Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Legio II Italica

Villa Celimontana a Roma

Risposte migliori

Legio II Italica

La villa Celimontana , già villa Mattei , è un parco pubblico di Roma che si trova nella parte piu’ alta del Celio a 51 metri sul livello del mare , la cui creazione risale al Cinquecento . Si trova sulla sommità occidentale del colle Celio ed ha il suo ingresso monumentale sulla via della Navicella , poco distante dall'omonima fontana con la copia cinquecentesca in piccolo di una Nave , una galera , riprodotta da un originale marmo romano e dalla quale prende il nome la via a fianco alla Basilica di Santa Maria in Domnica , uno dei primi templi cristiani della Capitale ; a circa 300 metri dalla Villa vi e’anche la Chiesa di Santo Stefano Rotondo di cui abbiamo parlato pochi giorni fa in un post , a proposito dei Dupondi e Sesterzi con il presunto Macellum Magnum di Nerone .
Il Celio e’ uno dei Colli di Roma , senza rifare la storia del Colle di cui si potrebbe scrivere un libro intero , occorre pero’ dire che e’ uno dei luoghi di Roma piu’ ricchi di testimonianze storiche appartenenti a tutte le eta’ ; la Villa non e’ molto frequentata pur essendo stupendamente ricca di vegetazione , ottimamente ben curata e intercalata da vialetti , e’ anche estremamente riposante essendo completamente appartata ed isolata dal traffico caotico di Roma .
Confina a Sud con il Semenzaio di San Sisto Vecchio , sede e principale semenzaio del Servizio Giardini Comunale , ad Ovest con la valle delle Camene e con la valle delle Terme di Caracalla , a Nord con il prolungamento dell'antico Clivo di Scauro e ad Est con la Chiesa di Santo Stefano Rotondo di cui abbiamo abbondantemente parlato .
La Villa copre un sito di età Flavia e Traianea del quale restano cinte murarie ora coperte dai livellamenti del terreno e parzialmente visibili solo dal lato Sud . Ospitava i Castra della V coorte dei Vigiles , inoltre scavi archeologici hanno portato alla luce nel 1889 la Basilica Hilariana , eretta da Manius Publicius Hilarus , con i suoi singolari mosaici .
Nel 1553, condotta come vigna dalla famiglia Paluzzelli , fu acquistata per 1000 scudi d'oro dalla famiglia Mattei , che la sottopose ad interventi .
Contiene numerosi reperti di varie epoche ed origini , che sono oggi esposti ad ornamento lungo i vialetti e nelle aiuole . Fra questi reperti , l'obelisco egizio di Ramsete II , proveniente dalla spoliazione del Tempio del Sole a Eliopoli in Egitto , originariamente sistemato nel Santuario di Iside Capitolina , il Senato lo donò nel 1582 a Ciriaco Mattei dopo essere stato per molto tempo alla base della scalinata dell'Ara Coeli a partire dal XIV secolo ; in seguito nel 1817 fu spostato nell'attuale ubicazione . L'obelisco si accompagna ad una sinistra leggenda : durante gli ultimi lavori di spostamento , vi fu un incidente nel quale il basamento cadde per la rottura delle funi sopra un operaio che perse gli arti superiori , si dovette amputarli per liberarlo dal basamento e tuttora i suoi arti giacciono sotto il basamento dell’ obelisco . Da allora nessuna proposta di ulteriore miglior sistemazione è stata mai più seguita . Secondo un'altra leggenda , la sfera alla sua sommità conterrebbe le ceneri di Augusto , ma questa e’ sicuramente una assurdita’ , figlia della credenza popolare . Il portale monumentale di ingresso era un tempo posizionato a Nord della Villa , poi qui ricostruito ad Est nel 1931 per motivi edilizi .
Il viale d'ingresso conduce al "casino", o "Palazzetto Mattei", opera di Jacopo Del Duca , attuale sede attiva della Società Geografica Italiana e per il tramite di questa , anche della Società Geografica Europea (EUGEO) , nonche’ del segretariato permanente dell'Unione Geografica Internazionale .
Tutti i reperti archeologici presenti nel parco della Villa sono interessanti , molti anche esteticamente belli , ma quello che mi ha piu’ incuriosito e’ un’ Ara con nomi di persona scolpiti su tutte e quattro i lati dell’ Ara , purtroppo in foto si nota bene solo un lato inciso , gli altri tre lati sono ormai piuttosto consunti e i nomi si intravvedo solo in parte e di lato ; tutto questo elenco di nomi di varie centinaia di personaggi potrebbe appartenere ai Vigiles della V Coorte , il cui Castra era sul Celio .

