Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
roth37

Dopo la Lidia .. la Licia !

28 risposte in questa discussione

Dopo la Lidia non poteva che arrivare la Licia, la cui storia è sufficientemente ben curata da Wikipedia ( http://it.wikipedia.org/wiki/Licia), ma che potrà essere certamente ben integrata da amanti di queste regioni.

.... soprattutto perchè ha la simbologia della triscele !!

 

Posto qui alcune monete della Licia per incominciare.

 

Sono certo che sarò ancora seguito da tanti amici, così ... come per la Lidia !

 

post-1738-0-98853700-1432023162_thumb.jp

 

Mithrapata

 

post-1738-0-45589200-1432023286_thumb.jp

 

?? - Triscele

 

post-1738-0-37776900-1432023348_thumb.jp

 

Phaselis

 

post-1738-0-10861800-1432023408_thumb.jp

 

Kuprili

 

post-1738-0-08526900-1432023511_thumb.jp

 

Perikles

 

post-1738-0-54965200-1432023598_thumb.jp

 

Perikles

 

post-1738-0-16531500-1432023664.jpg

 

Lega Massikites 42 a.C.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dalla CNG 351 che chiude domani un obolo con la triscele e, sul diritto, una bella raffigurazione frontale di un leone sul tondello di poco più di un centimetro di diametro. 

 

post-703-0-04376200-1432054665_thumb.jpg

 

DYNASTS of LYCIA. Aruwatijesi. Circa 400-370 BC. AR Obol (11mm, 0.54 g). Zagaba mint. Lion scalp facing / Triskeles. Falghera –; SNG Copenhagen Supp. –; cf. SNG von Aulock 4206 (drachm). VF, find patina, some porosity. Very rare as an obol.

 

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Interessante lavoro per comprendere meglio la monetazione, la seguente pubblicazione della collana Glaux N.2 e n.3, edizione Ennerre:

 

- N. Vismara, "Monetazione arcaica della Lycia I ", La dinastia Wekhssere I

- N. Vismara, "Monetazione arcaica della Lycia II ", La Collezione Winseman Falghera

 

ciao

 

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lidia, Licia....ma allora si deve fare anche la Cilicia e la Cappadocia....

 

 

Scusate ma non ho resistito. Non so quanti di voi si ricordano (o hanno mai visto) Totò contro Cleopatra, perché in una scena l'ammaliante regina d'Egitto chiedeva allo sventurato Marcantonio alcune provincie orientali e faceva quest'elenco Lidia, Licia, Cilicia, Cappadocia....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Interessante lavoro per comprendere meglio la monetazione, la seguente pubblicazione della collana Glaux N.2 e n.3, edizione Ennerre:

 

- N. Vismara, "Monetazione arcaica della Lycia I ", La dinastia Wekhssere I

- N. Vismara, "Monetazione arcaica della Lycia II ", La Collezione Winseman Falghera

 

ciao

 

skuby

 

Caro Sku, ti ringrazio per la precisazione. I lavori dellav Vismara li conosco bene, perchè ero in contatto con Lei, quando ho fatto il lavoro sulla triscele con l'amica Andrée Tougas ( http://roth37.it/COINS/Triskeles/index.html )

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lidia, Licia....ma allora si deve fare anche la Cilicia e la Cappadocia....

 

 

Scusate ma non ho resistito. Non so quanti di voi si ricordano (o hanno mai visto) Totò contro Cleopatra, perché in una scena l'ammaliante regina d'Egitto chiedeva allo sventurato Marcantonio alcune provincie orientali e faceva quest'elenco Lidia, Licia, Cilicia, Cappadocia....

 

Film del 1963, versione comica dell'amore tra Antonio e Cleopatra, interpretata dall'intrigante Magali Noel. Quando decide di uccidersi con l'aspide, muore l'aspide. Per avvelenamento!

 

 

apollonia

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caro Sku, ti ringrazio per la precisazione. I lavori dellav Vismara li conosco bene, perchè ero in contatto con Lei, quando ho fatto il lavoro sulla triscele con l'amica Andrée Tougas ( http://roth37.it/COINS/Triskeles/index.html )

 

Grandissimo come sempre caro roth. E' sempre un piacere per me! 

 

ciao

 

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate se cerco di sfruttare le vostre ben evidenti conoscenze in campo, ma questo obolo non riesco proprio a classificarlo con precisione.

Avevo anche iniziato una discussione nel merito nel lontano 4 Luglio 2014, ma non ha portato a grandi risultati.

 

Peso 0,8 g e diametro 10 mm.

 

So che è di quest'area  ma .... :unknw:

 

Grazie dell'aiuto.

post-35490-0-92928800-1432654878_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come tipi (stile celtico a parte) richiama la moneta ‘Perikles’ postata da roth37.

 

post-703-0-81718000-1432811115.jpg

 

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so se c’è qualche attinenza con questo bronzo dove la testa al diritto è quella del dio Pan.

 

post-703-0-73580900-1432811345_thumb.jpg

 

DYNASTS of LYCIA. Perikles. Circa 380-360 BC. Æ (12mm, 2.02 g). Horned head of Pan left / Triskeles. Falghera 219-23; SNG von Aulock 4257-8. VF, green patina, earthen highlights.

