Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
legioprimigenia

ARPI

Risposte migliori

legioprimigenia

Ciao cortesemente vi posto il link di due monete di Arpi il primo è ua moneta con un cavallo galoppante a dx con scritta sotto le zampe

 

il secondo con cavallo a sinistra e monogramma!

 

Vorrei saper se la moneta del primo link è una moneta diversa dalla seconda (diversa per unità di conto/nomenclatura) oppure una sua variante più rara

 

grazie a tutti

 

http://www.deamoneta.com/auctions/view/128/11

 

http://www.deamoneta.com/auctions/view/128/12

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Se la prima è sicuramente attribuita ad Arpi, sulla seconda, con monogramma, ci sono state discussioni e in alcuni cataloghi è stata attribuita a Panormos (Sicilia), che ha simile monogramma.

Lo stesso lavoro di Siciliano sulla zecca di Arpi:

 

Siciliano 1995 Arpi.pdf

 

non accenna all'emissione don monogramma. Su questa monetina esiste una vecchia discussione dìsl forum:

 

http://www.lamoneta.it/topic/46724-monetina-di-arpi/

 

Anche se mancano conferme, sembra che le monetine col monogramma siano state rinvenute quasi esclusivamente in Puglia e dintorni, piuttosto che in Sicilia, e quindi il monogramma potrebbe sciogliersi in ARP piuttosto che in PAN.

Mancano ancora conferme.

 

Circa la rarità, le due emissioni grosso modo si equivalgono, anche se ritengo che la moneta con legenda ARPI sia un pò più pregiata, proprio per la sicura attribuzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legioprimigenia

Quella discussione  fu iniziata  proprio  da me! Comunque  al di là della città  di attribuzione, poiché molti  concordano  nell'attribuzione ad arpi , secondo  te possono essere lo stesso  nominale visto il peso simile? O meglio considerarle nominali diversi? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Il nominale dovrebbe essere lo stesso, un emiobolo, sui 3,5 grammi.

C'è da considerare che nel volume di Vincenzo La Notte, dedicato alla monetazione della Daunia, fra cui Arpi, a pagina 90 mette al n. 4 l'emiobolo con ARPA (con un solo esemplare, SNG Evelpidis 88) e al n. 5 l'emiobolo con il monogramma (con 14 esemplari censiti e quindi nettamente più comune). Se sei interessato ad Arpi ti consiglio di reperire questo volume.

E' possibile che le due emissioni di emioboli siano stati coniati a breve distanza l'una dall'altra. Forse fu coniata prima quella con ARPA e poco dopo quella col monogramma.

Reatano ancora alcuni problemi sulla corretta sistemazione di tutta la monetazione di Arpi, che merita uno studio molto approfondito e sono sicuro che non mancheranno sorprese (so di diversi esemplari e varianti che sono ancora inediti).

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legioprimigenia

Beh sulle  monete antiche in generale ,  vedi i denari romani  repubblicani, le varianti  sono molteplici  per cui non faccio  fatica  a credere  a ciò  che dici. Più  difficile  è effettivamente  riordinare tutta   la  monetazione di arpi che a differenza  di altre  località  non usava  i globetti per identificare i nominali.  Grazie  delle  info 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×