Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
renato

10 lire 1929 "una rosetta"

Risposte migliori

renato

6tcqas.jpg

2aiopxt.jpg

9r6j9s.jpg

30hvpck.jpg

Entrambi questi esemplari fanno parte della mia piccola collezione.

Tutte e due le monete hanno, per ragioni decisamente opposte, il loro fascino.

Ognuna, indipendentemente dalla sua conservazione racconta qualcosa di se.

La prima ha svolto appieno la sua funzione, è passata di mano in mano, ha assolto allo scopo per il quale è stata ideata, essere spesa.

La seconda è stata tesaurizzata e penso abbia visto poche mani.

Non voglio prendere in considerazione il loro valore economico, in questo momento non interessa.

Voglio invece soffermarmi sulla capacità che ha la prima e la seconda di raccontare e far ben leggere il lavoro fatto da Romagnoli e Motti.

Già di suo la "Biga", a mio avviso non è una delle meglio monete di Vittorio Emanuele III, purtroppo se ne apprezza la bellezza, modesta a mio avviso, solo in conservazioni molto alte.

Renato

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lele300

Per me la serie biga ha il suo fascino...purtroppo e' una delle serie del Re più' falsificate e bisogna andarci molto cauti con gli a acquisti..queste due monete hanno solo trovato padroni diversi...complimenti Renato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

Già di suo la "Biga", a mio avviso non è una delle meglio monete di Vittorio Emanuele III, purtroppo se ne apprezza la bellezza, modesta a mio avviso, solo in conservazioni molto alte.

Renato

Condivido, in parte, il tuo pensiero.

Personalmente questa moneta fra quelle del Re Numismatico è quella che più in assoluto non mi dice niente... Non mi piace, c'è poco da fare. Né in alta né in bassa conservazione.

Sarà per questo che ancora non ne ho neanche un esemplare in collezione (paradossalmente ne ho solo uno per giunta falso d'epoca :) )

Certamente in alta conservazione risulta nettamente più gradevole ma considerando anche il notevole esborso economico necessario per esemplari in alta conservazione come il tuo ho già deciso da tempo di puntare solo su esemplari in bassa conservazione tanto per "tappare il buco" (e poi chissà quando visto che trovo sempre altre priorità fra le altre tipologie... :P )

Saluti

Simone

PS Un ringraziamento a @@renato per fornire bei spunti di riflessione come questo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

zenith1

Anche io considero questa moneta tra le meno belle,inoltre mi da sempre la sensazione che vi sia una sproporzione tra i cavalli e la biga, come se la biga fosse stata inserita a forza nello spazio rimasto dopo aver messo i bei cavalli.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

strabellissime, complimenti, e.... sinceramente preferisco la seconda... :) :) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

Di questa moneta, sia il dritto, che il rovescio, sono poco convincenti.

La Biga non ha nulla che vedere con quelle che abbiamo visto a partire dal 1914.

Idem il ritratto....uno dei peggiori di Vittorio Emanuele III, secondo me.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

non capisco cosa ci sia di poco convincente, eppure sembra autentica, mha....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

Non parlo di autenticità delle monete postate.


Non trovo convincenti i soggetti, parlo di estetica pura.


Le monete di Vittorio Emanuele III sono rivoluzionarie proprio perché sono dei piccoli capolavori, per soggetto e incisione.


Questa "Biga" sembra grossolana e approssimata.


Negli anni precedenti sono stati prodotti dei modelli che sono a dir poco fantastici.


  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

someday564

Credo che parlare di bellezza e estetica sia strano perchè sono cose soggettive quindi ci sarà un appassionato di Bighe che ci potrebbe dire l'esatto opposto e avremmo comunque tutti ragione alla fine.

