Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Legio II Italica

Il Labaro costantiniano

Risposte migliori

Legio II Italica

Molte volte si e’ ipotizzato come fosse realmente fatto e cosa fosse rappresentato sul Labaro di Costantino , che a seguito della famosa visione avvenuta prima della battaglia di Ponte Milvio del 28 Ottobre del 312 , Costantino fece apporre sui Labari del suo esercito al posto delle tradizionali immagini pagane ; il cronista di Costantino , Eusebio di Cesarea , suo contemporaneo , amico e confidente , che ne scrisse la vita , ci narra dettagliatamente come si presentava questo Labaro nella sua opera : “Vita di Costantino” Libro I , Tomo 31 , questa la sua testimonianza :

“Esso si presentava in questa forma : era una lunga asta rivestita di oro con un braccio trasversale che formava una croce : in alto , sulla sommita’ di tutto l’ insieme , era fissata una corona intrecciata di pietre preziose e di oro , sulla quale due lettere , che indicavano il nome di Cristo attraverso i due primi caratteri , alludevano al titolo del Salvatore , un Rho che si intersecava esattamente nel mezzo di un Chi ; in seguito l’ imperatore prese l’abitudine di portare queste due lettere incise sull’ elmo . Sul braccio trasversale che stava confitto sull’ asta , era appeso un tessuto : un drappo regale ricoperto di una varieta’ di pietre preziose saldate insieme che emanavano bagliori di luce , riccamente intessuto di oro , che offriva agli sguardi uno spettacolo di indicibile bellezza . Questo stendardo fissato sul braccio trasversale , aveva uguale misura in lunghezza e in altezza ; l’ asta verticale , che dalla estremita’ inferiore , si estendeva di molto verso l’ alto , recava sotto il trofeo della croce , nella parte superiore del drappo decorato , il ritratto del busto dell’ imperatore caro a Dio , riprodotto in oro accanto a quello dei suoi figli . L’ imperatore fece sempre ricorso a questo segno salvifico come baluardo contro ogni forza avversa e nemica e ordino’ che copie di esso fossero messe alla testa di tutti i suoi eserciti”

Alcune monete sulle quale furono incise delle rappresentazioni stilizzate del Labaro

post-39026-0-24503900-1413375661_thumb.j

post-39026-0-17750700-1413375675_thumb.j

post-39026-0-02380500-1413375687_thumb.j

post-39026-0-26465200-1413375697_thumb.g

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

@@Legio II Italica

Ciao Claudio, bello ma, penso che sia solo l'inizio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

@@Legio II Italica

Ciao Claudio, bello ma, penso che sia solo l'inizio...

Ciao @@eliodoro , non credo , ma lo spero , si e' gia' molto discusso nel Forum sul Labaro di Costantino , ho solo voluto citare una testimonianza storica diretta di chi vide personalmente questo famoso stendardo .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Altra rappresentazione del Labaro rappresentata su un libro di argomento del 1912

post-39026-0-55641200-1413784095_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×