Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Alex0901

Tallero "Regnum Italicum 1918" Eritrea

Risposte migliori

Alex0901

Buongiorno a voi!.

Questa mattina volevo sottoporre ai vostri esperti occhi questo stupendo esemplare di tallero "Regnum Italicum" coniato nel 1918(è talmente splendente e rilucente che ha riflettuto la macchina fotografica la momento della fotografia ;)). Al suo ritrovamento stavo per impazzire dalla gioia (in quanto appartenuta a mio padre), ma un attento esame all'esemplare mi ha fatto scoprire una cosa che mai avrei voluto notare: la terribile scritta "RIPROD" al di sotto del segno di zecca  :cray:!.  E' comunque un pezzo bellissimo, però...Mi piacerebbe sapere il grado di conservazione in cui si trova adesso(a mio parere prossimo al FDC), e se possiede comunque un valore economico( imparagonabile a quello originale...).

 

Grazie mille a chi mi dara una mano e che mi consolerà :good:!. 

post-44541-0-68456200-1426669953_thumb.j

post-44541-0-62143500-1426669983_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciprinide

anche se non c'era la scritta riprod. avresti dovuto far caso all'aquila (che riproduce quella dello scudo del 1901) e la punzonatura con il titolo di argento. 

Indipendetemente dalla conservazione e il valore economico (che alla fin fine è quello dell'argento contenuto) è un bellissimo ricordo di famiglia da custodire ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

 Ciao @@Alex0901

 

è un ricordo e questo è l'unico  valore che potrà avere per te questo tondello, 

 non ha la pretesa di imitare una moneta autentica, 

dubito sia d'argento, in quanto  avrebbe almeno un po' di patina.

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

@@Alex0901,

È una riproduzione. Secondo me dovrebbe essere argento 800 il titolo cè ed è evidente, del resto concordo con gli altri pareri sul fatto che questa moneta debba essere un ricordo per te.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lay11

oggetto in ogni caso molto gradevole, un 800 millesimi di argento, lavoro di gioielleria, sicuramente.

valore del metallo con un plusvalore che chi ama queste riproduzioni potrebbe attribuirgli se lo volesse comprare da te (ma mi pare di capire che non lo venderesti, perchè caro ricordo di tuo babbo).

un saluto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alex0901

oggetto in ogni caso molto gradevole, un 800 millesimi di argento, lavoro di gioielleria, sicuramente.

valore del metallo con un plusvalore che chi ama queste riproduzioni potrebbe attribuirgli se lo volesse comprare da te (ma mi pare di capire che non lo venderesti, perchè caro ricordo di tuo babbo).

un saluto.

Beh, che altro dire... Come contraddire le vostre encomiabili parole... Peccato per la sua non genuinità, ma(se mi è permesso dirlo), chi se ne frega :good:!. E' pur sempre un tesoro familiare che in tanti anni mio padre ha custodito per me... .

Riguardo quanto affermato da @@Lay11, per mera curiosità, quale potrebbe essere il "plusvalore" da attribuirle?.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

Beh, che altro dire... Come contraddire le vostre encomiabili parole... Peccato per la sua non genuinità, ma(se mi è permesso dirlo), chi se ne frega :good:!. E' pur sempre un tesoro familiare che in tanti anni mio padre ha custodito per me... .

Riguardo quanto affermato da @@Lay11, per mera curiosità, quale potrebbe essere il "plusvalore" da attribuirle?.

Non ha plusvalore, il suo valore sta nell'argento contenuto nella moneta.  ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lay11

Beh, che altro dire... Come contraddire le vostre encomiabili parole... Peccato per la sua non genuinità, ma(se mi è permesso dirlo), chi se ne frega :good:!. E' pur sempre un tesoro familiare che in tanti anni mio padre ha custodito per me... .

Riguardo quanto affermato da @@Lay11, per mera curiosità, quale potrebbe essere il "plusvalore" da attribuirle?.

e rispondo anche a @@nando12 :

 

la moneta ha un valore intrinseco dato dal quantitativo di argento fino presente in essa, alla quotazione odierna del mercato dei metalli - ad es. si veda http://www.confinvest.it/dbase/quotazioni.php

(facciamo finta, e dico finta, non vi surriscaldate, 20 euro) ma, nel caso in cui io ad esempio la volessi acquistare da Alex0901, potrei offrirgliene 50, 100, 1000 di euro, a seconda di quanto io voglio spendere per averla ( plusvalore nel senso che intendo io nell'ambito di questa discussione, non andiamo ad aprire trattati di economia perché non è il caso). 

Come dice una stimata artigiana a livello nazionale (e non solo) nel campo della liuteria, che ho avuto l'onore di conoscere, "possiamo anche provare a vendere una noce a 2000 euro: se c'è qualcuno a cui la noce piace, e sarà disposto a darceli, la venderemo a quel prezzo, eppure, è una semplicissima noce". 

Io fossi il proprietario della moneta non la venderei di certo a peso di argento fino: è un bell'oggetto, conservato da decenni magnificamente, è un prodotto di gioielleria che ha i due punzoni che identificano il titolo e l'azienda produttrice, e di certo, all'origine, non è stata acquistata a peso, stiamone certissimi.

"Se mi sbaglio, mi corrigerete" (cit.). ;)

un caro saluto a tutti.

Modificato da Lay11

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lay11

ne avevo uno anche io in alta conservazione, tempo fa, riconio italiano; una moneta bella ed imponente. Tenendola in mano ne senti il "peso", in ogni senso.

La ricomprerò presto.

Modificato da Lay11

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

Anch'io ne ho una titolata, giusto per riempire il buco, ma... appena ho la possibilità vorrei trovarne una in buone condizioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lay11

Anch'io ne ho una titolata, giusto per riempire il buco, ma... appena ho la possibilità vorrei trovarne una in buone condizioni.

il riconio italiano non è costosissimo, se non ricordo male, o sbaglio? quanto può costare un buon bb al giorno d'oggi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk

il riconio italiano non è costosissimo, se non ricordo male, o sbaglio? quanto può costare un buon bb al giorno d'oggi?

 

Non c'entra niente col tallero Italicum (che riprende il tallero per il levante della Repubblica Serenissima)

Il tallero di maria teresa si trova in bassa conservazione a poco più dell'intrinseco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lay11

Non c'entra niente col tallero Italicum (che riprende il tallero per il levante della Repubblica Serenissima)

Il tallero di maria teresa si trova in bassa conservazione a poco più dell'intrinseco

grazie per la delucidazione! 

non conoscevo questa differenza, non ho mai approfondito, sinceramente.

prenderei volentieri un tallero di Maria Teresa (senza fretta, a dire il vero) ma non in bassissima conservazione, punterei sempre su un esemplare tra bb ed Spl; quanto sarebbe giusto pagarlo, secondo te?

ciao.

Modificato da Lay11

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×