Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Alex0901

Ferdinando IV: dubbio "Pvblica Commoditas" 1789

Buon pomeriggio e serenissima Pasqua a tutti voi!.

Ho da tempo ereditato questo discreto esemplare da 1 Pubblica coniato a nome di Ferdinando IV di Borbone nel 1789. Questa moneta(come riportato dal nostro catalogo) è di per sé già NC. Stavolta non chiedo pareri di valutazione, in quanto dalla moneta, in queste condizioni, trabocca soltanto di valore storico,  Ma solo un accurato esame mi ha fatto notare un particolare significativo: Probabilmente, al rovescio non sono presenti le due "C" ai lati della corona. Incredulo, munito di lente e torcia, dopo svariati tentativi non ho notato alcun particolare che potrebbe far pensare alla presenza di queste due lettere. Molto probabilmente tutto ciò è dovuto all'usura del pezzo, eppure dopo ore passate ad identificare la collocazione delle suddette lettere senza ottenere nessun risultato(neppure la più minuscola traccia...)... . Chiedo un vostro esperto e spassionato aiuto, se non fossi in difficoltà non verrei certo ad infastidirvi così.... Si parla di un R4 se la precedente tesi risulti confermata

:good:!(Foto pessime, ma abbiate pazienza, non dispongo di attrezzature apposite).

Grazie infinite per il disturbo ed il fastidio

post-44541-0-04594600-1428241442_thumb.j

post-44541-0-33101300-1428241455_thumb.j

post-44541-0-58191700-1428241477_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao e auguri ,

da quanto vedo dalle immagini ,anche a me sembra non ci siano le sigle,

comunque va vista dal vivo per essere sicuri

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Buongiorno Alex 0901,

la moneta che Lei presenta è riportata in diverse pubblicazioni numismatiche; a titolo di esempio dal Pannuti Riccio al n. 105a e dal MIR - Monete Italiane Regionali- Napoli al numero 494/2 dove viene indicata una rarità R3 ed una stima variabile da €80 incoservazione MB a € 600 in conservazione SPL. Nell'asta Varesi XXXIII del maggio 2000 un esemplare simile in condizioni SPL venne aggiudicato a € 460

Negli esemplari "normali" le sigle sono visibili molto chiaramente, conseguentemente il Suo dovrebbe essere senza sigle. (

Cordialità ed auguri di Buona Pasqua.

vannilo

Modificato da vannilo
Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Davvero molto interessante.... grazie a @@santone per il suo giudizio e a @@vannilo per avermi fornito i riferimenti bibliografici ed alcuni passaggi in asta.Beh, che dire... non me l'aspettavo proprio :good:!.

Sorge però spontanea una domanda: cosa ha determinato questa variante? Ovvero, l'assenza delle sigle degli incisori sull' esemplare stata volutamente omessa(se sì, per quale motivo?), oppure è dovuta ad un "errore di conio"?.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Davvero molto interessante.... grazie a @@santone per il suo giudizio e a @@vannilo per avermi fornito i riferimenti bibliografici ed alcuni passaggi in asta.Beh, che dire... non me l'aspettavo proprio :good:!.

Sorge però spontanea una domanda: cosa ha determinato questa variante? Ovvero, l'assenza delle sigle degli incisori sull' esemplare stata volutamente omessa(se sì, per quale motivo?), oppure è dovuta ad un "errore di conio"?.

di nulla !!

ti do anche il rif. del Gigante  130 a    R4

MB 80  BB 220

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prima di esprimere un giudizio definitivo sulla mancanza di sigle di ufficiali di zecca al rovescio chiederei se possibile di postare scansioni molto luminose a 1200 dpi. Spesso mi sono imbattuto in esemplari in bassissimo stato di conservazione che per via dell'eccessiva usura erano stati cancellati quasi del tutto i rilievi, sigle comprese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mha......proprio in quel punto dove dovrebbero esserci noto una maggiore usura, diciamo quasi voluta.....non so andrebbe davvero vista bene.

 

Ma a parte questo il discorso sarebbe molto ampio e complesso sul perchè nell'esemplare riportato dai cataloghi non siano presenti, bisognerebbe a questo punto andare ad esaminare la prima riportata e poi quella a cui si è fatto riferimento qui della Varesi....uhmmmm

Complesso perchè !! .... perchè tocchiamo il rame di Ferdinando IV e tra le tante nelle quali non ci dovevano essere.....questo è il caso come il Grano del 1789 delle altre tante che ci devono stare.

 

Vediamo qualche esemplare S.S. del 1789

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...........ma a Napoli tutto poteva accadere.....  :unknw:

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prima di esprimere un giudizio definitivo sulla mancanza di sigle di ufficiali di zecca al rovescio chiederei se possibile di postare scansioni molto luminose a 1200 dpi. Spesso mi sono imbattuto in esemplari in bassissimo stato di conservazione che per via dell'eccessiva usura erano stati cancellati quasi del tutto i rilievi, sigle comprese.

