Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
joker67

20 lire elmetto..

Risposte migliori

joker67

Seconda moneta aggiudicata ad un asta...con perizia.

Anche su questa mi piacerebbe avere vostri pareri sulla sua conservazione..

Grazie a tutti..

post-37850-0-09638500-1411670486_thumb.j

post-37850-0-00042600-1411670495_thumb.j

Modificato da joker67

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

@@joker67,

Io la vedo sempre BB+-qSPL

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilnumismatico

Da queste foto al massimo una conservazione intermedia tra il BB+ al D/, ed un BB/qSpl al R/, non oltre.

Usura su baffo al D/, numerali romani al R/.

Un po antiestetica la patina, non riesco a capire se sono residui di patina o macchie di altro.

Da vedere in mano, o attraverso foto in risoluzione maggiore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker67

Da queste foto al massimo una conservazione intermedia tra il BB+ al D/, ed un BB/qSpl al R/, non oltre.

Usura su baffo al D/, numerali romani al R/.

Un po antiestetica la patina, non riesco a capire se sono residui di patina o macchie di altro.

Da vedere in mano, o attraverso foto in risoluzione maggiore.

Patina antiestetica? In che senso?....che non è omogenea?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

Beh.... tolta la macchia è molto carina da vedere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilnumismatico

Patina antiestetica? In che senso?....che non è omogenea?

Come ho già scritto, non si capisce bene se siano macchie o residui di patina...

Il colore della "patina" che si vede non è che sia il massimo per capirci...

Ripeto, da vedere in mano o con una foto migliore con luce adeguata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker67

Pensate che questa pagina possa incidere sullo stato di conservazione?

Caspita.. ho visto la stessa moneta con delle patine pesanti..

Questa nn mi sembra cattiva..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker67

Adesso veniamo al sodo..secondo voi che quotazione puo avere ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilnumismatico

Pensate che questa pagina possa incidere sullo stato di conservazione?

Caspita.. ho visto la stessa moneta con delle patine pesanti..

Questa nn mi sembra cattiva..

La patina se gradevole, da sempre un plusvalore alla moneta.

Questa "racconta" la storia della moneta, ed è influenzata ampiamente dal luogo

in cui il tondello è stato conservato: se in un monetiere, avrà colori tenui, sul rossiccio/bluette,

se conservata in altri contesti, può assumere tonalità ed intensità molto differenti, talora

davvero spettacolari. Chiaramente, quest'ultime patine sono le più ricercate, perchè oltre

ad essere coeve, sono anche molto rare oggigiorno, dato che la maggior parte delle monete

vengono lavate nell'apposito liquido.

Ovviamente, la gradevolezza è una cosa molto soggettiva... quel che può piacere ad uno può

non piacere all'altro.

Rimane però punto fermo che patine attraenti, omogenee, iridescenti, conferiscono

all'esemplare un fascino "unico", rendendo a volte una moneta

molto bella nel complesso anche se poco attraente stilisticamente, proprio per il suo "vestito".

Posto a titolo di esempio un esemplare con patina certamente coeva, delicata ed omogenea.

Per tornare all'esemplare qui proposto, non vorrei ripetermi, ma da queste foto,

personalmente non riesco a capire bene se si tratti di residui di patina, patina disomogenea,

o macchie. Lei ha per caso chiesto informazioni in merito?

Modificato da Il*Numismatico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker67

La patina se gradevole, da sempre un plusvalore alla moneta.

Questa "racconta" la storia della moneta, ed è influenzata ampiamente dal luogo

in cui il tondello è stato conservato: se in un monetiere, avrà colori tenui, sul rossiccio/bluette,

se conservata in altri contesti, può assumere tonalità ed intensità molto differenti, talora

davvero spettacolari. Chiaramente, quest'ultime patine sono le più ricercate, perchè oltre

ad essere coeve, sono anche molto rare oggigiorno, dato che la maggior parte delle monete

vengono lavate nell'apposito liquido.

Ovviamente, la gradevolezza è una cosa molto soggettiva... quel che può piacere ad uno può

non piacere all'altro.

Rimane però punto fermo che patine attraenti, omogenee, iridescenti, conferiscono

all'esemplare un fascino "unico", rendendo a volte una moneta

molto bella nel complesso anche se poco attraente stilisticamente, proprio per il suo "vestito".

Posto a titolo di esempio un esemplare con patina certamente coeva, delicata ed omogenea.

Per tornare all'esemplare qui proposto, non vorrei ripetermi, ma da queste foto,

personalmente non riesco a capire bene se si tratti di residui di patina, patina disomogenea,

o macchie. Lei ha per caso chiesto informazioni in merito?

No..non ho nessuna informazione in merito.

Mi piaceva..e l'ho presa..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

E molto probabile che la moneta sia stata lavata, in tempi non recentissimi e che un riavvio di patina stia generando quelle zone più chiare e più scure.

Complessivamente qSPL per me, usura ma non molto accentuata, non vedo colpi o graffi.

