Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
pedro_88

Qualcuno riesce a farmi smettere di fumare?

Risposte migliori

pedro_88

Ovviamente il titolo è ironico, so bene che è tutta psicologia, purtroppo o per fortuna..

Chi di voi ha smesso di fumare? Come ci siete riusciti? Avevo letto il famoso libro "È facile smettere di fumare se sai come farlo", avevo smesso per 6 mesi ma poi una sola bionda mi ha fatto ripartire come prima, di punto in bianco. Ora con la sola forza di volontà arranco, ho già fatto decine di tentativi e puntualmente mi arrendo..è davvero svilente! L'unico appiglio che ho è l'idea di girare i soldi delle sigarette in monete, non mi ritrovo più soldi in tasca ma più monete sul velluto si.. :)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

Io non ho mai fumato nè sigarette nè altro, quindi dovrei essere l'ultimo a parlare, ma secondo me c'è un solo modo: farsi periodicamente una bella "campagna terroristica" self-service pro-memoria con una rassegna d'immagini delle conseguenze fisiche del fumo. 

 

Se vuoi eccoti un piccolo assaggio su questo sito: http://superagatoide.altervista.org/danni-fumo.html

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piras

Io sono stato un "buon" fumatore ed un giorno ho detto "non fumo più"... e così è stato! Se non c'è un minimo di volontà da parte tua di smettere tutti i metodi saranno, secondo me, vani....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

@@pedro_88 

Pensa che... io lavoravo in una manifattura tabacchi ...e non ti dico quanto fumavo... tanto era tutto gratis, ma... un bel giorno dissi... adesso basta, e dall'oggi al domani finii di fumare, son passati 12 anni e grazie al cielo oggi non sento più l'esigenza di accendere una sigaretta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pedro_88

Sul fatto che si debba avere la volontà innanzitutto non lo metto in dubbio, è l'unica cosa che fa smettere davvero!

Già il fatto di voler smettere in autonomia e non perché ce lo "impone" la ragazza/moglie o chi per lei è già un buon puntò di partenza, dimostra che la volontà di fondo c'è! L'unico problema (per me) è lo step successivo, il momento di concretizzare.. Forse smettere di punto in bianco è la soluzione migliore in effetti! Il post di ART sicuramente aiuta! :(

Piras e nando, zero tentazione di accenderne una, a distanza di anni?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gcs

Sono uno di quei tanti che ha smesso con Allen Carr. Fumavo 20 sigarette al giorno e ho fumato per 14 anni.

 

Mi dispiace che hai ricominciato ma nel libro è scritto che se ne accendi una ricomincia il circolo...

 

Soluzione drastica che ho sentito funzionare. Fuma 10 sigarette di seguito.

 

Dopo aver vomitato l'anima, si diventa ex-fumatori

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piras

Sul fatto che si debba avere la volontà innanzitutto non lo metto in dubbio, è l'unica cosa che fa smettere davvero!

Già il fatto di voler smettere in autonomia e non perché ce lo "impone" la ragazza/moglie o chi per lei è già un buon puntò di partenza, dimostra che la volontà di fondo c'è! L'unico problema (per me) è lo step successivo, il momento di concretizzare.. Forse smettere di punto in bianco è la soluzione migliore in effetti! Il post di ART sicuramente aiuta! :(

Piras e nando, zero tentazione di accenderne una, a distanza di anni?

no, zero tentazione e son passati circa dieci anni da quando ho smesso... Prima di quel "fatidico" giorno avevo tentato di fumare solo qualche siga al giorno tipo al mattino dopo il caffè e la sera dopo cena ma non riuscivo poi a limitarmi... Modificato da piras

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liamred00

Sono 14 anni che non fumo,quando fumavo e lavorando di notte arrivavo a due pacchetti e mezzo,poi mi sono detto basta ed ho smesso di colpo,come tutti ho preso solo 7 kili che poi ho perso un po alla volta.Fatti le analisi di routine, radiologia ai polmoni ed ecografia tiroide risultando tutto a posto,oggi continuo a prendere quattro caffe' al giorno senza il bisogno della bionda(sigaretta s'intende).Ci vuole una grande fermezza e forza di volonta'.Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

 con una rassegna d'immagini delle conseguenze fisiche del fumo.

