Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
danielealberti

strumenti del mestiere

Risposte migliori

danielealberti

Su una moneta del maggistrato T. Carisius bettuto a Roma nel 46 a.C sono rappresentati un incudine, il martello utilizzato per battere il conio e le tenaglie.

L'oggetto posto sopra l'incudine è descritto in alcuni casi è descritto come il conio superore ma la forma non è proprio quella che ci si aspetta.

potrebbe essere il tipico copricapo del dio-fabbro Efesto/Vulcano.

Al Dritto la rappresentazione della dea Giunone Moneta, la dea ammonitrice che a Roma aveva il suo tempio sul campidoglio, nelle cui vicinanze fu fondata la zecca.

lele

post-618-1160556015_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Si tratta di una delle tipologie più interessanti dell'intera produzione repubblicana. Una notevole rappresentazione dei ferri del mestiere... Secondo me è un conio di martello inghirlandato. I Pilei di solito venivano fatti più conici... stasera guardo il Crawford.

Caius

post-705-1160572227_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

15x60

Interessante, grazie caius e grazie lele. :)

Modificato da 15x60

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

potrebbe essere caiusplinius, ma il conio dovrebbe essere piatto anche sopra, nel punto in cui riceve il colpo .

lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Può essere come dici tu, ma i coni sono talmente diversi che potrebbe anche esserlo.

Il Crawford, sempre striminzito nei suoi commenti, dice "anvil die with garlanded punch die above" in una nota precisa: "a more likely identification than the Vulkanshut of Bahrfelldt, in view of the obverse die". Non capendo cosa vuol dire shut in tedesco, la nota mi risulta oscura.

L'Alteri (tipologia delle monete della repubblica di roma, Città del vaticano 1990)

dice: "conio mobile superiore da sovrapporsi al conio d'incudine".

Il conio mobile, tenaglie e il martello compaiono anche sul puteal scribonianum nei denari coniati da L Scribonius Libo sia solo che con L Aemilius Lepidus Paullus.

Caius

Nella moneta allegata ci sarebbe il conio di martello alla base del pozzo.

post-705-1160594338_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Qui ci sono le tenaglie e il martello. Crawford RRC n° 416, 1b.

post-705-1160594564_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

ops, il martello è qui.

Caius

NB: ci sono le tenaglie del monetario anche in un angolino del rovescio sul denario della Gens Caesia (Crawford 298/1) dietro la testa di Vulcano.

post-705-1160594630_thumb.jpg

post-705-1160594923_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giano

Credo che si trattino proprio degli attrezzi da lavoro del monetiere...quindi pinze martello e conio.

La raffigurazione sulle monete di questo periodo degli strumenti da lavoro va di pari passo, come normale che sia, con la storia dell'arte romana e la sua evoluzione. In questo periodo nell'arte romana avviene un importante cambiamento, non immediato, ma frutto di una lenta evoluzione. Si ha l'abbandono dei canoni ellenistici e neoclassici, che fino ad ora avevano vincolato lo'arte romana. Inizia a svilupparsi "l'arte plebea", che abbandona il gusto naturalistico e formale di quella ellenistica che prediligeva la forma al significato usando eleganti allegorie, adottando una forma di messaggio più immediato, ovvero prediligendo il significato alla forma. E' proprio in questo periodo che si iniziano a vedere i caratteristici monumenti funerari sui quali vengono raffigurati proprio gli strumenti del mestiere del defunto.

L'arte romana di questo periodo sembra più "egoista" ed autocelebrativa.

ciao

post-2934-1160640469_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

i conii me li sono sempre immaginati così, ( immagina dal manuale sulle monete repubblicane)

lele

post-618-1161679695_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×