Jump to content
IGNORED

conservazione Leoni 50 cent rigato 1919?


Antonio1996
 Share

Recommended Posts

Buona sera @Antonio1996 sarebbe bello avere delle foto più da vicino della moneta, da queste da te postate non mi sembrerebbe un SPL, visto che si notano dei colpi ai bordi (vedi Dritto ore 1.00 circa), ed una buona usura, io azzarderei un BB.... :-) :rolleyes:  

Link to comment
Share on other sites


Supporter

foto un po' piccole e sovraesposte, ma vedo tanta usura al /D, non si legge piu' la firma dell' incisore, il collo del re e' andato completamente. La vedo piu' MB che BB al dritto. Dallo SPL siamo lontani anni luce.

Link to comment
Share on other sites


Ragazzi misa che le foto le faccio male io....l'incisore si legge benissimo a occhio vivo!! Il collo del re lo sto confrontando con una moneta comune leoni 50 cent FDC del 1925 ed sono quasi uguali per non dire uguali! maledette foto  :unknw:  :unknw:  :unknw:

Link to comment
Share on other sites


Ciao Antonio! :) Senti, ti è già capitato di vederne una FDC dal vivo, o anche solo in foto?

Potresti cercare la foto di un fdc e poi confrontarla con la tua...Magari potrebbe essere un primo passo per farti un'idea delle differenze tra le conservazioni....

 

...per es: www.numismaticamazzarino.com  Nel listino Regno ne trovi parecchie, e con foto molto belle....

Edited by Georg
Link to comment
Share on other sites


le foto devono essere rifatte. In quelle nuove va tolto tutto lo sfondo, ossia tutto quello che non è moneta. 

Con foto buone si potrà fare una valutazione più seria. 

Da quel che si vede credo che al più si potrà superare di poco il bb, più che altro perchè la testa dell'italia sul carro trainato dei leoni sembra vedersi bene, mentre in esemplari molto circolati tende a scomparire. Ma tieni conto che parlo di immagini piccolissime e le mie constatazioni potrebbero anche lasciare il tempo che trovano con foto migliori.

Edited by azaad
Link to comment
Share on other sites


Questa è una moneta da 50 centesimi leoni che ritengo un "filinino" sotto al FDC.

Come potrai notare rispetto alla moneta postata la prima cosa se salta all'occhio è il lustro di conio, cosa che per le monete in alta conservazione non deve mai mancare, i rilievi ovviamente sono molto meno consumati.

post-6276-0-37360100-1445543181.jpg

post-6276-0-80525800-1445543202.jpg

 

Ovviamente le foto non sono state fatte da me, le ho solo ingrandite un po (perdendo di definizione) per rendere l'idea.

Link to comment
Share on other sites


Ecco a voi la seconda foto

@@Antonio1996 le foto vanno fatte con sfondo bianco ed inquadrando solo la moneta, con luce diffusa e non sparata sulla moneta altrimenti si ha un'immagine piatta.

 

Ho ritagliato la foto ma come vedi la luce troppo forte non permette di vedere i particolari della moneta

 

post-28101-0-49105600-1445585921_thumb.jpost-28101-0-80495900-1445585947.jpg

 

 

questo è un FDC

 

post-28101-0-26103200-1445586448.jpgpost-28101-0-48488300-1445586461.jpg

 

 

Come vedi la differenza è alquanto notevole.

Edited by claudioc47
Link to comment
Share on other sites


Grazie all'ottimo lavoro di @@claudioc47 si osserva anche un brutta lucidatura che ne abbassa la conservazione e il valore venale.

Sono convinto che la moneta sia superiore al mb, ma temo che non possa arrivare neanche al bb pieno, a causa della lucidatura.

in ogni caso attendiamo nuove foto.

Prendi come "esempio" quelle che sono state mostrare nel corso del post. Probabilmente non riuscirai ad ottenere risultati identici (Le foto sono state fatte da utenti particolarmente bravi), ma la moneta dovrebbe risultarne più leggibile.

Link to comment
Share on other sites


Ottimo Lavoro @claudioc47  :good: .

beh, osservandole cosi più da vicino come dice pure @azaad si nota una certa lucidatura, anche abbastanza pesante...e visto che prima pensavo ad un  BB, ora mi fermerei ad un qBB...ma aspetto comunque foto migliori da Antonio.

