Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Poemenius

Eracliano, una curiosità numismatica

poiché magari non tutti ne hanno sentito parlare, oppure nemmeno sanno di cosa parliamo, Eracliano.

 

usurpatore in africa nel 411-413 circa... la curiosità numismatica è la seguente:

 

RIC X - pg 137 - traduco "a braccio"

"in assenza di un posto migliore per citarlo, si fa qua menzione di un pezzo che avrebbe la pretesa di essere di Eracliano, che si ribellò in africa nel 413. trattasi in effetti di un radiato di Aureliano con al retro Concord Milit il cui dritto è stato manomesso per leggervi IMP HVRACLIANVS AVG...."

 

poiché trattasi di un disegno comunque da un testo abbastanza raro, poco noto e assolutamente desueto, vi presento questa curiosità storico-numismatica

 

bye

:)

 

post-38959-0-06533200-1443440719.jpg

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Iconograficamente rimanda molto a Aureliano

 

brm_107042.jpg

 

...possibile fosse un pezzo di base di Aureliano bulinato a dovere e fatto passare per Eracliano?

...in fin dei conti, il nome al dritto si presta, con poche modifiche: AVRELIANVS > HVRACLIANVS. Quanto al rovescio una volta levato l'esergo, il gioco è fatto.

Le fonti storiche, cosa ci dicono?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oltre che citarlo giustamente a livello numismatico , credo utile inquadrare anche la figura storica di Eracliano :

https://it.wikipedia.org/wiki/Eracliano_(usurpatore)

 

Insomma nient'altro che un ubriacone ed un corrotto, in assoluta coerenza con quegli anni...

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si @@grigioviola, infatti come vedi nella descrizione del RIC è proprio Kent a inquadrarlo come un Aureliano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ovviamente il disegno ci viene da un testo della prima metà del '700.... di acqua ne è passata sotto i ponti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

credo che la moneta in questione citata da Kent sia questa

post-38959-0-68725100-1443443731.jpg

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sottomano non ho il RIC motivo per cui lo sguardo mi ha portato a Aureliano.

...aggiungi anche che il RIC X non è tra i volumi che consulto maggiormente (ho la fissa con il vol. V :D ).

in più, c'è poi da dire che stilisticamente è un po' lontanina dai canoni del 400.

E' comunque una chicca di storia e di storia numismatica.

Aureliano taroccato a parte, sono note monete riconducibili a questo usurpatore?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non sono note.... e salvo smentite in futuro, credo proprio non ne siano mai state coniate

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche perchè mi chiedo quanti antoniniani di Aureliano potessero - nel caso - girare ancora nell'Africa del V secolo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

no ma il punto è che il collezionismo del XVIII secolo era un bimbo in fasce, quindi le conoscenze numismatiche erano abbastanza arretrate da poter rifilare a un collezionista una moneta del III secolo, bulinata, facendola passare per un conio del V sec.

 

la ricerca del pezzo storicamente pertinente da poter modificare è un passaggio successivo, già da '800....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...Cigoi docet.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si, e già li eravamo più avanti nel tempo, e la sua scelta è già più ricercata..... con Cigoi, ci cascò chiunque... immaginiamoci nel 1720, un ricco nobile cosa avrebbe potuto comprare....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?