Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
ART

Gatti imburrati

40 risposte in questa discussione

Ho teorizzato una variante del celebre motore a gatto imburrato, il motore a gatto quantistico imburrato.

 

Il motore tradizionale a gatto imburrato sfrutta la legge fisica del paradosso del gatto imburrato, basato sulla combinazione delle due leggi universali secondo cui un gatto lasciato cadere da una certa altezza in qualunque posizione riesce a ricadere sempre sulle zampe mentre una fetta di pane imburrata (o ricoperta di altre sostanze come marmellata o Nutella) se lasciata cadere impatta il suolo sempre voltata dalla parte del burro.

A partire da questi due assunti scientificamente comprovati abbiamo che legando la fetta di pane imburrato al gatto e lasciandolo cadere si genera un moto perpetuo in cui il sistema gatto-pane continua a ruotare all'infinito, perchè essendo impossibile con questo tipo di vincolo che il gatto tocchi terra sulle zampe e contemporaneamente il pane sulla parte imburrata il felino rimarrà sospeso a mezz'aria in un moto vorticoso, opponendosi alla forza di gravità.

 

gatto+e+burro.jpg

 

Nella mia variante si applica il principio di sovrapposizione quantistica, secondo cui un sistema può trovarsi in due stati distinti ma anche in una loro combinazione lineare finchè non interviene una qualunque interferenza esterna, come una semplice misurazione applicata allo stesso, che lo fa collassare costringendolo ad assumere uno solo dei due stati (il cosiddetto "collasso della funzione d'onda"). Sfruttando il paradosso del gatto di Schrödinger, secondo cui in base al principio di sovrapposizione degli stati un gatto chiuso in una scatola di ferro collegata a una trappola che sviluppa una probabilità di ucciderlo è da considerare sia vivo che morto finchè non si apre la scatola per controllare, si ha che inserendo un motore a gatto imburrato in suddetto marchingeno otterremmo automaticamente un raddoppio del rendimento a parità di potenza.

Ho voluto condividere pubblicamente la mia geniale intuizione: sono ben accette critiche e suggerimenti sia teorici che pratici.

Piace a 5 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non sono cintura nera di fisica ma, pur ritenendo la teoria valida, onde evitare sbilanciamenti sull'albero di trasmissione, ci metterei due gatti, maschi, cosi da bilanciare il carico aumentando nel contempo le prestazioni...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oppure una coppia gatto-fetta imburrata sullo stesso asse sfasata di 180 gradi, sfruttando così l'atavico principio di repulsione fra gatti maschi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

E' una trovata ingegnosa... non mi risulta che nessuno abbia mai pensato prima a varianti del sistema che agiscano anche per mezzo di interazioni fra più animali e non anche sul cibo ad essi applicato!

 

Complimenti, hai un futuro radioso nel mondo della fantafisica.

Modificato da ART

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma se il gatto per effetto tunnel riuscisse a scappare dall'imbragatura?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@ART,complimenti per la soluzione ingegnosa,anni fa sviluppai anche io questo straordinario motore,ma con delle soluzioni diverse (dovetti però abbandonare a causa di pesanti minacce da parte di una nota società petrolifera).il principio è semplice,applicando delle ruote alla dinamo,e vincolando un topo spaventato al sistema,si ottiene un moto rettilineo crescente con il passare del tempo,con aumento dell'energia prodotta direttamente proporzionale all'aumento della costante fame-tempo.A questa si sommera'la forza sviluppata dal gatto nel tentativo di sfuggire alla fastidiosa presenza di un corpo estraneo inserito nelle terga(per sfruttare al massimo questa energia è consigliabile utilizzare gatti maschi),bisogna a questo punto dividere la somma delle due nuove forze per 2 a causa della altalenante permanenza a terra delle zampe del gatto dovuta alla rotazione,il sistema così assemblato è in onor del vero molto instabile,si ha infatti comunque un collasso della funzione d'onda dovuta al decesso per fame del gatto,questa insorge dopo circa 72 ore rendendo il motore inaffidabile e da perfezionare,grazie e buona notte a tutti.

post-29237-0-37072600-1460771118_thumb.j

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ma se il gatto per effetto tunnel riuscisse a scappare dall'imbragatura?