 

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si intravedono come lettere un :Greek_Lambda: e un :Greek_Omicron: .

 

Con  "stile celtico" cosa intendi @@apollonia  ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Apro una parentesi per ricordare che lo stemma di Monza (dove sono nato) e della Brianza ha come elemento simbolico principale la triscele celtica stilizzata simile a quella su queste monete.

 

post-703-0-52167400-1432812975.jpg

 

L’elemento simbolico rappresenta uno stemma araldico, il concept fa riferimento al significato di Brianza che deriva dal termine celtico «brig» (colle) e dalla conformazione della zona, ricca di fiumi. Il simbolo celtico di base è il Triskele ed è stato scelto proprio per la forma geometrica che rappresenta il territorio diviso dal percorso di fiumi. 

La goccia, le foglie di ulivo e di una quercia, insieme alle linee sovrastanti lo stemma che vanno a congiungersi centralmente, creano una circonferenza che rappresenta l'unione e l'appartenenza al territorio. Lo stemma viene visualizzato con due cromatismi: oro per conferire pregio e il verde per richiamare il colore istituzionale del marchio della regione di appartenenza, la Lombardia.

 

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si intravedono come lettere un :Greek_Lambda: e un :Greek_Omicron: .

 

Con  "stile celtico" cosa intendi @@apollonia  ?

 

Non avevo visto la tua domanda. Hai giustamente virgolettato “stile celtico” come avrei dovuto fare prima io. Si tratta di un’impressione in quanto i lineamenti piuttosto grossolani mi ricordano vagamente quelli delle imitazioni celtiche dei tetradrammi e delle dramme di Filippo II di Macedonia e di Alessandro Magno. Più raffinato il profilo nel Perikles di roth37 e nel bronzo (che rende attraente uno come Pan, il che è tutto dire!). Però non conosco questa monetazione e la tua foto non è al massimo della qualità. Forse su qualche obolo dei re di Persia del I sec. d. C. sono raffigurati volti con lineamenti simili. Quindi prendi la mia risposta come un tentativo di muovere le acque e non di più.

 

 

apollonia

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bè la triscele come simbologia è stata attualmente usata da molte regioni. La più conosciouta è quella per la Sicilia, ma certamente meraviglia anche l'Isola di Man di cui ne posto un esempio

 

post-1738-0-81410000-1433002443_thumb.jp

 

post-1738-0-71270700-1433002481_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bè la triscele come simbologia è stata attualmente usata da molte regioni. La più conosciouta è quella per la Sicilia, ma certamente meraviglia anche l'Isola di Man di cui ne posto un esempio

 

attachicon.gifIsola di Man Halfpenny Triscele.JPG

 

attachicon.gifIOM Halfpenny Triscele.JPG

 

Faccio fatica a capire la scrittura della seconda che sembra anch'essa veneire dall'Isle of Man

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusa @@roth37 hai qualche idea per la moneta che ho postato ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusa @@roth37 hai qualche idea per la moneta che ho postato ?

 

Non sono certo, ma penso anch'io possa essere del tempo di Perikles

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche l’isola di Milo (nota anche come Milos o Melo per la propria forma simile, nella sua rotondità, a un pomo.) ha una moneta con la triscele.

 

post-703-0-72992300-1433152892_thumb.jpg

The Prospero Collection of Ancient Greek Coins. AEGEAN ISLANDS. The Cyclades, Melos (c.425-415 B.C), Silver Stater, 14.09g. Apple on a stem. Rev. M-A-Λ-I-C-N , triskeles around a large central pellet, all within a dotted circle within a shallow incuse circle (Babelon, Traité pl. CCXLII, 5 (this reverse die); Pozzi 2030 (these dies); Jameson 1287 (this reverse die); C.M. Kraay, ‘The Melos Hoard of 1907 re-examined’, NC 1964, p. 7, 29d (this coin); McClean 7264, pl. 246.8 (this reverse die); Lockett 2613). Light porosity, good very fine and extremely rare. This coin published in ‘The Melos Hoard of 1907 re-examined’, C.M. Kraay, NC 1964, p. 7, 29d. From the Melos Hoard, 1907 (IGCH 27) Ex Jean P. Lambros Collection, Jacob Hirsch, Auction XXIX, Munich, 9 November 1910, lot 605 Ex Bank Leu AG, Auction 15, Zurich, 4 & 5 May 1976, lot 255 Ex Monnaies et Médailles SA, Auction 76, Basel, 19 & 20 September 1991, lot 741 US$ 12,500 

 

Ho letto che l’isola di Milo è costituita da una potente pila di rocce vulcaniche recenti che poggiano su uno zoccolo cristallino. Inoltre la profonda baia che intacca il perimetro costiero a Nord corrisponde ai resti di un cratere sommerso. Sono poi assai numerose le manifestazioni vulcaniche secondarie come sorgenti calde, solfatare, emanazioni di gas, ecc., senza contare le miniere che dànno zolfo, manganese, piombo, allume, gesso, pietra da mola e da porcellana ecc.

