Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Sign in to follow this  
King John

Le peripezie di un libro di Numismatica

Recommended Posts

King John
Supporter

Salve, volevo farvi conoscere una circostanza davvero singolare. Circa 7 anni fa ho comprato  l'opera "The New Style Silver Coinage of Athens" di M.Thompson (American Numismatic Society, New York 1961). L'acquisto è avvenuto tramite Internet presso un antiquario di Amsterdam. La cosa simpatica è che nelle pagine iniziali dell'opera in due volumi campeggia un timbro con l'indirizzo del precedente proprietario: "Prof. A.Alföldi, Spiez, Oberlandstr.,99". Ma chi era questo professore svizzero? Si tratta nientemeno che di un illustre numismatico nato a Budapest e trasferitosi in Svizzera! Ecco cosa dice di lui l'Enciclopedia on line Treccani:

 

ALFÖLDI, Andreas
Enciclopedia Italiana - II Appendice (1948)
 

di Tibor NACY

ALFÖLDI, Andreas. - Archeologo, storico e numismatico, nato a Pomez (prov. di Pest) nel 1894. Dal 1927 professore di archeologia all'università di Debrecen e dal 1930 in quella di Budapest, attualmente risiede in Svizzera.

Ha compiuto studî storici sull'impero romano, specialmente intorno alle figure di Gallieno, di Costantino e sugli Unni, e si è occupato anche della classificazione del materiale archeologico romano dell'Ungheria. Sue opere principali: Der Untergang der Römerherrschaft in Pannonien, I-II, Berlino e Lipsia 1924-26; Funden aus der Hunnenzeit und ihre ethnische Sonderung, in Archaeologia Hungarica, IX (1932);Zur Ausgestaltung der römischen Zeremoniellwesens, in Römische Mitteilungen, XLIX (1934), p. 1 segg.; The Festival of Isis at Rome under the Christian Emperors of the IVth Century, in DissertPann., II, 7 (1937); Tracce del cristianesimo nell'epoca delle grandi migrazioni in Ungheria, Ist. di Studî Romani, Roma 1938;Antike Darstellungen zur Kenntnis der Kultur der eurasischen Reiterhirten, Budapest 1941; Daci e Romaní in Transilvania, Budapest 1940; inoltre i capitoli nella Cambridge Ancient History, XII (1939), p. 139 segg.

 

Insomma, oltre all'orgoglio di possedere un'opera importante come quella della Thompson, il caso ha voluto riservarmi anche l'orgoglio di avere un testo utilizzato da un grande studioso!!!

post-37078-0-00014100-1423089003_thumb.j

post-37078-0-62565400-1423089015_thumb.j

Edited by King John
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

skubydu

Complimenti anche da parte mia (con un po di invidia) :-).

Skuby

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

prtgzn

C'è da dire che hai avuto fortuna, oltre ad avere un testo importante, il possesso del suo predecessore ne esalta il valore se non economico, sicuramente del prestigio. Su tutti i libri dovrebbero esserci gli ex libris, sarebbe un pedigree fantastico. :good:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

tornese71

[...] Su tutti i libri dovrebbero esserci gli ex libris, sarebbe un pedigree fantastico. :good:

 

Questa tua frase è un'ottima occasione per riportare su una bellissima discussione avviata, anni fa, da un giovanissimo del forum (oggi ha poco più di 18 anni) del quale sento la mancanza:

 

http://www.lamoneta.it/topic/76162-ex-libris-numismatici/?p=816626

Edited by tornese71
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

cliff

Questa tua frase è un'ottima occasione per riportare su una bellissima discussione avviata, anni fa, da un giovanissimo del forum (oggi ha poco più di 18 anni) del quale sento la mancanza:

 

http://www.lamoneta.it/topic/76162-ex-libris-numismatici/?p=816626

 

Che fine ha fatto Ghera a proposito? Se ne sente la mancanza in effetti, è un giovane con ottime qualità e conoscenze.

Che abbia scoperto le "fimmine", come direbbe Cammilleri? :pardon:

Share this post


Link to post
Share on other sites

numa numa

Ghera e' stato ha dato degli eccellenti contributi al Forum e una ' scoperta' del concorso

"Nino Rapetti" organizzato in collaborazione con il Forum per i giovani numismatici.

Recentemente l'ho re-incontrato su Linkedin..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.