Però devo ammettere che questa, come un altro paio di monete di VEIII, è una delle meno avvincenti. Sembra anche a me l'immagine sia stata schiaffata solo per riempire lo spazio. Troppo sempliciotta in confronto alle quadrighe, troppo "vuota"

Per me discorso analogo vale per i 50 centesimi Leoni, che ha qualcosa in più nel soggetto ma rimane abbastanza "vuota", come se infilarci la scritta AEQVITAS risolvesse il problema

Chiusa questa parentesi del tutto personale io ti rivolgo, @@renato , i miei più sinceri complimenti! Hai dei pezzi in collezione che sono clamorosi! E questi non sono da meno! Uno più vissuto ma super-patinato e uno che invece.. non trovo neanche le parole

Darei un rene per avere un quarto dei pezzi che ci mostri :hi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Una conversazione affascinante leggere, fino in fondo. Vado a guardare queste monete con occhi nuovi. Grazie a tutti.

:D v.

-------------------------------------------------------

A fascinating conversation to read, all the way through. I’m going to look at these coins with fresh eyes. Thanks everyone.

:D v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

refero1980

ciao Renato complimenti per le bellissime monete (anche la prima emoziona).

Una curiosita, il R della seconda, nella parte inferiore sinistra (da sotto le pance dei cavalli per intenderci) sembra "pulito" o "o lavato" con un movimento che da quasi una "direzione" diagonale che punta verso il basso destra della moneta (le stesse "tracce" si ritrovano sopra intorno al numero 10).

che puoi dire al riguardo?
grazie

A.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

e come non darti ragione Renato, le prove sono sicuramente di un altro fascino.

Anche a me la Biga non entusiasma, le mie preferite sono le Cinquantenario, le Quadrighe e le Aquile.

Modificato da cembruno5500

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

R.E.IN.SENA

Ciao Renato

La serie delle bighe a me piace, non tanto come le quadrighe, ma comunque la trovo interessante.

Credo che ci sia una non proporzione fra la biga ed i cavalli, e' come se fosse in sottofondo, peccato, sarebbe stata molto meglio se proporzionata diversamente.

Per quanto riguarda il ritratto del re, preferisco questo a quello della serie impero o a quello delle aquile araldiche :)

C'e' da dire che, secondo me, dal punto di vista estetito, delle proporzioni, del ritratto ecc, nessuna e' come la serie quadriga briosa. Ho un'amore particolare per quella serie, ma e0 veramente spettacoalre :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

ciao Renato complimenti per le bellissime monete (anche la prima emoziona).

Una curiosita, il R della seconda, nella parte inferiore sinistra (da sotto le pance dei cavalli per intenderci) sembra "pulito" o "o lavato" con un movimento che da quasi una "direzione" diagonale che punta verso il basso destra della moneta (le stesse "tracce" si ritrovano sopra intorno al numero 10).

che puoi dire al riguardo?

grazie

A.

Ci sono dei segni nei campi, chiamarla pulizia forse è un azzardo, la mia impressione è che comunque la moneta è stata lavata, la perizia è del 2003, diciamo che è qualche anno che sta nella plastica, per qualche strano motivo non ha un minimo accenno di patina.

Devo far in modo che riparta un minimo di patina che darà un aspetto sicuramente più "caldo" alla moneta, così è troppo "innaturale"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

C'e' da dire che, secondo me, dal punto di vista estetito, delle proporzioni, del ritratto ecc, nessuna e' come la serie quadriga briosa. Ho un'amore particolare per quella serie, ma e0 veramente spettacoalre :)

Verissimo. E le si apprezza ancora di più se poi si considera che erano esemplari destinati alla normale circolazione di tutti giorni.

Saluti

Simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

zenith1

sono contento di constatare che sulle proporzioni siamo in parecchi a avere la stessa impressione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

diego82

Secondo me è vero che sono meno interessanti delle quadrighe, però non sono poi così male come soggetto...poi queste monete che hai postato sono fantastiche...la seconda, quella con la perizia per intenderci, è davvero sopraffina...è la perfezione secondo me...davvero davvero complimenti!!! :clapping:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×