Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
g.riki84

50 centesimi 1925 è autentica?

Risposte migliori

g.riki84

Ciao a tutti ho trovato alcune monete in un cassetto a casa di mia nonna, mi ha detto di prenderle pure, mi scuso per la qualità delle foto ma di meglio non posso fare. Riuscite a dirmi se secondo voi è autentica la moneta? Ha un valore? grazie

 

 

post-45941-0-27504700-1422914607.jpg

post-45941-0-41486500-1422914616.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

g.riki84

ahahahah grazie.... butto via tutto allora.... questa e le altre che ho pubblicato prima...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

@g.riki84,

È un peccato buttarle, rimangono pur sempre un ricordo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

diego82

Perchè buttarle...saranno sempre un bel ricordo...io le terrei, anche quella falsa, dal momento che te le ha regalate la nonna!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elmetto2007

@g.riki84 questo spicciolo non è stato mai falsificato, anzi...

 

fu usato oggetto di una "bella furbata": nella metà degli anni '20, alcuni lo spendevano spacciandolo al posto del 5 lire aquilino (che era in argento) 

Difatti questi 50 centesimi "sono monete che avevano originariamente contorno liscio la cui fine del corso legale era fissata per il 30/06/1930 e prorogata al 30/06/1934, poi ritirati dalla circolazione e successivamente sui pezzi ritirati è stata fatta la rigatura nel contorno, la cui cessazione del corso legale era stata fissata per il15/11/1940. "

Nel 1926 sono state emesse le monete in argento da 5 Lire con caratteristiche di peso e diametro simili al 50 Centesimi Leoni, di metallo vile (nichel) e dal peso di 5 grammi e diametro 23mm il 5 Lire Ag dal peso di 6 grammi  e 23,8mm.

Il Re quindi decise, per evitare di confonderle, di rigare il contorno del 50 Centesimi; Furono quindi ritirate dalla circolazione, rigate e riemesse in circolazione.

Sono monete importanti solo di grande conservazione (dallo SPL in sù). In questa conservazione invece sono molto comuni ed i commercianti le vendono ai mercatini 50 centesimi al pezzo

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

questo spicciolo non è stato mai falsificato, anzi...

 

Francesco,

sono presenti dei falsi del 50 centesimi Leoni del 1920, liscio e rigato

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elmetto2007

Bruno, mi sono espresso effettivamente male.

Intendevo per questo millesimo, il 1925.

Non sapevo del '20, conoscevo solo il falso per il 24 liscio e rigato, ed alcuni falsi dei millesimi "per numismatici", tutti cinesi, riconoscibili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sim 75

Mai BUTTARLE!! È un ricordo è un pezzo di storia, mettile in un cassetto anche tu per 80 anni...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Bruno, mi sono espresso effettivamente male.

Intendevo per questo millesimo, il 1925.

Non sapevo del '20, conoscevo solo il falso per il 24 liscio e rigato, ed alcuni falsi dei millesimi "per numismatici", tutti cinesi, riconoscibili.

del 1925 non ne sono a conoscenza di falsi d' epoca mentre confermo per il 1920, chiaramente oltre al 1924 Liscio e Rigato.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

MAI BUTTARE LE MONETE. Saranno brutte, ossidate, consumate ma sono sempre MONETE con il loro carico di storia. Hanno vissuto, sono passate per le mani dei ricchi e dei poveri. Hanno acquistato cibo, vestiario sono state, magari, le uniche monete che qualcuno aveva in tasca. Quindi è per rispetto che bisogna tenerle. Non valgono niente? economicamente, forse no, ma di storia hanno un valore inestimabile.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×