Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
cliff

La Germania si muove: dossier "segreto" su aste

Risposte migliori

cliff

Un dossier "segreto" sulle aste "sospette" (Ebay? aste in sala?) è stato creato dalla Germania.

Non chiaro cosa effettivamente venga inserito e chi puo' poi accederci, ma altrimenti che segreto sarebbe?

 

http://coinsweekly.com/en/News/4?&id=3424

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

Forse per evitare che finiscano sul mercato ritrovamenti di monete ?

https://www.academia.edu/5280673/A_Recent_Hoard_of_Ancient_Coins_from_Cilicia

 

Chi ha venduto ?  Helios e FNG

La prima la conosciamo qui sul Forum e la seconda apparteneva a un turco ed è stata poi messa in liquidazione.

Modificato da rorey36

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Interessante osservazione da parte di Rorey36. E' uno dei pochi casi di segnalazione di monete greche sicuramente provenienti da un recente ripostiglio che è stato disperso, una segnalazione agevolata dal fatto che le monete della Cilicia erano facilmente riconoscibili per essere state tutte parzialmente tagliate (un pò come nel famoso ripostiglio di Asyut, anche se composto da monete di diversa composizione e periodo).

 

Tuttavia ritengo che l'iniziativa segnalata da Cliff sia nata soprattutto dalla preoccupazione della prevista inondazione di materiale archeologico rubato soprattutto dai famigerati guerriglieri dell'Isis (che non si limitano solo a distruggere, ma anche a depredare e rivendere materiale più commerciabile).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antvwaIa

Bisognerebbe che i collezionisti diventassero più consapevoli che comprando monete di dubbia provenienza diventano complici della distruzione del patrimonio numismatico mondiale, anche quando l'aquisto viene fatto all'estero e su fonti che giuridicamente non creano loro pericoli.

In altri termini, crescere in "amore per la moneta", il che va di pari in passo con essere meno ossessionati dal "possesso della moneta".

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

Bisognerebbe che i collezionisti diventassero più consapevoli che comprando monete di dubbia provenienza diventano complici della distruzione del patrimonio numismatico mondiale, anche quando l'aquisto viene fatto all'estero e su fonti che giuridicamente non creano loro pericoli.

In altri termini, crescere in "amore per la moneta", il che va di pari in passo con essere meno ossessionati dal "possesso della moneta".

 

temo che, specie in tempi come questi, l' importante sia accaparrarsi il massimo con il minimo... etica, coscienza e morale hanno un prezzo troppo alto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

VALTERI

C'è del nuovo sotto il sole

 

" gli affari sono affari "  :

ed il petrolio viene venduto ed acquistato , di chiunque siano le mani che azionano le pompe dei pozzi .

 

" i collezionisti sono collezionisti ? "  :

e dopo le distruzioni ,  in favore di telecamere  , di qualcosa  poco commerciabile , qualcosa di collezionabile  , verrà forse venduto ed acquistato chiunque siano i mediatori di mercato ? .

 

Per fortuna , i  " normali prelievi " ,  anche nostrani ,  da proprietà private , magazzini di antiquarium , sottosuolo , sono già ben contrastati dalle leggi e dalla buona educazione di operatori e clienti .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antvwaIa

temo che, specie in tempi come questi, l' importante sia accaparrarsi il massimo con il minimo... etica, coscienza e morale hanno un prezzo troppo alto

Purtroppo lo temo anch'io...

 

 

 

Per fortuna , i  " normali prelievi " ,  anche nostrani ,  da proprietà private , magazzini di antiquarium , sottosuolo , sono già ben contrastati dalle leggi e dalla buona educazione di operatori e clienti .

Di questo ne sono assai poco convinto: che le leggi contrastino davvero la distruzione del patrimonio e che operatori e clienti siano di "buona educazione".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antvwaIa

Proprio in questi giorni sto analizzando un lotto di monete vendute legalmente da Auktion Sternberg nel 1983. Si tratta con ogni probabilità di un ripostiglio occultato a Ippona nel 430. Purtroppo il lotto, presumibilmente molto importante per dimensione e certamente per contenuto, è andato disperso e decontestualizzato. Se così non fosse successo, esso probabilmente darebbe una serie di risposte certe su quesiti numismatici molto controversi che riguardano le ultime emissioni di Valentiniano III e le cosiddette emissioni protovandale. Ma purtroppo è andato disperso e, anche se chi ha comprato non ha infranto nessuna legge, numismaticamente è stato un disastro irrimediabile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×