 

Buona giornata a tutti...  :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites


@@Trevize  Carissimo, pensa che, tempo fa, volevo aprire una discussione intitolata: "Leoni rigato: esiste davvero in fdc"?,

per questo motivo:

se queste monete sono state ritirate dalla circolazione, rigate e poi re-immesse,

erano esemplari tutti circolati! Quindi, teoricamente, non potrebbero esistere fdc rigati.

...A meno che, oltre a quelli ritirati, non ci fosse in Zecca anche una quota di esemplari lisci ancora da immettere in circolazione,

che sono stati rigati quando erano "ancora vergini" e poi distribuiti.  Sarà andata così?...

Link to comment
Share on other sites


La moneta postata ha bisogno di foto migliori, dare un giudizio preciso così è andare un pò alla cieca....da quello che vedo è in media conservazione...anche le righe con la luce sparata al D/ possono apparire più pesanti di quelle che sono in mano....se vuole.......

 

Esistono esemplari in FDC rigati ma sono difficilissimi da trovare, hanno prezzi altissimi e meritati secondo me per via della travagliata storia......d'altronde hanno circolato per pochi anni prima di essere trasformati da lisci in rigati....

 

Ci sono solo alcune monete del 1925 che sono usciti rigati in vero FDC  perchè derivati da giacenze in sacchi di juta della zecca.

Link to comment
Share on other sites


La legge che modifica il contorno da liscio a rigato è del 8 aprile e 25 luglio 1929.

Va da sé che le monete con millesimo 1919,prima di essere ritirare e rigate,hanno avuto ben 10 anni di circolazione!

Questo millesimo è quasi - se non - impossibile da trovare in FDC.

Un ottimo esemplare era in listino da Mazzarino,con perizia Tevere in SPL+.

Per le stesse ragioni esposte in inizio post,la reperibilità del contorno rigato in alta conservazione e maggiore col millesimo 1925.

Saluti Simone.

Link to comment
Share on other sites


@@lele300 ciao, ci siamo sovrapposti in scrittura.

La storia dei sacchi di 1925 in giacenza l'ho letta,ma sinceramente mi sono sempre chiesto quale fosse la fonte della notizia.

Simone.

 

Ciao Simone,

 

io l'ho appresa di persona da qualche amico perito, poi l'ho ritrovata in qualche documento ma non saprei dirti con certezza la fonte....

 

Saluti

 

Daniele

Link to comment
Share on other sites


@Georg, ma infatti è un controsenso: mi immagino il collezionista del '29 col suo bel 50 centesimi in FDC che va a consegnarla alla Regia Zecca per farsela rigare e poi ritirarla personalmente a lavoro finito per rimetterla nella custodia :P

E pensa che io appartengo a quelli che "...una moneta in FDC basta guardarla storto per abbassarne la conservazione" :D

 

Ok comunque battute a parte (oggi sono in vena) anch'io dopo aver rivisto le foto editate da @claudioc47 (ottimo lavoro!!!) mi fermo al qBB: rilievi visibilmente consunti + colpetti al bordo + assenza di lustro e graffi dovuti a evidente circolazione/pulizia.

Di solito tendo sempre ad essere generoso per questi pezzi se stanno sotto a SPL, ma da quel punto in poi si applicano criteri molto più rigorosi e deterministici (il che d'altra parte è proporzionato alla differenza esponenziale che esiste nel valore tra una conservazione e l'altra).

 

Ovviamente... Tutto questo ragionamento non mi esime dal rovistare nelle ciotole dei mercatini alla ricerca della mia "materia oscura" introvabile XD

 

Bye!

Link to comment
Share on other sites


  • 2 years later...

Non è vero che massimo spl + per i rigati.....io un 20 (o 21 adesso non ricordo ma fa poca differenza) FDC l'ho visto su un banco a verona ed era una bomba....certo son monete che in quello stato conservativo sono introvabili ma dire che non esistono non è corretto.
diciamo che 20 e 21 si son visti fdc rigati ma il 19 a memoria non mi pare ancora...mai dire mai :P 

quella di inizio discussione mi are pulito e sotto al bb.

 

marco

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.