Non so dell’isola di Man, ma credo che l’isola di Milo sia più familiare a roth37 e sarebbe stata interessante per le sue ricerche geologiche.

 

 

apollonia

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

La monetazione delle Cicladi è affascinante e anche questa moneta è molto interessante :) Permettetemi una piccola divagazione: Milos è davvero un'isola stupenda :D E' da qualche anno che la prendo in considerazione come meta per le vacanze estive, ma poi opto per altre isole...Delle isole greche e delle Cicladi, in particolare, non ci si stancherebbe mai.

 

Tornando in tema; leggo di un Hoard rinvenuto a Milos. Penso sarebbe interessante raccogliere qualche informazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La monetazione delle Cicladi è affascinante e anche questa moneta è molto interessante :) Permettetemi una piccola divagazione: Milos è davvero un'isola stupenda :D E' da qualche anno che la prendo in considerazione come meta per le vacanze estive, ma poi opto per altre isole...Delle isole greche e delle Cicladi, in particolare, non ci si stancherebbe mai.

 

Tornando in tema; leggo di un Hoard rinvenuto a Milos. Penso sarebbe interessante raccogliere qualche informazione.

 

Il file 

 

The Melos hoard of 1907, by J. G. Milne.

Milne, J. G. (Joseph Grafton), 1867-1951.

New York, American Numismatic Society, 1934.

http://hdl.handle.net/2027/inu.30000104994060

 

è troppo pesante per caricarlo qui.

 

Lo puoi scaricare da

 

http://babel.hathitrust.org/cgi/pt?id=inu.30000104994060;view=1up;seq=27

 

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

The Melos hoard of 1907, by J. G. Milne.

Milne, J. G. (Joseph Grafton), 1867-1951.

New York, American Numismatic Society, 1934.

...

 

dai tuoi link questa bella moneta. sai se le ultime tre pagine del documento che hai linkato contengono tavole di monete (sono purtroppo bianche nei link) ?

 

io non capisco perchè le tavole di monete vengono più protette per il copyright che il testo stesso, su un testo che ha 81 anni poi....

post-46399-0-03904700-1433161521.jpg

Modificato da coinzh

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dai tuoi link questa bella moneta. sai se le ultime tre pagine del documento che hai linkato contengono tavole di monete (sono purtroppo bianche nei link) ?

 

io non capisco perchè le tavole di monete vengono più protette per il copyright che il testo stesso, su un testo che ha 81 anni poi....

 

Questa è la sola foto riportata nel lavoro del Milne. Nel lavoro di quasi sessant'anni dopo del Kraay dovrebbero esserci anche le tavole.

 

‘The Melos Hoard of 1907 re-examined’, C.M. Kraay, NC (1964).

 

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo statere presenta sul rovescio lo stesso motivo dei tre delfini in cerchio attorno al grosso globo centrale (richiama un po’ la triscele!).

 

post-703-0-25050300-1433165512_thumb.jpg

 

The Prospero Collection of Ancient Greek Coins. AEGEAN ISLANDS. The Cyclades, Melos (c.475-460 B.C.), Silver Stater, 14.21g. MAΛICN (retrograde), oinochoe, with a handle on right. Rev. Three dolphins encircling a large central pellet, all within a dotted circle within a shallow incuse circle (Sheedy, Series III, Group c, 18 (O14/R14), pl. 7 (this coin); Jameson 1300 (this coin); Babelon, Traité pl. CCXLII, 12 (this coin); C.M. Kraay, ‘The Melos Hoard of 1907 re- examined’, NC 1964, p. 3, 4 (A4/P4), pl. I (this coin)). Surfaces a little rough, lightly toned, very fine, apparently the only recorded example from these dies, with a superb old pedigree. 

 

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Da Apollonia:

Ho letto che l’isola di Milo è costituita da una potente pila di rocce vulcaniche recenti che poggiano su uno zoccolo cristallino. Inoltre la profonda baia che intacca il perimetro costiero a Nord corrisponde ai resti di un cratere sommerso. Sono poi assai numerose le manifestazioni vulcaniche secondarie come sorgenti calde, solfatare, emanazioni di gas, ecc., senza contare le miniere che dànno zolfo, manganese, piombo, allume, gesso, pietra da mola e da porcellana ecc.

Non so dell’isola di Man, ma credo che l’isola di Milo sia più familiare a roth37 e sarebbe stata interessante per le sue ricerche geologiche.

 

@@apollonia L'amico Giampiero mi sta proprio tirando per la giacca ...

 

post-1738-0-37505100-1433176780.gif

Modificato da roth37
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

post-703-0-93801500-1433255593.jpg

DYNASTS of LYCIA. Mithrapata. Circa 380-375 BC. AR Stater (24mm, 9.73 g,10h). Forepart of roaring lion right / "MITHRAPATA" in Lycian, head of Mithrapata left; triskeles behind, all within incuse square. Mildenberg, Mithrapata 4 (A2/P3); Podalia 37 (A2/P2); Falghera -; SNG Copenhagen Supp. 472 var. (spacing of legend); SNG von Aulock 4237 (same dies). EF, toned, minor porosity.

 

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?