Jump to content
IGNORED

Valutazione tallero maria Teresa 1780


Recommended Posts

Quant'è il diametro?...

 

E cos'è quel "cerchio" bruttissimo al D che corre sotto tutta la legenda e va a finire anche nel busto?....

Link to comment
Share on other sites


@@Georg

l'ho notato anch'io il cerchio, adesso che ho fatto la foto, non so è un cerchio in rilievo, allora il peso è 28,11grammi e il diametro varia da 40.14 a 40,73mm.

Link to comment
Share on other sites


Beh, il diametro ...è la massima distanza tra due punti del contorno, e quindi è 40,73.

 

Tempo fa, qualcun altro aveva chiesto info su questo tallero, essendo incerto sulla questione del diametro.

 

Da una parte, Gigante dice chiaramente che quelli "romani" sono di 40 mm, e che dai 40,80 in poi sono austriaci;

dall'altra, come noterai, il buon Moruzzi propone due esemplari, di diametri compresi tra il 40 e il 40,80,

e li considera romani. Vai sul sito, alla pagina due di "Colonie Italiane".

 

 

Ora, c'è da chiedersi se il 40 mm sia da intendersi in senso stretto, oppure se siano ammesse delle variazioni,

comunque inferiori a 40,80..!:..

Evidentemente sono ammesse...!....

Edited by Georg
Link to comment
Share on other sites


Beh, il diametro ...è la massima distanza tra due punti del contorno, e quindi è 40,73.

 

Tempo fa, qualcun altro aveva chiesto info su questo tallero, essendo incerto sulla questione del diametro.

 

Da una parte, Gigante dice chiaramente che quelli "romani" sono di 40 mm, e che dai 40,80 in poi sono austriaci;

dall'altra, come noterai, il buon Moruzzi propone due esemplari, di diametri compresi tra il 40 e il 40,80,

e li considera romani. Vai sul sito, alla pagina due di "Colonie Italiane".

 

 

Ora, c'è da chiedersi se il 40 mm sia da intendersi in senso stretto, oppure se siano ammesse delle variazioni,

comunque inferiori a 40,80..!:..

Evidentemente sono ammesse...!....

Escluderei che siano romani.

Link to comment
Share on other sites


Sicuramente non si tratta della c.d. prima versione dei Talleri romani, in quanto non ha il bordo sfuggente.

Sarebbe, peraltro, bene vedere anche una foto del taglio.

Ti consiglio, comunque, di leggere questo bell'articolo che fa un po' di chiarezza sulle varie coniazioni di questa moneta e che merita un attento studio e il catalogo on line.

http://numismaticamente.it/collezionismo-numismatico/i-talleri-1780-coniati-in-italia

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta.php/W-MTTL/1

Link to comment
Share on other sites


  • ADMIN
Staff

Puoi fare una foto ravvicinata alla parte centrale dello scudetto e ai pallini all'interno dei due becchi?

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


@@nando12 ciao

 

Dallo scudo, si evince che si tratta della della zecca di Vienna.

 

Saluti 

Eppure io pensavo che fosse londra, so proprio difficili da identificare questi talleri, specie se sono usurati. :)

Link to comment
Share on other sites


  • ADMIN
Staff

Non è un tallero romano. Lo scudo già chiarisce abbastanza, però che i due puntini non si vedono mica tanto, se ne vede uno ma l'altro no.

Se guardi la conformazione dei puntini del becco a destra è (contando dall'alto quanto puntini ci sono su ogni linea interna al becco) è 2 6 4(?) 3 mentre nel conio romano è 2 (1+4) 5 3.

 

Londra è completamente differente e la differenza piú grossa sono il numero di penne nella coda che è organizzato come 1+2+1 mentre qui ne hai 1+3+1 (si fa come i puntini). Caratteristiche anche le perle al di sotto della corona nello scudetto centrale che tendono ad essere piú grosse che negli altri talleri.

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites


Non è un tallero romano. Lo scudo già chiarisce abbastanza, però che i due puntini non si vedono mica tanto, se ne vede uno ma l'altro no.

Se guardi la conformazione dei puntini del becco a destra è (contando dall'alto quanto puntini ci sono su ogni linea interna al becco) è 2 6 4(?) 3 mentre nel conio romano è 2 (1+4) 5 3.

 

Londra è completamente differente e la differenza piú grossa sono il numero di penne nella coda che è organizzato come 1+2+1 mentre qui ne hai 1+3+1 (si fa come i puntini). Caratteristiche anche le perle al di sotto della corona nello scudetto centrale che tendono ad essere piú grosse che negli altri talleri.

Quindi se roma non è, londra non è, si presume che sia vienna?

Link to comment
Share on other sites


  • ADMIN
Staff

Sì lo presumo

Link to comment
Share on other sites


  • 2 weeks later...

concordo che si tratta della zecca di vienna non è certamente romana, a proposito sapete qualcosa dei cofanetti che potrebbero contenerla? io l'ho trovata anni fa in un cofanetto in velluto blu sarebbe molto interessante sapere se effettivamente è il suo originale....

 

la mia è molto più zigrinata ai bordi dovrebbe essere romana appena faccio foto le posto

Edited by mourinho
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.