Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Alessioildoge

Liguria MONETE GENOVESI ZECCA CAFFA

Risposte migliori

Alessioildoge

Ciao a tutti ragazzi, secondo voi che rarità ha il follaro (mezzo follaro) allegato, paragonabile al fratello sempre recante "SAN GIORGIO" al dritto e il "CASTELLO" al rovescio che dovrebbe essere un R4?

 

 

Grazie a tutti!

 

@dizzeta in particolare :)

 

0.92 g x 12 mm

 

Modificato da Alessioildoge
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo95

Ciao :)

 

 aspettato dizzeta .....

 

di queste monetine ne parlavo proprio con un socio del circolo Astengo http://www.lamoneta.it/topic/137437-genova-circolo-castengo/#entry1569826poche settimane fa .... 

 

Il mio modesto parere è che le monete del tipo San Giorgio\Tamga sia piu comuni di quelle con l' imago civitas e il santo a cavallo ( che ricordo essere delle contromarche ) 

 

in merito a queste intriganti monete ti segnalo l'articolo del socio e membro del forum  Dario Ferro " Sull'attribuzione al Banco di San Giorgio di alcune contromarche: un esempio di riutilizzo monetario per a zecca di Caffa" Cercetàri Numismatice, Bucaresti , 2009 , pag.169-175 .... 

 

Matteo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adamaney

Ciao a tutti.

Il tipo S.Giorgio/Castello (sì, preferisco chiamarlo proprio castello, non vogliatemene...) è più raro del tipo S.Giorgio/tamga.

Del tipo S.Giorgio/Contromarca castello ho visto ad oggi solo il pezzo pubblicato.

 

Per il tipo S.Giorgio/tamga, usando una scala da 1 a 5 (C/NC/R/R2/R3/R4/R5/U) direi R2 (un R2 un po' scarso)

Per il tipo S.Giorgio/Castello, usando una scala da 1 a 5 direi R3 (un R3 un po' scarso)

 

Ciao

Modificato da adamaney
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adamaney

PS 125$ si possono anche dare :)

(shipping included :D )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Ciao a tutti ragazzi, secondo voi che rarità ha il follaro (mezzo follaro) allegato, paragonabile al fratello sempre recante "SAN GIORGIO" al dritto e il "CASTELLO" al rovescio che dovrebbe essere un R4?

 

 

Grazie a tutti!

 

@dizzeta in particolare :)

 

0.92 g x 12 mm

 

attachicon.gifcaffa.jpg

 

Grazie ...per la stima ....

ma non capisco da cosa derivi. Queste monete sono molto piccole e sottovalutate dai più probabilmente per la difficile lettura, o sarà per il conio approssimativo, o forse per l'usura sempre presente, o, veramente, sarà che i numismatici ...un po' in là con gli anni ...come me ...hanno problemi di vista ...insomma ci sta tutto, io so solo che non ne ...vedo ...spesso.

 

A me, nonostante tutto, queste monetine piacciono un mondo, soprattutto per la storia affascinante che si portano dietro, questa dovrebbe essere una delle ultime emissioni della colonia di Caffa prima dell'invasione dei Turchi del 1475, la devastazione e la distruzione dev'essere stata terribile e i fuggiaschi non avevano certamente come priorità di salvare queste monetine per portarle "ben conservate" a noi oggi e gli invasori ben altro cercavano come bottino di guerra ...

 

Ecco cosa mi viene in mente quando ne vedo una, altro che R3 o R4, è un miracolo, secondo me, trovarne una leggibile.

 

PS: comunque ho aggiornato le rarità sul catalogo come dal post di @@adamaney che ringrazio

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Secondo me la moneta è molto rara R4

 

--Salutoni

-odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adamaney

prego @@dizzeta :) . Concordo riguardo il fascino, naturalmente. @@odjob : anni fa queste emissioni erano molto più rare; oggi R3 è già un pochino generoso, se vogliamo rimanere sulla "classica" scala che citavo sopra. Si tratta di monetine molto rare ma tutto sommato relativamente reperibili. Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alessioildoge

Ho preso anche queste 2 :) alla fine per queste tipologie come dice il buon @@dizzeta la conservazione è relativa, negli anni ne ho viste poche e sempre in conservazioni simili

 

 

 

 

Per il follaro 6° tipo (mi pare) che rarità si può stimare visto che a catalogo è assente?