 

... e filmati

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cipa

Vi racconto la mia esperienza: non ho mai fumato e dopo il matrimonio sono andato a vivere sopra a mio suocero, accanito fumatore. Alla nascita di mio figlio gli abbiamo negato di vedere il nipote se fumava ( praticamente a tutte le ore). Pur di stare con il nipote da un giorno all'altro ha smesso.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tortaldo

Io ho fumato da circa l'età di 20 anni fino ai 31. In questo periodo ho smesso varie volte, ma...sempre ricominciato dopo pochissimo tempo con 2-3 sigarette giornaliere, per poi ritornare rapidamente alle solite 25-30.

Il fumo mi dava fastidio nel respirare, e mi provocava tosse con catarro. Tuttavia, pur comprendendo bene che avrei dovuto smettere per sempre, non riuscivo a farlo, finchè durante una immersione subacquea con bombole ad aria compressa mi prese un violento attacco di tosse con catarro, che mi costrinse a riemergere. In quel periodo stavo seguendo un corso per il brevetto da sub a cui tenevo tantissimo, tanto che decisi subito e fermamente di smettere definitivamente di fumare! Buttai via il pacchetto di sigarette non ancora finito, e non ne volli più sapere!

Da quell'epoca (é passato qualche decennio) non ho più toccato una sigaretta, aiutato anche dal fatto che in famiglia nessuno ha mai fumato.

Credo che una forte motivazione (vedi il suocero di cipa) possa aiutare molto, anche se, come forte motivazione potrebbe essere sufficiente pensare a quanti danni il fumo arreca all'organismo.

Saluti,

Aldo

Modificato da tortaldo
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cipa

Non a caso dopo due anni che il suocero smise di fumare morì per un tumore ai polmoni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

euenigma

ho fumato per più di 14 anni. 

in una sera del giugno 2014 ho detto non fumo più, e cosi e stato il giorno dopo non fumavo più.

facile basta dire non fumo più.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pedro_88

Grazie per la condivisione!

Il libro di Allen Carr era stato un prodigioso per quanto mi riguarda, non so se per il lavaggio del cervello che viene fatto con le stesse frasi ripetute all'infinito, o se per una sorta di effetto placebo. Dopo aver ripreso l'ho letto di nuovo, ma non ha avuto più effetti..

Dato il numero di voi che ha smesso da un giorno all'altro, e dai vostri racconti, evidentemente è una questione di "raggiungimento di una soglia critica", probabilmente non l'ho ancora raggiunta..continuerò a provare!

Fatto sta che è davvero una tragedia quella del fumo, in generale, dalla spesa alla perdita in salute alla "schiavitù" psicologica di avere sempre un pacchetto a portata di mano.. Non ho mai capito come facciano quelli che fumano le famose 2 sigarette al giorno senza mai aumentare..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Ovviamente il titolo è ironico, so bene che è tutta psicologia, purtroppo o per fortuna..

Chi di voi ha smesso di fumare? Come ci siete riusciti? Avevo letto il famoso libro "È facile smettere di fumare se sai come farlo", avevo smesso per 6 mesi ma poi una sola bionda mi ha fatto ripartire come prima, di punto in bianco. Ora con la sola forza di volontà arranco, ho già fatto decine di tentativi e puntualmente mi arrendo..è davvero svilente! L'unico appiglio che ho è l'idea di girare i soldi delle sigarette in monete, non mi ritrovo più soldi in tasca ma più monete sul velluto si.. :)

Vatti a fare ogni quindici giorni un giro in Oncologia.....

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciccio 86

Purtroppo è così .. mia madre sta combattendo contro un brutto male . Proprio quello del fumatore . È terribile . Nonostante tutto ancora adesso avrebbe voglia di una di quelle maledette che spero non le tolgano la vita . Potevo tenere questo pensiero personale per me ma se posso sensibilizzare qualcuno , per me , se solo una persona riuscisse a smettere sarebbe una vittoria , un inno alla vita ...

