Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
cancun175

Sesterzio deturpato

Risposte migliori

cancun175

Questo residuo di moneta dovrebbe essere un sesterzio: pesa 23,2 grammi per 29 mm. Pongo alla vostra cortesia due quesiti. 1. Sapete almeno identificare la figura sul diritto? 2. Quei graffi vi paiono annullamento coevo-damnatio memoriae oppure vandalismo recente? Vi ringrazio

P.S.: qualche considerazione da parte mia. leggo in alto un SI. Poi di fronte all'immagine un US inciso a mano (cosa questa che mi fa optare per il vandalismo). Vedo che anche il rovescio è graffiato e di solito questo non veniva fatto per le "damnatio memoriae"

post-7971-0-86711600-1413116897_thumb.jp

post-7971-0-53993600-1413116914_thumb.jp

Modificato da cancun175

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Ciao , la figura sul dritto , in relazione ai capelli raccolti dietro la nuca , potrebbe appartenere a Faustina figlia oppure a Lucilla , sono le donne tra le piu' comuni rappresentate sulle monete con questo modo di portare i capelli , il rovescio pare rappresentare una figura in piedi , la Fecunditas , Veneri genitrici , Iuno Regina ecc.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

@@cancun175,

Ciao Paolo, per sommare le ipotesi da Te fatte, si potrebbe parlare di Crispina

1387338.m.jpg

post-6393-0-08147400-1413132496_thumb.jp

post-6393-0-19442000-1413132503_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

altegiovanni

Grafiti interessanti potrebbero essere anche del periodo barbarico. Non escludo che abbia circolari in tale periodo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

normalmente le monete che venivano tenuto in circolo, anche nel V e VI sec, non avevano il volto imperiale deturpato, e anche l'apposizione di contromarche o di graffiti era fatto senza intaccare il volto del sovrano....

qua i segni o sono casuali, o sono volontariamente deturpativi dell'immagine impressa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

altegiovanni

Sembra di ricordare alcuni ritrovamenti in Germania di monete romane di peso come sesterzi e dupondi - assi con questi grafiti che pur annullando l efige del sovrano erano però apprezzati per la circolazione proprio per il peso che avevano. In pratica il mondo barbaro annullava l autorità romana sia del sovrano che di ciò che rappresentava al rv ma preservava il peso che l autorità romana aveva assegnato al tondello.

questa prassi era in voga fra alcune tribù anche della scizia

Intorno al iii e iv sec.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

@@altegiovanni

contributo interessante, perché stupidamente ho dimenticato di circostanziare il mio a Italia e Africa tra V e VI secolo... ..mentre il tuo copre periodo e luogo diverso, quindi un intervento non esclude l'altro.... magari a noi era chiaro e ad altri no...volevo puntualizzarlo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pier67

ciao. come potrebbe trattarsi della fresa dei trattori che spacca le zolle di terra! :D se è finita dentro, questo potrebbe essere il risultato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cancun175

Non credo @@pier67: ci sono quei segni ad angolo acuto e anche quella sorta di US sul D/ in alto che sono senz'altro volontari

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×