 

 

 

Grazie a tutti in anticipo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Vedo ora questa discussione, queste monetine mi hanno sempre attratto per la storia lontana che hanno vissuto (non in senso temporale bensì culturale). Io non ne ho ma credo che in futuro ne prenderò qualcuna. Complimenti per l'acquisto :)

Tra i libri che ho ne trovo qualcuna sul catalogo della collezione Banca Carige. Ma non ho altri libri in cui vi siano riportate le tipologie. Non voglio invadere la discussione di alessioildoge ma qualcuno saprebbe consigliarmi dove trovare un elenco più completo? Ringrazio in anticipo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo95

Lunardi " Le monete delle colonie di Genova " 1980 , testo oramai datato con attribuzioni e datazioni a volte errate  ma,ancora valido per avere una panoramica a 360° su questa monetazione ..... ti consiglio poi di di fare un'attenta ricerca su internet su tutte le aste passate 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alessioildoge

Io ho una versione pdf del lunardi che ho scaricato dalla società ligure di storia patria :) però non parla della rarità

Modificato da Alessioildoge

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Il Lunardi è l'unico che ancora non ho ed è giunto il momento di averlo, grazie a tutti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Ho preso anche queste 2 :) alla fine per queste tipologie come dice il buon @@dizzeta la conservazione è relativa .......

 

 

Grazie per il "buono" anche se mi sembra rievocativo di personaggi molto più in alto di me .....("Perchè mi dici buono? Nessuno è buono se non ......)

 

Meglio non scherzare con i Santi ... meglio ...

 

Tornando alle tue monetine a me la prima sembra un follaro Lunardi C60 nella variante con più di 7 punti disposti ad arco.

Non trovo altri esempi con il cerchio perlinato.

 

Il secondo mi sembra un follaro Lunardi C63 

 

Mi sembrerebbe interessante se, confrontando i disegni, riuscissi a decifrare sulla moneta qualche parte di lettera e verificare se si riesce a capire qualcosa di più come ad esempio se nella seconda in basso a destra del castello si vede .F.F come mi sembrerebbe.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alessioildoge

Ho usato il "buon @@dizzeta" come attestazione di stima per i tuoi interventi che personalmente apprezzo sempre molto :)

 

comunque anche a me il follaro sembra il 6° tipo a catalogo, Lunardi C63, a questo punto unendo i due follari che vedo, il mio e quello disegnato da Lunardi che reca CA... il mio sembrerebbe .AFF., direi che potrebbe essere la scritta CAFFA come in altri follari, inoltre mi pare ci sia una stella sotto il castello... ideale sarebbe il contributo di qualcuno che possiede un follaro con la parte finale.

 

Comunque cercherò di approfondire meglio non appena mi arriva la moneta :)

 

 

Allego un disegno che, se non ricordo male, qualcuno apprezza sempre   :rolleyes:

 

Modificato da Alessioildoge

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adamaney

Per il follaro 6° tipo (mi pare) che rarità si può stimare visto che a catalogo è assente?

 

Direi un bel R2. Sigle BS. L'altro idem.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adamaney

P.S. Il simbolo sotto al castello è ancora tutto da capire (vedi anche analogie con C30 e segg.).

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

...e, visto che oggi sono particolarmente generoso, vi regalo anche un passo di Dario G. Martini e Divo Gori da: La Liguria e la sua anima":

 

...Genova, all'addensarsi della bufera nel Levante, aveva affidato l'amministrazione delle Colonie al Banco San Giorgio. Non c'era più nulla da fare. La sorte di quei possessi era segnata, anche se Caffa cadde soltanto nel 1475 e se Scio riuscì addirittura ad essere conservata dalla "Maona" dei Giustiniani fino al 1556. A Caffa, tutti i genovesi vennero massacrati o fatti schiavi.

La guarnigione di Soldaia, rifugiata in una chiesa, non volle arrendersi. I turchi allora murarono le porte e le finestre del tempio, che si trasformò in una tomba: "Questo episodio -ha scritto Roberto Lopez in un brano ripreso dal Vitale- ha quasi valore di un simbolo. L'attrazione del commercio aveva cambiato molte cose, ma le colonie genovesi dovevano morire come erano nate: tra le sacre mura di una chiesa, lottando contro gli "infedeli".

Quando nel secolo successivo cadde Scio, ventun giovani genovesi, dell'"albergo" dei Giustiniani, vennero invitati a scegliere tra l'arruolamento con i Giannizzeri (previa abiura) e la morte. Diciotto preferirono la morte e l'affrontarono tra atroci torture dinnanzi alle loro madri. Nessuna di quelle diciotto madri esortò il figlio a tradire la propria fede.

Se Genova aveva avuto delle colpe, in Oriente, con i diciotto martiri di Scio ebbe anche chi seppe riscattarle."

Modificato da dizzeta
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adamaney

Grazie @@dizzeta per il link, per chi ancora non lo conosceva, e per il suggestivo passo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×