Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
bizerba62

Pio VI A. XX Baiocco falso di Foligno

Buon giorno.

 

Sono entrato in possesso del tondello indicato nel titolo e descritto come "falso".

 

Il peso è di grammi 9,49 ed il diametro è mm. 30.

 

Sapreste dirmi se si tratta di una recente riproduzione proveniente dalla nota azienda di prodotti dolciari o se c'è qualche lontana possibilità che si tratti davvero di un falso?

Ne dubito...ma non si sa mai.

 

Grazie e saluti.

Michele

w7buvo.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mah.. falso d'epoca non direi, non mi pare abbia circolato... che sia un falso cinese...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

bel falso.....chissà dove l'hanno fatto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sapreste dirmi se si tratta di una recente riproduzione proveniente dalla nota azienda di prodotti dolciari o se c'è qualche lontana possibilità che si tratti davvero di un falso?

 

E' una riproduzione moderna, di cui esiste anche la versione in argento, come postato qui qualche mese fa:

 

http://www.lamoneta.it/topic/134932-questo-baiocco-di-foligno-%C3%A8-autentico/

 

Non ho idea di chi possa averla commissionata, ma un'operazione simile la fece il circolo numismatico di Fano negli anni '70 con sampietrini e madonnine della città, può trattarsi di un'iniziativa simile.

 

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie rcamil per la precisazione e per avermi segnalato la precedente discussione, che mi era sfuggita.

"Non ho idea di chi possa averla commissionata, ma un'operazione simile la fece il circolo numismatico di Fano negli anni '70 con sampietrini e madonnine della città, può trattarsi di un'iniziativa simile."

 

Trovo veramente assurdo che iniziative come quelle di commissionare riproduzione, più o meno somiglianti, di monete autentiche, possano essere assunte proprio da circoli numismatici.

 

Ci battiamo da sempre affinché sul mercato non circolino riproduzioni di monete, la cui inutile finalità è solo quella di creare dubbi  ed incertezze tra i collezionisti.... e poi scopriamo che spesso queste riproduzioni sono concepite proprio nell'ambito degli stessi circoli numismatici.... 

 

Passino le ditte dolciarie ed i cinesi, che sono rispettivamente ignoranti di numismatica e animati da intenti di lucro.....ma quando queste idee vengono addirittura a nostri "colleghi"....mi chiedo che cosa frulli nella testa di certa gente....che poi magari è la stessa gente che si lamenta per la presenza sul mercato di falsificazioni e riproduzioni.

 

Veramente paradossale. :pardon:

 

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?