Ti chiedo infinitamente scusa per l'ignoranza, ma come dovrei procedere per ottenere queste scansioni a questa risoluzione?. E' necessario un apparecchio specifico oppure un programma scaricabile online?.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti chiedo infinitamente scusa per l'ignoranza, ma come dovrei procedere per ottenere queste scansioni a questa risoluzione?. E' necessario un apparecchio specifico oppure un programma scaricabile online?.

basta uno scanner o una stampante multifunzione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti chiedo infinitamente scusa per l'ignoranza, ma come dovrei procedere per ottenere queste scansioni a questa risoluzione?. E' necessario un apparecchio specifico oppure un programma scaricabile online?.

 

Ciao Alex, dalla foto non si vedono in effetti le sigle ma essendo le foto inclinate e poco luminose bisognerebbe visionare la moneta con una scansione piatta effettuata con una certa luminosità. Se riesci andrebbe bene anche una buona foto frontale a luce naturale. A presto, Francesco 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

@@francesco77 @@vannilo si riesce a capire dalla foto della Varesi se le sigle effettivamente mancano ? .... sono passati tanti anni, lo so, ma non mi risulta mai più apparsa una moneta S.S. - E' anche vero che il passaggio nell'asta è di una moneta, a quanto dichiarato nello stato conservativo qSpl, ma molte volte bisogna sempre controllare quando possono esserci incertezze nelle carte.

Non metto in dubbio quanto dichiarato dalla Varesi, ma consentitemi di essere come San Tommas, in questi casi, perchè non mi spiegherei del perchè sul Grano ci sono.

Modificato da Rex Neap

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco la moneta scannerizzata in dritto e rovescio: con tali immagini spero possiate fornirmi in merito informazioni più dettagliate. Grazie ancora a tutti! :good:

post-44541-0-18646900-1428427342_thumb.j

post-44541-0-94600200-1428427359_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Sinceramente a dx della corona potrebbe esserci la C ma a sx così.....non noto che potrebbe esserci.

La moneta è usurata e le sigle hanno un carattere abbastanza piccolo.

Modificato da Rex Neap

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco la moneta scannerizzata in dritto e rovescio: con tali immagini spero possiate fornirmi in merito informazioni più dettagliate. Grazie ancora a tutti! :good:

 

 

Sinceramente a dx della corona potrebbe esserci la C ma a sx così.....non noto che potrebbe esserci.

La moneta è usurata e le sigle hanno un carattere abbastanza piccolo.

 

 

Bel rompicapo! Io le sigle non le vedo in foto, caro Pietro @@Rex Neap , e ora come la mettiamo? Certo però se davvero fosse senza sigle bisognerebbe stabilire a favore di chi andarono i "benefici" di tale tiratura: Regia Corte o maestro di zecca? Bella domandona!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@francesco77

 

Bel rompicapo! Io le sigle non le vedo in foto, caro Pietro @@Rex Neap , e ora come la mettiamo? Certo però se davvero fosse senza sigle bisognerebbe stabilire a favore di chi andarono i "benefici" di tale tiratura: Regia Corte o maestro di zecca? Bella domandona!

 

Infatti è a quello che alludevo sin dalla prima risposta .... davvero un'anomalia, anche perchè o era C. e C. oppure R. e C. di lì non si scappa; non voglio dire altro altrimenti .................

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@francesco77 @@vannilo si riesce a capire dalla foto della Varesi se le sigle effettivamente mancano ? .... sono passati tanti anni, lo so, ma non mi risulta mai più apparsa una moneta S.S. - E' anche vero che il passaggio nell'asta è di una moneta, a quanto dichiarato nello stato conservativo qSpl, ma molte volte bisogna sempre controllare quando possono esserci incertezze nelle carte.

Non metto in dubbio quanto dichiarato dalla Varesi, ma consentitemi di essere come San Tommas, in questi casi, perchè non mi spiegherei del perchè sul Grano ci sono.

 

 

Ciao Pietro,

 

me ne risulta una anche dalla recente Artemide Live monete borboniche del 3/2015 lotto 1143 (se non ho sbagliato ad appuntarmela); dovrebbe ancora essere presente nel sito della casa d'aste, è in buona conservazione; dagli un'occhiata :good:

 

PS: se poi le sigle prima ci fossero state e siano "scomparse" dopo da una foto dubito si riesca ad accertarlo ma sarei propenso a ritenere che sia "originale"; nota che l'esemplare di Artemide sembra avere lo stesso conio del R/ di quella di Alex901 e che questo conio ha anche delle differenze nel fogliame della corona rispetto agli esemplari della pubblica con sigle, almeno per quelle che ho avuto modo di verificare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Peppì...questa mi era sfuggita, sembrano non esserci; a questo punto non saprei cosa dire, ripeto dovrebbero stare lì.....ma  :unknw: 

Bisognerebbe davvero far analizzare da un esperto per vedere se sono state abrase.

Di più non sò.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me è il tipo senza sigle. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?