Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
alessandro1970

Filatelia
Cosa sono?

Cosa sono questi valori?

 

post-20985-0-28494800-1451492168_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

post-20985-0-62221400-1451492305_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

post-20985-0-66317000-1451492432_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Sono marche per quaderni degli anni '30 '40, si trovavano anche sugli album, diari ecc, hanno il loro mercato anche se molto ristretto.

Se metti in un qualsiasi motore di ricerca "marche da bollo per quaderni" ne troverai un bel po'.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

@@nikita_

 

Ciao Nikita : sai che scopo avessero queste "marche per quaderni" ? Le applicava il cartolaio che li vendeva ? A che pro ?

 

Il "bollo" direi che non c'entri, le marche da bollo vengono riscosse dallo Stato. Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ciao @@sandokan ,

purtroppo non so di preciso il loro scopo, colleziono quaderni ed album dalla fine dell'ottocento sino agli anni '50, ed a suo tempo ne ho notati tanti applicati proprio nel periodo del ventennio fascista.

Non c'è nessuna indicazione di valore quindi non sono "marche da bollo", è solo per trovarli facilmente in internet che ho invitato ad utilizzare la parola chiave * marche da bollo per quaderni *, perché con solo *marche per quaderni* non si trova quasi nulla.

 

Venivano chiamati anche "contrassegni per quaderni" e la loro numerazione è alquanto strana: 5-10 , 2-8 , 5-16 , 1-10 ecc. ecc.

Comunque non sono presenti in tutti i quaderni di quell'epoca, prendendo in esame quelli in mio possesso posso dire che ne trovo su per giù 5 su 100, quindi ci sarà un motivo ben preciso, gratis per chi non poteva permetterseli? :unknw:

Ne ho scansionati 2 a caso:

 

post-27461-0-68685400-1451508298.jpg

post-27461-0-89630900-1451508304.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ho trovato questa inserzione su ebay:

http://www.ebay.it/itm/3-MARCHE-MASCHERE-PER-QUADERNI-CON-PRO-OPERA-BALILLA-stampate-da-Staderni-/351314133682?hash=item51cbf442b2

Vengono definiti: MARCHE PER QUADERNI CON % PRO OPERA BALILLA

 

Percentuali alquanto strane......  comunque se è così vuol dire che una parte del ricavato della vendita dei quaderni/album ecc. andava all'Opera Balilla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Grazie per le informazioni : a qualcosa dovevano pur servire.....

 

Ho un ricordo assai vago al riguardo, sentii parlare un paio di volte di una sorta di "pensione" che veniva in qualche moto iniziata grazie a queste marche, come se il periodo scolastico fosse una sorta di periodo lavorativo.

 

Probabilmente ricorderò male : magari quelle marche non andavano a beneficio dei singoli ma alla O.N.B.

 

Uno di questi giorni inizierò una piccola ricerca, mi è venuta la curiosità di sapere a che servivano queste marche in qualche modo legate alla scuola.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@nikita_ grazie per le informazioni

@@sandokan se scopri altre novità faccele sapere

 

Ciao ad entrambi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Percentuali alquanto strane......  comunque se è così vuol dire che una parte del ricavato della vendita dei quaderni/album ecc. andava all'Opera Balilla.

 

La prima cifra sono i centesimi, la seconda indica il numero di pagine del quaderno a cui si deve applicare  ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

La prima cifra sono i centesimi, la seconda indica il numero di pagine del quaderno a cui si deve applicare  ;)

 

Ne ero completamente all'oscuro, il bollo del post iniziale indica un: 10 - 0

Come verrebbe applicata questa specie di tassa in base a questo numero?

 

Di seguito un mio quaderno con la "marca" in copertina.

Aspettiamo pure la ricerca di @@sandokan

 

post-27461-0-03503100-1451515009_thumb.j

Modificato da nikita_

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

10 centesimi per quaderni da 20 o piú ;)

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un grazie a tutti per le spiegazioni e l'interessamento alla discussione.

Io non colleziono questo tipo di cimeli quindi se qualcuno è interessato può contattarmi.

 

BUON ANNO A TUTTI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Grazie Petronius, una spiegazione esaustiva e interessante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pure io ho trovato il 2 centesimi per 8 pagine

 

post-20985-0-56651300-1451831490_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Interessante, non sapevo che venissero applicate marche da bollo sui quaderni. Speriamo che al ministero della pubblica istruzione odierno, non leggano mai questi post.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?