Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gigetto13

VENEZIA Scudo della Croce vs. Piccolo

Risposte migliori

gigetto13

Ciao a tutti,

stanotte la buonanima di mio papà è venuto a trovarmi in uno dei miei sogni numismatici che credo capitino anche a voi. Mi chiedeva una cosa assai strampalata a cui non avevo mai pensato.

 

Oggi quindi ho esaudito quasi per gioco la sua richiesta onirica, ovvero mettere a confronto le mie due monete veneziane "estreme", rispettivamente la più leggera (piccolo con il leone rampante di Foscari, 0.13g) e la più pesante (Scudo della croce di Francesco Erizzo, 31.53g). Il rapporto tra i due pesi è pertanto 1:243.

Condivido con voi dunque la strana coppia :)

post-27828-0-66363600-1428613732_thumb.j

post-27828-0-08197400-1428613741_thumb.j

post-27828-0-52823700-1428613752_thumb.j

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona giornata

 

:D Due secoli di differenza, tra l'emissione del piccolo e dello scudo! Due secoli che hanno inciso sullo status economico e finanziario di Venezia.

 

Dal piccolo di natura "minimalista" allo scudo, con la sua "fisicità" prorompente; è il segno palese di quanto sia mutato, nel tempo, il valore delle cose e che vede, nella moneta, il suo principale indicatore.

 

Ricordo quando, da piccolo, anni 60, mio papà mi mostrava il suo stipendio e contavo 16 banconote da 10.000 lire (se l'economia si fosse cristallizzata oggi sarebbe di €. 82,63); quando invece sappiamo che l'economia cambia, al cambiare delle nostre esigenze, dei nostri bisogni e delle risposte che il mercato offre; se lavorasse ancora, adesso, il suo stipendio sarebbe presumibilmente intorno ai €. 2.000,00 ... che differenza. :pleasantry:

 

Oggi ci accorgiamo di queste mutazioni solo leggendo il valore scritto su una banconota, indipendentemente dalle sue dimensioni, ma allora la moneta rispecchiava il proprio valore e più questa era pesante e di metallo prezioso, più valeva.

 

Immagino il valore del piccolo, sufficiente ad esaudire le elementari e quotidiane necessità di un veneziano della metà del 400 e quello dello scudo che, invece, sta ad indicare l'economia ormai cresciuta, sofisticata, per alcuni versi opulenta, di due secoli dopo.

 

Bell'accostamento, che ci fa pensare e che condensa in un'immagine due secoli di storia.

 

saluti

luciano

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Il doppio bagattino (ovvero due denari), già coniato ai tempi del Foscari, veniva ancora coniato ai tempi di Erizzo. Quindi per le spese minute poco era cambiato... 

 

Arka

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buon pomeriggio

 

Non necessariamente; è un po' come considerare le vecchie 5 lire che sono state emesse (e spendibili) dagli anni 50 agli anni 90.

 

La differenza è che io, ancora negli anni 60 con una moneta da 5 lire potevo comperarmi un ghiacciolo; negli anni 90 dovevo metterne sul bancone almeno 10 di 5 lire.  :pardon: 

 

E' quello che intendevo io nella mia precedente, non considerare tanto la moneta in se stessa, ma il potere d'acquisto che la moneta racchiude e che col tempo varia in funzione del mercato.

 

saluti

luciano

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

@@gigetto13

I miei complimenti per questo scudo. Solo una domanda, potrei sapere il diametro di questa moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

@@nando12 misura 43 mm

Grazie tanto per l'informazione.  :hi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×