Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Rex Neap

Trentino
Medaglia società Pro Patria - 1890

Inviato (modificato)

La medaglia in questione risulta essere stata coniata in soli 150 esemplari.....ma quanti se ne conoscono ad oggi .... e soprattutto è corretto un'attribuzione di grado di rarità appena R2 ?

 

https://it.wikisource.org/wiki/Pagina:Rivista_italiana_di_numismatica_1892.djvu/246

post-21354-0-74193900-1451139730_thumb.j

post-21354-0-47171800-1451139755_thumb.j

Modificato da Littore
Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MM. 38....ed è riportata: Bronzo patinato nero.

 

Ecco una sua scheda > http://biblioteche.comune.trieste.it/Record.htm?idlist=2&record=19424819124912420919

È una medaglia veramente affascinante. Da quello che ho letto, gli austriaci le sequestravano a chi le deteneva, per cui non credo che ne siano rimaste molte in giro. Secondo me è molto più rara di quello che si pensa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho letto nella scheda che i Civici Musei di storia ed arte possiedono nr. 2 esemplari della medaglia, una donata da

Felice Venezian  http://www.atrieste.eu/Wiki/doku.php?id=storia_ts:biografie:venezian_felice

ed un'altra donata dagli eredi del medico "oculista" Giuseppe Brettaur http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-MC692/36

 

Diciamo che la storia di questa medaglia si fa molto interessante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

È una medaglia veramente affascinante. Da quello che ho letto, gli austriaci le sequestravano a chi le deteneva (...)

Sì, è davvero interessante, anche per il contenuto araldico.

Che ci aiuta a capire perchè gli austriaci le ritenessero così tanto "pericolose".

Al centro c'è lo stemma di Trento, accantonato da quelli di Trieste, Istria, Gorizia-Gradisca e Dalmazia.

E nel 1890 mancavano ancora 28 anni al momento in cui queste terre sarebbero tornate italiane.

:good:

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?