Jump to content
IGNORED

Sesterzio Commodo


ImmensaF
 Share

Recommended Posts

Ciao, oggi ho ricevuto questa moneta e cercando di catalogarla( credo sia RIC 308C) ho visto che al rovescio riporta la figura di Giove intento a proteggere il nuovo imperatore Commodo ( viene datata 181 d.c. ovvero l'anno successivo all'ascesa al trono dello stesso). Vorrei capire la differenza tra Iovi e Ivppiter ( che troviamo in questa moneta) e se il rovescio voglia semplicemente essere di buon auspicio dell'imperatore visto che godrà della protezione del re degli dei, o se stia a significare un qualcosa di diverso magari per un qualche particolare accadimento avvenuto proprio durante l'anno 181.

 

grazie 

 

Luca

post-46390-0-43114900-1461764562_thumb.j

post-46390-0-40254600-1461764564_thumb.j

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


La datazione al 181 è data dalla legenda TRP VI (Commodo ha rivestio la tribunicia potestas per la prima volta nel 176).

La scena rappresenta la protezione accordata da Giove: quindi il potere imperiale viene legittimato dalla volontà divina.

Comunque la tua identificazione della moneta è corretta.

Edited by Ross14
Link to comment
Share on other sites


Aggiungo (spero di non dire una cavolata...) che l'uso del nominativo e non del dativo possa essere ricondotto ad una parte attiva di Giove stesso nella protezione e nella guida dell'impero.

Link to comment
Share on other sites


Aggiungo (spero di non dire una cavolata...) che l'uso del nominativo e non del dativo possa essere ricondotto ad una parte attiva di Giove stesso nella protezione e nella guida dell'impero.

A parte la mia ignoranza sul nominativo /dativo dato che ho studiato latino alle superiori, la cosa a cui mi volevo riferire era proprio questa in quanto solitamente troviamo Iovi e quindi volevo capire a cosa fosse dovuto l'uso di Iuppiter in questo caso. Grazie mille @Ross14 per le spiegazioni

Link to comment
Share on other sites


Supporter

DE GREGE EPICURI

Interessati le chiazze di azzurrite, che è una salificazione del rame non tanto frequente sulle monete (se ne era parlato non molto tempo fa).

Quanto al "caso" in cui è declinato il nome della divinità, o anche quello dell'imperatore, trovo che sia un argomento mai del tutto approfondito, e che varrebbe la pena studiare. Le divinità si trovano soprattutto al nominativo e al dativo (dedicatorio, si può dire); ma anche all'accusativo, come mi è stato fatto notare recentemente, mentre io non ne avevo mai viste.  I nomi degli imperatori (ad es. i figli di Costantino), pur essendo quasi sempre al nominativo, esistono anche al genitivo e al dativo. Attendiamo qualche filologo epigrafista...

Link to comment
Share on other sites


DE GREGE EPICURI

Interessati le chiazze di azzurrite, che è una salificazione del rame non tanto frequente sulle monete (se ne era parlato non molto tempo fa).

Quanto al "caso" in cui è declinato il nome della divinità, o anche quello dell'imperatore, trovo che sia un argomento mai del tutto approfondito, e che varrebbe la pena studiare. Le divinità si trovano soprattutto al nominativo e al dativo (dedicatorio, si può dire); ma anche all'accusativo, come mi è stato fatto notare recentemente, mentre io non ne avevo mai viste.  I nomi degli imperatori (ad es. i figli di Costantino), pur essendo quasi sempre al nominativo, esistono anche al genitivo e al dativo. Attendiamo qualche filologo epigrafista...

 

Alla puntuale elencazione dei casi con i quali si trovano per lo più declinate le legende delle monete imperiali romane, aggiungo solo che ogni tanto si trova anche l'ablativo. Nelle personificazioni allegoriche ad esempio (PERPETVITATE) o nei "VOTA" per l'imperatore che in alcuni casi sono indicati come "VOTIS" . L'ablativo è assoluto per alcuni avvenimenti storici (VEHICVLATIONE ITALIAE REMISSA ad esempio).

Enrico :)

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.