Jump to content
IGNORED

Speculazione no grazie: vive la France!


Kurgan
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti

 

ho letto su molti post critiche, lamentele e arrabbiature sulle politiche dei prezzi e di distribuzione di diverse zecche europea, per esempio IPZS per le emissioni commemorative in oro, o Slovenia....vi segnalo quindi un esempio che personalmente trovo virtuoso: La Monnaie de Paris.

(ho cercato ma non ho trovato nulla sul forum, scusate se sapevate già quanto segue)

 

Seguendo le mode del momento, coniano un gallo (tradizionale simbolo numismatico francese) in oro puro e di notevole peso, 100 grammi, facendolo pagare 5'000 euro.

 

Il valore facciale? 5000 euro

 

Spese di spedizione? gratis

 

In pratica vi coniano in oro fondo specchio i vostri soldi, senza chiedervi nessuna spesa...

 

Fuori dalla Francia non hanno corso legale, ma in Francia si!

 

chiaro che non ci potete pagare i croissant, ma se vi mancano gli spicci mentre siete in vacanza a Parigi potete andare in banca e farvelo cambiare  :)

 

Forse non si guadagna valore, ma neanche lo si perde, a parte l'inflazione....

 

Non lo fanno su tutti i prodotti, d'accordo; lo fanno solo con monete "grosse", inarrivabili ai più? no, ci sono anche dei 10 euro in vendita a 10 euro  :good:

 

cosa ne pensate?

Link to comment
Share on other sites


La Francia credo che si la nazione che emetta il maggior numero di monete, e per maggior numero intendo la quantità di monete con facciale diverso e metalli diversi. Come farebbe a specularci sopra? La speculazione nasce da una bassa tiratura di uno stato molto richiesto e la difficile reperibilità della moneta. Da questo punto di vista la Francia esagera con la troppa abbondanza. 

Link to comment
Share on other sites


Il cambio si, si può fare: alla banca nazionale sono obbligati a cambiare le monete in oro ed argento, ma agli sportelli di una banca qualsiasi è a discrezione dell'agenzia se accettare oppure no.

 

Ci sono state anche monete da 5€, 25€, 50€, 100€, un po' tutti i tagli, alcune in oro, altre in argento.

 

A me è sembrata un'operazione un po' speculativa, una moneta da 10€ per ogni regione?

Ce ne sono una ventina, inoltre la moneta è acquistabile solo nella regione in questione...

 

E per Mayotte, la Matinique...? Ci si va in vacanza o in aereo?

Costerà molto cara, allora..., inoltre le tirature non sono identiche per ogni moneta e ce ne sono, quindi di molto più rare che costano già più di quello che valgono realmente....

 

All'inizio mi è sembrata una buona cosa, poi ho visto che, anche con il moltiplicarsi delle emissioni da 10€ (prima 3 monete, poi le regioni, poi 12 ed adesso 24 per anno, e poi?), mi sa che hanno trovato il buon filone....

Le ultime di quest'anno non le ho neanche prese.

 

Tutto questo per dire che non sono molto convinto..., se ne vuoi una va bene, ma se vuoi collezionarle tutte..., fai i tuoi conti.

Link to comment
Share on other sites


Interessanti i commenti sull'abbondanza di emissioni diverse, non credo siano una manovra speculative, nel senso che il collezionista resta libero di scegliere se continuare sulla collezione o meno: comunque se vuole liberarsene sa a prescindere che può ricavarne quanto speso.

 

Alcuni sono seccati di vedere le monete, o serie, comprate ad una zecca che dopo 5 anni hanno perso notevolmente valore di mercato, altri hanno paura che succeda, soprattutto con monete con un facciale da 20 euro, un contenuto intriseco pari a 200 ed un prezzo di emissione a 330....

 

Quanto varrà l'oro tra 5 anni? quale sarà il prezzo di mercato di questo pezzo commemorativo?

 

nessuno può dare una risposta certa, ed io apprezzo che la Monnaie de Paris garantisca almeno il recupero del prezzo di emissione (se si può fare una scappata a Parigi, che non è male :blum:)

Link to comment
Share on other sites


  • 2 weeks later...

cosa ne pensate?

 

Che è una gran bella fesseria. Sia perchè di coniazioni di monete in Euro ce ne sono fin troppe anche limitandosi al solo circolante, ma soprattutto perchè...

 

 

Fuori dalla Francia non hanno corso legale, ma in Francia si!

 

...il che oltre ad essere scomodo è anche una vera e propria bestialità dopo che abbiamo sudato per decenni per arrivare ad avere una valuta comune.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.