Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
avgvstvs

Semisse di Adriano

Risposte migliori

avgvstvs

Volevo sottoporre alla vostra attenzione questa moneta (mi scuso per la foto non chiarissima ma al momento non sono in grado di postarne delle migliori) che io ho catalogato come semisse di Adriano:

- D: HADRIANVS AVGVSTVS, testa radiata a destra;

- R: COS III, modio con 5 spighe.

Il peso e' di 3.68g, largo quanto un denario, il materiale sembra oricalco.

L'unico riferimento che ho di questa moneta e' sul Cohen (al 472 e' riportato un piccolo bronzo con queste caratteristiche) e se non sbaglio i semissi potevano portare la figura dell'imperatore radiata e Adriano e' proprio l'ultimo ad avere coniato questo taglio monetario.

Volevo sapere se voi avevate informazioni certe su questa moneta e sui semissi degli Adottivi in generale. Sapete perche' la coniazione e' stata interrotta?

Inoltre, secondo voi e' autentica?

post-3051-1154797602_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

crivoz

Ad essere sincero non ho mai visto un semisse così..con abbinamento diritto e rovescio del genere. Normalmente di Adriano si vedono quelli con la lira o quello con Roma...

E non sono radiati...

Gli unici radiati (semissi) che abbia mai visto sono quelli coniati da Traiano nelle zecche asiatiche, con al rovescio l'SC in corona d'alloro..

Altri proprio non ne ricordo..ma questo comunque e' riportato dal Cohen per cui penso tu possa stare tranquillo..

Adriano non e' comunque l'ultimo ad aver coniato il semisse. Questa moneta, sempre coniata in scarsa quantità, si ritiene sia stata coniata fino a Diocleziano. In quel periodo pero' il confine fra assi, sesterzi ed eventuali semissi era molto sottile.

Di Antonino Pio per esempio se ne ricorda uno bellissimo con al rovescio aquila, pavone e civetta...per me uno dei piu' belli mai coniati (assieme ai rari semissi IUDEA CAPTA coniati dai Flavi).

Da Adriano comunque la quantità dei semissi precipita sicuramente fino a quasi sparire da Pertinace fino all'avvento di Traiano Decio che invece ne coniò in discrete quantità.

Ne esistono poi di Caro e famiglia e di Probo (vedere il mio avatar). Probailmente erano emissioni particolari anche perche' con la svalutazione che c'era con un semisse si comprava ben poco..

Tornando alla tua moneta...puoi postare una foto piu' grande ???

Mi piacerebbe vederla meglio...sembra un po' fumosa, poco nitida ma lo stile di Adriano mi sembra buono..

Modificato da crivoz

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Grazie per le informazioni crivoz, non sapevo che la coniazione dei semissi fosse durata cosi' a lungo.

Posterei volentieri delle immagini migliori, ma da oggi c'e' il sistema che fa un po' di bizze. Appena posso le inserisco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

crivoz

Confermo Augustus...lo stile mi sembra buono anche se la moneta e' possibile che sia stata ritrovata in acqua..lo stile generale lo lascerebbe pensare..

Ha i dettagli fumosi ma mi sembra buona..

Anche perche' per fare un falso servirebbe un originale e questa non e' una moneta che si vede tutti i giorni..per di piu' i semissi non hanno tutto sto mercato..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla

Anche io non ho mai visto questa moneta, comunque non è male.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs
anche se la moneta e' possibile che sia stata ritrovata in acqua..lo stile generale lo lascerebbe pensare..

142821[/snapback]

In acqua dici? A questo non avevo proprio pensato... hai degli esempi di monete trovate in acqua, sarei curioso di fare un confronto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

crivoz

Si dovrei averne un paio...le rintraccio e cerco di fare le foto..

Un paio di giorni e le posto..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

crivoz

Ecco..questa che riporto e' un contorniato con al diritto Alessandro Magno..

Lo comprai anni fa ad un convegno. Il venditore mi disse che era di fiume..si poteva capire dallo stile fumoso perchè lisciato dallo scorrere dell'acqua.

Lo fatto controllare ed e autentico..si vede anche una traccia di patina/ossidazione verde..

post-1909-1154982765_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Perfetto crivoz, bell'esempio, adesso credo di avere capito: e' una questione di dettagli sfumati che non c'e' il rischio di confondere con normale usura.

Grazie mille! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

crivoz
...... e' una questione di dettagli sfumati che non c'e' il rischio di confondere con normale usura.

........

Esatto...l'usura lascia la moneta liscia in modo uniforme...nei casi sopra la moneta rimane fumosa ma leggermente granulosa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Penso proporio di si...

Credo comunque di averne almeno un'altra in condizioni simili, appena posso la posto (non so se qui o in una discussione apposita perche' ho un dubbio su quella moneta).

Grazie cri!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×