Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
scalptor

Immagini di monete rarissime nei cataloghi online

Risposte migliori

scalptor

Salve, non so se é la sezione adatta ma volevo chiedere la vostra opinione sul modo di ovviare alla mancanza di immagini di monete rarissime nei cataloghi di Lamoneta.

 

Mi riferisco al fatto che, specie per le monete di certo pregio e classificate come R4 o R5, é difficile trovare immagini disponibili da inserire nei cataloghi che cosí son cosí destinati a rimanere col "buco" nella relativa scheda di questo validissimo progetto/strumento. 

 

Si veda, per esempio, la scheda (http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-F2I/5) Penso che molto difficilmente quel vuoto verrá colmato e l'utente resterà non completamente soddisfatto della sua ricerca ed il catalogo incompleto.

 

Ed esempi del genere se ne possono fare, come é normale, parecchi.

 

In questi casi, il mio suggerimento é di rendere possibile l'inserimento al posto dell'immagine, e ove esista, del link della rispettiva moneta esistente in altri cataloghi possibilmente di collezioni o musei di prestigio che garantiscano affidabilitá nel tempo (il link non va offline) e qualitá dei pezzi esposti.

 

Penso che in questo modo non si violi nessun copyright e ne guadagnebbero tutti.

 

Che ne pensate ?

 

Un saluto

A

 

PS questo é link della moneta della moneta precedentemente citata

 

http://www.khm.at/it/lightboxes/image-database/?tx_bilddb_pi1[packageID]=2382&tx_bilddb_pi1[detailID]=557494&print=1&cHash=27d3108ac283e6abd0ef6a0584e82bfd

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carlino

A suo tempo chiesi al museo di Vienna (Vienna, Kunsthis-torisches Museum, Bundessammlung von Medaillen, Modernen München und Geldzeichen) l'autorizzazione a pubblicare le immagini della moneta nel sito, facendogli presente che le immagini le utilizzavo nel catalogo senza scopo di lucro,

Per la pubblicazione mi chiesero lo stesso dei soldi.

Il problema è di diritti, non so se si può fare un link a un altro sito, magari ci può dire qualcusa @@incuso.

Antonio

Modificato da carlino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

La questione è delicata. In effetti quello che chiedi era già stato pensato e attuato:

 

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-F2I/5

 

anche perché ho avuto la stessa esperienza di carlino purtroppo.

 

Esiste un problema di fondo però, il catalogo dipenderebbe da eventi esterni ovvero se spostano o cambiano nome al file. Quindi in casi del tutto eccezionali e dovete essere molto ma molto convincenti :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Un suggerimento sempre valido è quello, quando possibile, di usare le immagini presenti sul CNI. La qualità è quel che è, ma meglio una foto scarsa che nessuna foto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scalptor

La questione è delicata. In effetti quello che chiedi era già stato pensato e attuato:

 

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-F2I/5

 

anche perché ho avuto la stessa esperienza di carlino purtroppo.

 

Esiste un problema di fondo però, il catalogo dipenderebbe da eventi esterni ovvero se spostano o cambiano nome al file. Quindi in casi del tutto eccezionali e dovete essere molto ma molto convincenti :D

 

 

A suo tempo chiesi al museo di Vienna (Vienna, Kunsthis-torisches Museum, Bundessammlung von Medaillen, Modernen München und Geldzeichen) l'autorizzazione a pubblicare le immagini della moneta nel sito, facendogli presente che le immagini le utilizzavo nel catalogo senza scopo di lucro,

Per la pubblicazione mi chiesero lo stesso dei soldi.

Il problema è di diritti, non so se si può fare un link a un altro sito, magari ci può dire qualcusa @@incuso.

Antonio

 

Ma ció che voglio evitare é appunto questo (il dover chiedere) !!

 

Penso che @@bizerba62 sia la persona piú competente in materia ma non credo che publicare un link esterno costituisca oggetto di copyright. Se cosí fosse tutti i siti che contengono ipertexto (praticamente tutti) dovrebbero chiedere il permesso.

 

Publicare l'immagine del link sul proprio sito come mostrato ora da Incuso, questo sí costituisce motivo di copyright in quanto i diritti dell'immagine costituiscono materia protetta, ma non il suo indirizzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Publicare l'immagine del link sul proprio sito come mostrato ora da Incuso, questo sí costituisce motivo di copyright in quanto i diritti dell'immagine costituiscono materia protetta, ma non il suo indirizzo.

 

Quell'immagine non è sul sito del catalogo ma su quello del museo.  Viene incorporata tramite il suo link, cosa che i gestori del museo potrebbero comunque disabilitare. Tecnicamente è un deep linking di immagini. La legge Italiana sicuramente non dice niente in merito, non so però se si sia mai espressa la magistratura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

Intervengo con tanti dubbi.... ma se noi viaggiando in internet, equiparabile ad una piazza pubblica, vedendo un immagine, come un qualsiasi

cartellone pubblicitario, e lo copiamo (fotografiamo) violiamo dei diritti? il fatto stesso che si trovi in internet è una liberatoria. Se non vuoi 

apparire non devi pubblicare. Queste immagini, foto, sono pubblicate dall'autore che implicitamente da una liberatoria... o  sbaglio?