 

L'imbragatura è solo un elemento per esplicare il concetto in modo semplice, comprensibile a tutti, ma nella realtà il pane è assicurato all'animale da un complesso sistema di fissaggio elettromagnetico.

 

@@ART,complimenti per la soluzione ingegnosa,anni fa sviluppai anche io questo straordinario motore,ma con delle soluzioni diverse (dovetti però abbandonare a causa di pesanti minacce da parte di una nota società petrolifera).il principio è semplice,applicando delle ruote alla dinamo,e vincolando un topo spaventato al sistema,si ottiene un moto rettilineo crescente con il passare del tempo,con aumento dell'energia prodotta direttamente proporzionale all'aumento della costante fame-tempo.A questa si sommera'la forza sviluppata dal gatto nel tentativo di sfuggire alla fastidiosa presenza di un corpo estraneo inserito nelle terga(per sfruttare al massimo questa energia è consigliabile utilizzare gatti maschi),bisogna a questo punto dividere la somma delle due nuove forze per 2 a causa della altalenante permanenza a terra delle zampe del gatto dovuta alla rotazione,il sistema così assemblato è in onor del vero molto instabile,si ha infatti comunque un collasso della funzione d'onda dovuta al decesso per fame del gatto,questa insorge dopo circa 72 ore rendendo il motore inaffidabile e da perfezionare,grazie e buona notte a tutti.

 

Geniale.

Suggerirei per stabilizzare il sistema un'evoluzione in cui si permette al gatto di sopravvivere dotandolo di una piccola flebo, che lo nutra quanto basta per rimanere in vita ma avere ancora la necessità di catturare il topo. Dubito invece che il corpo estraneo infilato nelle terga sia una soluzione adatta a lungo termine in questa versione, perchè penso che provocherebbe gravi problemi di logoramento anale del felino.

Sarà anche opportuno sviluppare un qualche sistema di guida per siffatto macchinario.

Modificato da ART
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ci sono però delle osservazioni da fare:

 

1- la fetta di pane quanto deve pesare rispetto al gatto?

2- quanto burro (o altra sostanza) bisogna spalmare per poter ottenere tale effetto?

3- quanto tempo ci vorrà prima che qualcuno si accorga di tale discussione e chiamino la neuro ?

4- quanto tempo ci vorrà prima che qualcuno della protezione animali si accorga di tale discussione e ci denunci per il tentativo di maltrattamento di animali ai sensi dell'art. 544ter ?

Modificato da ARES III
Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao.

Non entro nel merito della intuizione.....ma mi aspetterei una denuncia da parte di qualche Associazione animalista.......

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ci sono però delle osservazioni da fare:

 

1- la fetta di pane quanto deve pesare rispetto al gatto?

2- quanto burro (o altra sostanza) bisogna spalmare per poter ottenere tale effetto?

3- quanto tempo ci vorrà prima che qualcuno si accorga di tale discussione e chiamino la neuro ?

 

1) - 2)

Peso e quantità sono indifferenti, in quanto secondo la famosa legge di Murphy (se qualcosa può andare storto, lo farà) una fetta di pane spalmata con qualunque sostanza commestibile che sfugge da una mano finirà con la sostanza spiaccicata sul pavimento a prescindere da quantità e peso dei due alimenti.

 

3)

Farebbero un grave errore, perchè frenerebbero sviluppi teorici e pratici di un sistema che è la futura soluzione energetica dei problemi del pianeta! Di sicuro sarebbero sicari delle lobbies dei petrolieri.

 

4)

 

Non entro nel merito della intuizione.....ma mi aspetterei una denuncia da parte di qualche Associazione animalista.......

 

Confido nell'intelligienza degli animalisti di capire che in questo thread si sta solo scherzando, proponendo cose non realizzabili nella realtà fra l'altro.

Modificato da ART
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@ART sei sicuro che questo progetto non è realizzabile nella realtà?