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Monetaio

Con le droghe (in questo caso nicotina, potentissima droga da assuefazione, potenziata ad arte nelle sigarette) si smette tendenzialmente con l'autosuggestione che in molti chiamano convincimento, motivazione o volontà.

Detto che le droghe creano effetti diversi a seconda del cervello che le assume, il mio consiglio, da fumatore che NON riesce a smettere, é quello di studiare il meno possibile e cercare di capirne il meno possibile a riguardo, in modo che possano o possiate convincervi di alcuni meccanismi mentali che venendosi a creare tendono a far produrre al cervello quelle sostanze che mancano durante il lungo periodo di astinenza.

Se poi avete la "sfiga", come me, di avere conoscenza anche della psicologia cognitiva, anche i libri/video di Allen Carr purtroppo non possono sortire effetto.

La verità é che in tanti smettono, in tanti no.

Di Oncologi che fumano, é pieno il mondo.

L'ignoranza con la quale si é cominciato é la via anche per smettere, credetemi.

Modificato da Monetaio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Lo ammetto, non sono mai riuscito a finire quel libro. Il fatto che ripetesse all'infinito certe cose mi faceva letteralmente sentire preso in giro. Ho smesso una volta per un paio di mesi; purtroppo ho ricominiciato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

Ciao.

 

Non ho mai fumato in vita mia, pur avendo avuto genitori che, in passato, fumavano.

 

Ho passato indenne il liceo, il militare, l'Università, alcune fidanzate "fumatrici", e non ho mai fumato..... e che cosa mi accade?

 

Che mia moglie fuma :crazy:

 

Le ho provate tutte per farla smettere.....ma è stato finora tutto inutile....non smette.

 

Credo che per smettere di fumare, quando non c'è la volontà di farlo, sarebbe necessario utilizzare metodi "coercitivi"....che però non sono ammessi....e quindi si spera sempre che prima o poi ci sia il "rinsavimento".

 

In attesa che ciò accada.....speriamo bene. :nea:

 

M. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cinna74

So che un caso non fa testo ma porto la mia esperienza. Sono riuscito a smettere attraverso l'uso della sigaretta elettronica. Mi ci sono voluti sei mesi riducendo progressivamente il contenuto di nicotina nel liquido. A questo punto ho smesso anche la sigaretta elettronica perché mi dava problemi di acidità di stomaco. Purtroppo dopo otto mesi senza fumare nulla ci sono ricascato per via dei colleghi che mi fumavano accanto (so che è una scusa). Comunque il risultato è stato soddisfacente dato che da un pacchetto sono passato a 5 sigarette al giorno. Conto di riprovarci in estate per smettere del tutto. Per fare ciò ho capito che devo anche smettere di bere il caffè. .. e' troppo forte la tentazione dopo una tazzina.

Buona giornata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pedro_88

Ho sentito di parecchie persone che hanno smesso di fumare grazie alla sigaretta elettronica..partendo dal punto che lo ritengo attendibile, non capisco bene il meccanismo che porta a smettere in queste circostanze, la sola riduzione graduale dell'apporto di nicotina mi sembra troppo poco come soluzione.. Ho letto da qualche parte che gli effetti da dipendenza "fisica" da nicotina durano pochi giorni (sempre che sia vero!), per cui basterebbe una settimana di influenza (durante la quale non ho mai fumato) a produrre il passaggio per essere fuori dalla dipendenza fisica.. Il problema è il fattore psicologico che resta piantato in profondità!

Per chi non ha mai fumato forse è paradossale il concetto di "vorrei smettere ma non riesco", oltre alla dipendenza fisica c'è una componente psicologica davvero forte che se non ci si è dentro non si capisce fino in fondo, secondo me.. Massima ammirazione per quelli che sono riusciti a smettere in ogni caso!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienus

@@pedro_88

 

Mio padre è stato accanito fumatore per quarant'anni, senza mai fare alcun tentativo di smettere.