Il fatto dei diritti era concepibile negli anni 60/70/80/90 ma da quando gli stessi autori autorizzano lo scaricamento dei cataloghi di vendita

per avere una maggiore platea di compratori autorizzano implicitamente l'utilizzo degli stessi per il personale godimento.

Io stesso acquisto ed utilizzo le immagini per la mia personale raccolta senza dover niente a nessuno. Forse è l'utilizzo comune da parte

di molti ad essere limitato .... ma non ne sarei così sicuro. Buona giornata fabry61

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Intervengo con tanti dubbi.... ma se noi viaggiando in internet, equiparabile ad una piazza pubblica, vedendo un immagine, come un qualsiasi

cartellone pubblicitario, e lo copiamo (fotografiamo) violiamo dei diritti? il fatto stesso che si trovi in internet è una liberatoria. Se non vuoi 

apparire non devi pubblicare. Queste immagini, foto, sono pubblicate dall'autore che implicitamente da una liberatoria... o  sbaglio?

Il fatto dei diritti era concepibile negli anni 60/70/80/90 ma da quando gli stessi autori autorizzano lo scaricamento dei cataloghi di vendita

per avere una maggiore platea di compratori autorizzano implicitamente l'utilizzo degli stessi per il personale godimento.

Io stesso acquisto ed utilizzo le immagini per la mia personale raccolta senza dover niente a nessuno. Forse è l'utilizzo comune da parte

di molti ad essere limitato .... ma non ne sarei così sicuro. Buona giornata fabry61

 

sono perfettamente d'accordo. a mio parere l'immagine diventa di uso pubblico nel momento in cui la si mette su internet, ovviamente occorre citarne la fonte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

Ciao.

 

Non vedrei alcuna limitazione ad inserire in un testo (o in un catalogo) online, il link che un soggetto o un ente rende liberamente fruibile sul web a tutti.

 

D'altronde questa è già una pratica comune non solo in questo forum ma dappertutto.

 

L'unico problema è che se quel link viene modificato, o lo si aggiorna immediatamente, oppure il collegamento non funzionerà.

 

La stessa cosa avverrebbe, chiaramente, se l'url venisse soppresso.

 

Il vantaggio di inserire il link (anzichè estrapolando la sola immagine) permette inoltre al "navigatore" di verificare immediatamente chi sia il titolare dell'immagine e/o del testo che si visualizza, facendo salvi i relativi diritti.

 

Lo svantaggio può essere quello di una certa disomogemeità del Catalogo (avremmo una serie di monete le cui immagini sono visibili direttamente, mentre per altre ci sarà il rimando ad altro sito, con un passaggio e un "click" in più).

 

Saluti.

Michele

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Ciao @salvator  , ti segnalo che alcune settimane fa è stata aperta una discussione simile, sarebbe interessante creare un'unica discussione sulle monete dell'Italia meridionale e Sicilia e magari metterla in rilievo in questa sezione. Segnalo la discussione anche a @@soavemente  così potrà anche lui scrivere qualcosa.    http://www.lamoneta.it/topic/129326-monete-di-alta-rarita-dellitalia-meridionale/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scalptor

Ciao.

 

Non vedrei alcuna limitazione ad inserire in un testo (o in un catalogo) online, il link che un soggetto o un ente rende liberamente fruibile sul web a tutti.

 

D'altronde questa è già una pratica comune non solo in questo forum ma dappertutto.

 

L'unico problema è che se quel link viene modificato, o lo si aggiorna immediatamente, oppure il collegamento non funzionerà.

 

La stessa cosa avverrebbe, chiaramente, se l'url venisse soppresso.

 

Il vantaggio di inserire il link (anzichè estrapolando la sola immagine) permette inoltre al "navigatore" di verificare immediatamente chi sia il titolare dell'immagine e/o del testo che si visualizza, facendo salvi i relativi diritti.

 

Lo svantaggio può essere quello di una certa disomogemeità del Catalogo (avremmo una serie di monete le cui immagini sono visibili direttamente, mentre per altre ci sarà il rimando ad altro sito, con un passaggio e un "click" in più).

 

Saluti.

Michele

 

Michele @@bizerba62 ha espresso molto piú chiaramente di me il concetto della proposta.

 

Aggiungo che tale pratica dovrebbe essere permessa solo per monete (medaglie e altro) di grande raritá (per evitare la disomogeneitá di cui sopra) e i link, controllati previamente dai curatori di sezione, appartenere a musei o collezioni che assicurino la loro qualitá e durata nel tempo (grandi enti pertanto).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×