Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
slapdash84

Carlino Avignonese / Romano sotto Martino V

Risposte migliori

slapdash84

Buongiorno a tutti,

 

Avrei la necessità di capire quale sia la differenza tra Carlino Avignonese e Carlino Romano sotto Martino V. In sostanza come faccio a riconoscerli? In internet ho trovato immagini della sola emissione per Avignone, la romana da quel che vedo dovrebbe riportare al R la dicitura *ROMA:CAPVT:MVNDI, oltre ad uno scudo coronato.Ho provato anche a spulciare gli annali della zecca, ma ho solo ingarbugliato le cose con le emissioni imitative del cosiddetto "robertino". Qualche buonanima ha per caso un'immagine e la descrizione completa di tale moneta da mostrarmi?

 

Un'ultima domanda... qual'era il valore di questo Carlino a Roma rispetto al Grosso?

 

Grazie a chi vorrà aiutarmi,

 

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

@@slapdash84

Ciao, il Muntoni sotto la voce Carlino riporta che "Fu così denominato il grosso papale per analogia con i carlini napoletani (Martino V)."

 

Per il resto ho fatto alcune foto, che valgono più di mille parole...

 

 

Antonio

post-32073-0-52469900-1423751861_thumb.j

post-32073-0-27430300-1423751863_thumb.j

post-32073-0-17587400-1423751865_thumb.j

post-32073-0-23456100-1423751867_thumb.j

Modificato da anto R
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

slapdash84

@@anto R Grazie mille! Quindi in sostanza stesso nome ma moneta completamente differente. Differivano anche nel peso? L'emissione avignonese viaggia attorno ai due grammi. Come impronta noto molta più somiglianza tra i carlini avignonesi ed i grossi romani. Senz'altro il ritorno a Roma del pontefice dopo la cattività avignonese ha portato nell'Urbe molto di ciò che ad Avignone è stato lasciato.

 

Ad ogni modo da quello che ho potuto constatare il Carlino Romano è una moneta decisamente rara, molto interessante tra l'altro sotto il profilo politico perchè affianca sulla stessa moneta il simbolo dell'autorità papale alle insegne tipiche del potere comunale. Un vero pezzo di storia...

 

Grazie,

 

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Il CNI riporta il carlino (ovviamente parliamo di quello romano) con il nome di grosso rinforzato ed un peso di 3,84 grammi, quindi di molto superiore all'emissione avignonese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×