Ci sarebbero tante foto da inserire , ma allego solo quelle che mi sembrano piu' interessanti .

post-39026-0-71025400-1415551931_thumb.j

post-39026-0-72872100-1415551950_thumb.j

post-39026-0-86825500-1415551962_thumb.j

post-39026-0-45293500-1415551982_thumb.j

post-39026-0-00576300-1415551993_thumb.j

post-39026-0-44440200-1415552008_thumb.j

post-39026-0-42167100-1415552033_thumb.j

post-39026-0-05882900-1415552057_thumb.j

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Seguono foto

post-39026-0-63306900-1415552652_thumb.j

post-39026-0-54364900-1415552667_thumb.j

post-39026-0-34385900-1415552686_thumb.j

post-39026-0-21975900-1415552716_thumb.j

post-39026-0-40175300-1415552730_thumb.j

post-39026-0-20672100-1415552743_thumb.j

post-39026-0-79910200-1415552826_thumb.j

post-39026-0-61631400-1415552913_thumb.j

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciosky68
Supporter

peccato veramente non esser cosi vicino a ROMA...

complimenti e grazie

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Se ben ricordo,la prima foto si riferisce al portale della demolita,immensa Villa Peretti-Montalto-Negroni,sull'Esquilino,ricostruita qui,su Via della Navicella.Interessante è,anche,la semisconosciuta chiesetta di S.Tommaso in Formis del XII secolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

peccato veramente non esser cosi vicino a ROMA...

complimenti e grazie

Roberto

Ciao @@ciosky68 = Roberto , grazie a te , purtroppo molte volte dobbiamo accontentarci di pochi frammenti sopravvissuti all' epoca d' oro della nostra Storia . Un saluto

Claudio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Se ben ricordo,la prima foto si riferisce al portale della demolita,immensa Villa Peretti-Montalto-Negroni,sull'Esquilino,ricostruita qui,su Via della Navicella.Interessante è,anche,la semisconosciuta chiesetta di S.Tommaso in Formis del XII secolo

Ciao @@RobertoRomano , sinceramente non sapevo se il portale di ingresso alla Villa Celimontana fosse originale o di riporto , ho fatto delle ricerche ed ho scoperto che : "Il portale monumentale proviene dalla Villa Giustiniani Massimo (o Massimo-Lancellotti, o Villa Massimo al Laterano), un tempo ubicata alla via Matteo Boiardo ed oggi scomparsa per edificazione ; il portale fu qui ricostruito nel 1931"

La Chiesa che nomini e' proprio accanto alla Villa ma credo che attualmente sia chiusa , quella di Santo Stefano Rotondo a 200 metri , il Celio e' una miniera di antichita' di tutte le epoche storiche .

Ciao

Claudio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Si,ricordavo il fatto che fosse un portale di recupero,ma,la memoria mi ha fatto difetto sulla esatta provenienza.Ora cercherò di ritrovare le fonti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand
Supporter

Grazie per il reportage. Aggiungo che a villa Celimontana, a via della Navicella, si trova anche la Società Geografica Italiana con una grande Biblioteca e una collezione importante di antiche carte geografiche.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Bravissimo, come al solito, @@Legio II Italica...la lettura dell'articolo con foto è stato un viaggio virtuale all'interno della villa....

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Due lapidi commemorative poste all' ingresso della Societa' Geografica Italiana .

Meglio ingrandirle per leggere le dediche .

post-39026-0-19758500-1415602054_thumb.j

post-39026-0-29632000-1415602071_thumb.j

Modificato da Legio II Italica
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Corbiniano

(...)

Il portale monumentale di ingresso era un tempo posizionato a Nord della Villa , poi qui ricostruito ad Est nel 1931 per motivi edilizi .

(...)

Celimontana , Ingresso.JPG

La datazione è ribadita dallo stemma:

post-21504-0-25554000-1415651454_thumb.j

:good: :good: :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×