Mi sembra di vedere i sigilli di Tevere, quindi tagliare quel cartellino può essere un errore...però, se si trovasse il coraggio, la moneta guadagnerebbe una patina che può solo migliorare l'aspetto generale di questo esemplare.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker67

E molto probabile che la moneta sia stata lavata, in tempi non recentissimi e che un riavvio di patina stia generando quelle zone più chiare e più scure.

Complessivamente qSPL per me, usura ma non molto accentuata, non vedo colpi o graffi.

Mi sembra di vedere i sigilli di Tevere, quindi tagliare quel cartellino può essere un errore...però, se si trovasse il coraggio, la moneta guadagnerebbe una patina che può solo migliorare l'aspetto generale di questo esemplare.

@@renato

infatti, in base alle informazioni che ho raccolto sul forum....pensavo la stessa cosa. Il perito gli dà una quotazione BB+/SPL.

Una perizia al gg d'oggi costa tra le 15/20 €.... potrebbe valerne la pena...farla periziare in un futuro..??

Il problema che mi pongo sono:

  • il posto giusto dove tenerla, affinchè acquisisca una patina più consona (posseggo delle valigette in alluminio di quelle a scomparti rivestite di velluto per monete...
  • quanto tempo dovrò aspettare per vederla migliorare..? :unknw:

Oppure lasciarla con i sigilli del perito attuale, con la speranza che migliori in quell'involucro dove è adesso?

Boh..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

Dov'è adesso e cioè nella bustina non migliorerà di sicuro, dovresti farla uscire dalla perizia e farla riposare nell'apposito contenitore di velluto, vedrai che con un pò di pazienza si aggiusterà.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker67

Dov'è adesso e cioè nella bustina non migliorerà di sicuro, dovresti farla uscire dalla perizia e farla riposare nell'apposito contenitore di velluto, vedrai che con un pò di pazienza si aggiusterà.

Ciao @@nando12

è quello che volevo fare, penso solo che ci vorrà del tempo..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker67

Mi chiedevo...togliendola dall'involucro della perizia e lasciandola in un ambiente aperto (sempre dentro casa), si accellera il processo di patinatura o no?

Forse un ambiente casalingo, specialmente ora che andiamo in contro a temperature diverse, potrebbe in qualche modo aiutare ad uniformare questa patina..?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilnumismatico

La patina si sviluppa nell'arco di anni, e patine veramente belle sono il frutto di una vita numismatica.

L'esemplare, almeno dalle foto, non ha una bella patina.

Se si volesse rivendere in futuro per uno migliore, sarebbe meglio lasciarlo periziato.

Se si volesse tenere, propenderei per una soluzione drastica: aprire la perizia e procedere al classico bagno nel liquido,

così da togliere tutte le impurità, eventuali residui di macchie e sgrassare bene il metallo, e poi

far ripartire una nuova patina, che potrà dirsi tale tra non meno di qualche anno.

Purtroppo, la moneta con la patina bella non si trova dietro l'angolo, e neanche con i soldi alla mano...

Questo è un fattore che le rende più ricercate (dagli intenditori) e più costose (se ricordate l'esemplare della Demicheli capirete cosa intendo...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker67

Madonn...ma è veramente così brutta la patina di questa moneta?? :unknw:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker67

Queste sono le valigette dove custodisco le mie monete...ne ho più di una..

Sono di alluminio e rivestite in velluto..

sono buone?

post-37850-0-09503400-1411719961_thumb.j

Modificato da joker67

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilnumismatico

Madonn...ma è veramente così brutta la patina di questa moneta?? :unknw:

A Lei piace? questo è l'importante.

Se si chiede un parere, è ovvio che può essere diverso dal proprio gusto.

Oggettivamente però, non può essere definita "patina"... Una patina è come quella che le ho postato prima.

Quello che c'è sulla sua sembrerebbero essere qualche residuo o macchie...

Se per Lei la patina era così importante, avrebbe fatto meglio a chiedere foto migliori, ed informarsi meglio.

Per monete di questo genere, l'acquisto non si improvvisa ad emozione... va ponderato e meditato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilnumismatico

Queste sono le valigette dove custodisco le mie monete...ne ho più di una..

Sono di alluminio e rivestite in velluto..

sono buone?

Dalle foto sembrerebbe essere floccato, non velluto...

Se davvero è floccato meglio non usarlo. Sugli argenti, il velluto o il nudo legno sono gli ambienti di conservazione migliori

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

@@joker67,

Non scoraggiarti fai le cose con calma, pensaci prima di fare un passo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

La moneta continuerà a patinare anche dentro la bustina.

Quelle valigette sono molto comode e pratiche, ma non sono proprio il top per conservare gli argenti.

La tua moneta è comunque nella bustina della perizia, sta bene anche li, però se la chiudi in valigetta....la patina te la scordi.

Metti la moneta in un vassoio, alla luce e all'aria, anche se con la perizia.

Se poi vorrai tagliare la perizia, il consiglio che ha dato Fabrizio è sicuramente il migliore, lavala con l'apposito liquido, in maniera veloce, ripartirà con calma una patina naturale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×