Già mi ero messo d'accordo con un allevatore di gatti per poter realizzare una centralina nella nostra zona.....così mi distruggi un sogno..... :rofl: :rofl: :rofl:

 

 

Va bèh vuol dire che realizzerò questo progetto in un altro Paese dove l'oscurantismo e il falso moralismo non sono una regola e dove le nuove idee sono sempre bene accette : quindi penso a qualche nazione teocratica europea o magari del Golfo Persico......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ARES III, sei proprio ingenuo: che non è possibile da realizzare l'ho detto solo per depistare le lobbies dei produttori di petrolio!

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Confido nell'intelligienza degli animalisti di capire che in questo thread si sta solo scherzando, proponendo cose non realizzabili nella realtà fra l'altro."

 

Speriamo bene.......

 

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62, nessuno ha maltrattato nessun animale scrivendo idiozie su un thread per scherzare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"bizerba62, nessuno ha maltrattato nessun animale scrivendo idiozie su un thread per scherzare".

 

Davvero???

 

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ed io ingenuo che pensavo fosse una discussione sull'ultimo libro di cucina di Bigazzi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

"bizerba62, nessuno ha maltrattato nessun animale scrivendo idiozie su un thread per scherzare".

 

Davvero???

 

M.

 

"Davvero" cosa? Ho scritto un thread scherzoso su un forum, non ho postato un video dove si vede che torturo un animale.

Modificato da ART

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Io dico che legare il pane imburrato al gatto minerebbe lo stato psicofisico del felino con conseguenze sul lungo periodo.... si potrebbe provare, anche per comodità e benessere, ad imburrare direttamente la schiena del gatto!

Anche tatuare la fetta di pane sul dorso del gatto ed imburrare successivamente potrebbe essere la soluzione.

Buona domenica

Modificato da Cinna74
Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

@@ART non hai valutato correttamente il fatto che la mamma dei de....nti è sempre incinta. vuoi mettere l'effetto copiatura. se vediamo gatti come sopra

descritti in giro, sappiamo di chi è la colpa. :blum:

speriamo che qualche animalista non faccia ricerche su Schrödinger 

Modificato da fabry61

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Davvero" cosa? Ho scritto un thread scherzoso su un forum, non ho postato un video dove si vede che torturo un animale.

credo che bizerba62 stesse facendo proprio del sarcasmo sulla stupidità di alcuni pseudo-animalisti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"credo che bizerba62 stesse facendo proprio del sarcasmo sulla stupidità di alcuni pseudo-animalisti"

 

Ma no Lay11...che dici? Ero invece proprio convinto che l'idea della fetta di pane imburrato legata al gatto potesse risolvere i problemi energetici del mondo... :pleasantry: E sono rimasto molto deluso che fosse invece uno scherzo. :crazy:

 

Per la verità, allo scopo di evitare di sprecare burro e pane, che sono preziosi alimenti, stavo già pensando ad una "variante" del gatto imburrato, costituita dall'impiego di due gatti, legati fra loro sottosopra (schiena contro schiena).

 

Penso che si potrebbe ottenere lo stesso effetto del "gatto imburrato" ma con il risparmio dei preziosi alimenti, che potrebbero essere utilizzati, (non senza un certo sadismo...lo ammetto)  come....alimento per nutrire i  gatti.

 

L'unico problema potrebbe essere rappresentato dalle solite Associazioni animalisti.... :pardon:

 

Saluti. :hi:

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A quanto pare ti ho preso troppo sul serio :silly:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:shok: :dirol: :shok:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ebbene si. Il motore a gatto imburrato è uno scherzo!

 

(Tranquilo, lo dico solo per depistare i men in black dei petrolieri)

Modificato da ART

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caro @@ART saggia decisione quella di fingere la burla,oramai la lobby aveva posato gli occhi su questa discussione,troppo rischioso continuare.Sarebbe comunque interessante dirottare la discussione sul chiodo fisso di ogni persona con una giusta dose di curiosità,ingenuita',creatività e follia (e io mi ritengo uno di questi) e cioè il MOTO PERPETUO che ne dite?sarebbe interessante ascoltare idee (so che ne avete) e magari vedere qualche abbozzo di progetto,in rete si vedono girare una certa quantità di motori, prevalentemente magnetici,che sembrano funzionare veramente e potremmo provare a commentarli,certo il problema con la lobby resta ma vale la pena tentare,io l'ho buttata li Buona serata a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?