtà fra i magistrati monetrari, il nostro Sesto Pompeo, è propro del 137 a.C.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L. Licinio Lucullo

È che l'elenco è stato ricostruito in epoca moderna sulla base di ipotesi, quindi esistono opinioni un po' divergenti

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Grazie ad entrambi per le risposte...

Saluti Eliodoro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cancun175

Grazie a tutti, di cuore.@L. Licinio Lucullo mi piacerebbe saperne quanto te...L'ipotesi della tosatura non viene dalla frattura, ma dall'omogenea sparizione della legenda lungo tutto il profilo del tondello. Comunque, dal FAC (da Jay Guberman) ho queste conferme sul monetiere:

"This moneyer was the husband of Lucilia (sister of the poet C. Lucilius) and father to Cn. Pompeius Sex. f Strabo, and grandfather of Pompeius Magnus (Pompey the Great). He may also have been praetor in 119 BC."

Questo è il blog di Jay. Un po' di pubblicità se la merita. Mi ha molto aiutato con Boyd...

http://guberman.blogspot.it/2011/05/greeceseleucid-alexander-ii-zabinas-bce.html

Modificato da cancun175

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ramon_fonst

Sextus Pompeius, della Gens Pompeia, nel 137 a.c. fu Magistrato Monetario. Passò alla storia, oltre per questo incarico per essere stato il padre di Gneo Pompeo Strabone, e nonno del più famoso Gneo Pompeo Magno.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adriapel

La Gens Pompeia era di origine plebea ma comunque illustre nella repubblica romana.si ipotizza che il monetario sia stato il marito di Lucilla sorella del poeta Lucilius e avo del triumviri Cn Pompeo Magno ma tale ipotesi non è stata confermata. La scena del pastore Faustolo è stata ripresa in alcune monete del periodo di Constantino.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×