Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Fufluns

Devozionale da identificare

Ciao a tutti,

 

questa devozionale per me è un mistero, c'è una madonna (non so quale) ma soprattutto non riesco ad avere notizie del santo rappresentato in questa medaglia devozionale....sembra sconosciuto (almeno per me). Credo sia di produzione spagnola, perché leggo:  S.JOSE DE FONTANEDA.

Chiedo gentilmente il vostro aiuto!

 

Grazie!!

 

post-38849-0-35410900-1442761691_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa medaglia è la prima volta che la vedo,ho provato ad identificarla ma non sono venuto a capo di niente? Posso solo dirti che dallo stile dovrebbe essere della seconda metà del XVII sec. di probabile produzione spagnola?La Madonna con Gesù Bambino in ellisse raggiata potrebbe essere una delle tante "Madonne delle Grazie", per quanto riguarda il Santo la questione è aperta speriamo che qualcuno ci aiuti? Ciao Borgho.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Grazie caro @@borghobaffo , ma se non lo conosci tu questo santo,  temo di non avere speranze :(

In rete non sono riuscito a trovare assolutamente nulla, ho notato comunque che Fontaneda è un piccolissimo paese in Andorra.

L'iconografia sembra quella classica di San Giuseppe (Josè in spagnolo) che tiene con una mano Gesù bambino e nell'altra un bastone con tre gigli in cima.

Sarebbe quasi logico pensare che ci sia una chiesa dedicata a San Josè a Fontaneda, eppure non è così.

E' possibile che un santo vada "dimenticato" nel tempo???? 

 

p.s. vorrei un parere su questa patina, secondo voi si tratta di "cancro" del bronzo? Ha uno strato terroso molto sottile e sotto c'è quella patina verde chiaro che ha la consistenza del gesso , è molto fragile e sembra che toccandola si perdano i particolari.

 

Grazie

Modificato da Fufluns

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

A mio parere dopo qualche giorno di "bagnetto" in acqua distillato o olio d'oliva con uno stuzzicadenti il terriccio viene via tutto.

Modificato da palpi62

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie caro @@borghobaffo , ma se non lo conosci tu questo santo,  temo di non avere speranze :(

In rete non sono riuscito a trovare assolutamente nulla, ho notato comunque che Fontaneda è un piccolissimo paese in Andorra.

L'iconografia sembra quella classica di San Giuseppe (Josè in spagnolo) che tiene con una mano Gesù bambino e nell'altra un bastone con tre gigli in cima.

Sarebbe quasi logico pensare che ci sia una chiesa dedicata a San Josè a Fontaneda, eppure non è così.

E' possibile che un santo vada "dimenticato" nel tempo???? 

 

p.s. vorrei un parere su questa patina, secondo voi si tratta di "cancro" del bronzo? Ha uno strato terroso molto sottile e sotto c'è quella patina verde chiaro che ha la consistenza del gesso , è molto fragile e sembra che toccandola si perdano i particolari.

 

Grazie

Penso che si tratti di cancro del bronzo (in fase attiva) e quindi la situazione è grave,dopo una buona lavatura con acqua distillata e aver rimosso meccanicamente le ossidazioni verdi,andrebbe trattata con benzotriazolo per arrestare il processo di ossidazione (ma è una operazione che deve fare uno già esperto tra l'altro è una sostanza pericolosa)! Ciao Borgho.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Penso che si tratti di cancro del bronzo (in fase attiva) e quindi la situazione è grave,dopo una buona lavatura con acqua distillata e aver rimosso meccanicamente le ossidazioni verdi,andrebbe trattata con benzotriazolo per arrestare il processo di ossidazione (ma è una operazione che deve fare uno già esperto tra l'altro è una sostanza pericolosa)! Ciao Borgho.

Per quanto riguarda il Santo anch'io ho raggiunto le tue conclusioni,che sia S. Giuseppe da Fontaneta (Andorra),ma l'iconografia è un pò insolita (specialmente l'abito che porta) i l giglio sul bastone e Gesù Bambino a dx raggiato propendono per S. Giuseppe. Ciao Borgho.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie davvero per i vostri interventi :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?