Poi un capodanno ha annunciato: "da domani non fumo più", e così è stato. Ormai son passati più di vent'anni da allora ed è diventato un fanatico anti-fumo (fino a quando hanno abolito il fumo nei locali pubblici ogni volta che si andava al ritorante finiva a litigare con qualche vicino di tavolo che accendeva la sigaretta).

DUnque direi che la forza di volontà rimane la principale (e probabilmente unica) via.

Forse smettere oggi è più facile che in passato: la gente che fuma è sempre meno, per cui la dinamica di aggregazione sociale non funziona più.

Quando ci sono le cene con i colleghi, il numero di coloro che si assentano per uscire a fumare è sempre più ridotto: se dieci anni fa rimanevo praticamente da solo al tavolo, ora sono in minoranza coloro che escono.

Tra l'altro le tipiche scene invernali dei poveri fumatori tutti infreddoliti che aspirano freneticamente sul marciapiede fuori dal ristorante, cercando di ripararsi dalla pioggia sotto una minuscola tettoia sono di per sé talmente patetiche che dovrebbero costituire un buon input a smettere.

Se negli anni settanta-ottanta fumare faceva "figo", con la crescente attenzione alla salute e alla forma fisica il fumatore, soprattutto tra i giovani, ha perso molto del suo appeal. Almeno questo lascia ben sperare per le prossime generazioni.

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

papalcoins
Supporter

@@pedro_88

come qualsiasi fenomeno che coinvolga o ha coinvolto milioni,anzi miliardi di persone,non c'è

soluzione o interpretazione univoca,ci possono essere diversi fattori che accomunano più

fumatori,ma come diversi siamo tutti gli uni dagli altri,diversi sono i fattori che portano o meno

a fumare o smettere...

Non esiste un metodo che di per sè faccia smettere di fumare,sì...può essere un aiuto,uno

spunto,ma senza volontà non si va da nessuna parte.

Io ho fumato per oltre 20 anni più un pacchetto al giorno,anche due a volte,ed ho smesso

di botto,alle 17:46 del 3/1/2015 :crazy:

Non l'ho fatto per alcun motivo particolare,a me piaceva fumare,ma mi sono detto che non potevo

continuare ad essere assoggettato ad una necessità generata dalla sigaretta stessa...(A.Carr)

Una schiavitù stupida,come tutte le dipendenze del resto,un continuo disagio quando non potevo

fumare,la fretta di arrivare in un posto perchè in macchina non potevo fumare,il pensiero di

ricordarsi le sigarette,pacchetti di scorta ovunque,borsello o marsupio sempre perchè due pacchetti

al seguito...una rottura di balle insomma!!!

La cosa che posso consigliare è prendere la decisione come una sfida e pensare a quanta libertà si

perde essendo schiavi delle bionde.

Qualche volta,anzi molte volte ci sarà la voglia di riaccenderne "una soltanto"...resisti...prima o poi

il bisogno si affievolisce e pian piano te ne cominci a dimenticare,evitare tentazioni tipo caffè insieme

a fumatori aiuta senz'altro,ma la volontà è tutto,finirai per essere molto fiero di te stesso,provaci,

anzi buttale e basta :good:

In bocca al lupo...

Marco

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adelchi

Visto il contesto in cui avviene questa interessante discussione potrebbe aiutare il semplicissimo ragionamento:quanto mi costa fumare?mettiamo una media di 1500euro annui?quante e quali monete potrei comprare con quei soldi? Forse proprio quella che mi manca tanto e che non ho ancora aquistato perché supera di qualche centinaio di euro il mio budget?

Aggiungo che io non ho mai fumato pur essendo circondato da fumatori ,in famiglia,sul lavoro ecc.

Meditate e valutate se spendere i vostri sudati soldi per la vostra passione o darli alle multinazionali del fumo.

Saluti.Adelchi.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand
Supporter

Alcuni anni fa ho partecipato ad un corso antifumo organizzato dalla lega contro i tumori presso il regina Elena di Roma: fu molto interessante e gestito in maniera professionale. Eravamo in 12........e alla fine in 11 riuscirono a smettere, io fui l'unico bocciato... :unknw:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×