Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
providentiaoptimiprincipis

1/2 Grosso di Innocenzo XI

Risposte migliori

providentiaoptimiprincipis

Buonasera! ?

Ogni tanto mi piace uscire fuori dal campo delle medaglie borboniche e cimentarmi in qualche diverso settore della numismatica. Quando le "scappatelle" sono verso le monete pontificie poi è tutto molto più piacevole ?

Ho da poco messo in collezione questo 1/2 Grosso di Innocenzo XI senza indicazione della data di coniazione e della versione con corona d'alloro a chiudere il motto "Nocet Minus".

Desideravo avere il vostro parere su questa minuscola monetina che mi pare ancora difendersi discretamente. Inoltre: è davvero da considerarsi R2? Ed infine desidererei avere gli estremi per una corretta catalogazione bibliografica.

Grazie mille infinitamente a tutti ?

P.S.: scusate per le foto pietose, cercherò di fare meglio quanto prima

post-14420-0-73998600-1460565971_thumb.j

post-14420-0-94235400-1460565982_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

 Ciao @@providentiaoptimiprincipis

 

la catalogazione dovrebbe essere Muntoni 217 CNI 232

 

D/ Stemma ovale sagomato, chiavi con cordoni  INNOC - XI .P.M.

R/  NOCET || MINVS||   in corona d'alloro

 

per la rarità non saprei dirti.

 

saluti

TIBERIVS

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Esiste in numerose varianti...ma è abbastanza comune.Forse la tua è NC

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

Considerarla R2 mi sembra esagerato, poi se risulti essere una variante particolare non lo so. Peccato per la bassa conservazione, resta se pagata poco una monetina collezionabile.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Come già detto da altri di grossi e mezzi grossi con questo motto Innocenzo XI ne fece coniare a bizzeffe, e proprio per questo abbiamo tanti conii, non tutti così comuni... per la tua credo che "R2" sia un tantino esagerato, ma "R" penso sia una corretta classificazione; questa tipologia con la corona d'alloro al rovescio è di certo meno comune dei corrispondenti "NOCET MINVS" in cartella (in particolare quelli "millesimati" 1686).

 

Purtroppo la conservazione non è eccelsa.

 

Ciao, RCAMIL.

Modificato da rcamil
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

providentiaoptimiprincipis

Buondì!

Grazie a tutti per essere intervenuti, per quanto riguarda la rarità, non essendoci le schede relative del nostro puntualissimo catalogo ho fatto un giro su internet e ritrovato la classificazione in un sito che adesso non riesco a recuperare.

Il prezzo pagato è paragonabile a quello di un pacchetto di sigarette, quindi nessun danno irreparabile. Ma in ogni caso mi piace molto e la tengo anche fosse comunissima ?

A breve altre foto

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

providentiaoptimiprincipis

Eccole, è minuscola :P

post-14420-0-10418000-1460637555_thumb.j

post-14420-0-92804300-1460637563_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

Be al prezzo di un pacchetto di sigarette è OK ! Anche un pacchetto e 2 caffè ancora sarebbe ben presa, saluti.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

providentiaoptimiprincipis

Sarebbe interessante far nascere da questo pezzo una piccola collezione con tutte le tipologie e varianti dei 1/2 grossi di Innocenzo XI, magari in alta conservazione.

Consigli? dritte? su che cifre potrei orientarmi approssimativamente?

Grazie a chi vorrà intervenire :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Ciao Davide, questo non è il periodo di monetazione papale su cui sono più focalizzato, però un paio di consigli mi permetto di darteli lo stesso :blum:

Innanzitutto se vuoi fare una collezione tipologica mirata su questo pontefice ti consiglio di scaricarti il volume relativo del CNI dal portale numismatico dello Stato. Almeno avrai un'idea di cosa cercare, quanti siano i tipi e le varianti ecc. senza spendere soldi per testi completi sulla monetazione pontificia. Per le rarità non fidarti esclusivamente delle descrizioni di cataloghi/listini ecc.: spesso esistono delle rarità che a chi non fa una collezione limitata e/o tematica poco interessano e che  di conseguenza passano totalmente inosservate sul mercato. Personalmente poi ti consiglierei di iniziare acquistando monete in conservazione apprezzabile. Non necessariamente altissima (se sei agli inizi basta "alimentare" la passione, e poi rischieresti di pagare cifre spropositate rincorrendo le conservazioni cosiddette eccezionali  :rolleyes: ) ma che permetta comunque di godere i particolari della moneta, credo che i rovesci con scritte varie in cartella siano meno apprezzabili in bassa conservazione rispetto ai rovesci a prevalenza figurativa, opininone personalissima. Poi per consigli, pareri, stima della rarità c'è sempre la Sezione Pontificie  :good:

Ciao,

Antonio

Modificato da anto R

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

L'idea di una "mini-collezione" di mezzi grossi è di per se buona, la realizzazione non credo sia troppo facile... ci vogliono tanto tempo e pazienza !

 

Come già detto, alcuni mezzi grossi sono comunissimi e facilmente reperibili in buona conservazione per poche decine di euro (30-40), ma altri sono ben più rari; per questi l'esborso per un esemplare in alta conservazione può essere paragonabile a quello di una moneta di taglio maggiore...

 

Alcuni di questi sono dei piccoli capolavori, come questo con S.Paolo al rovescio (Muntoni 194, ex Munzen&Medaillen Coll. Bronny 2008):

 

post-35-0-64763500-1460745301_thumb.jpg

 

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

Mah sarebbe una collezione molto difficile nel senso che sono questi mezzi grossi monete che nelle varianti ti farebbero diventare matto. Penso siano numerossime e non tutte censite o descritte. Inoltre non potresti limitarti a monete SPL perche' ne troveresti poche all'anno e in tutto magari dopo 2-3 anni di collezione ne avresti meno di 20 pezzi. Nelle aste o da commercianti di nicchia troveresti monete del tipo in questione pagandoli 40-50€ minimo. Bisognerebbe capire se fai il solo periodo barocco o anche altri magari precedenti dove le rarita' e difficolta' di reperimento abbondano. Poi per carità prova e vedi come ti trovi, io non le colleziono ma come tutte le papali sono monete molto belle e accattivanti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

Non avevo ancora letto la corretta analisi che condivido fatta da Rcamil nel suo ultimo intervento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×