Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
claudioc47

LA MICROSCOPIA applicata alla NUMISMATICA (2)

Risposte migliori

tonycamp1978

Interessante il lavoro che hai fatto.. quindi diamo per certo che quell'alone sia dovuto alle operazioni di coniazione.. penso che quando la moneta e' stata lavata chi lo ha fatto pensava di riuscire ad eliminare quell'alone che magari prima era anche piu' evidente ed antiestetico. 

Le righe presenti sopra la scritta RE in effetti sono in rilievo, mentre quelle vicine alla scritta ITALIA a me non danno l'impressione di essere in rilievio, per cui una minima traccia di pulizia c'e' anche se fatta da mani esperte... da considerare che l'ingrandimento e' eccessivo per cui ad occhio nudo non si nota nulla. Ripeto... per me e' stata pulita per cercare di eliminare quell'alone ma chi lo ha fatto si e' dovuto arrendere altrimenti danneggiava la moneta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudioc47
Supporter

@@tonycamp1978 le linee sotto ITALIA sono in rilievo e si vede dall'ingrandimento più forte, anche perché se avessero effettuato una pulizia sarebbero rimaste tracce sulle lettere della legenda. Io non credo che abbiano provato a togliere gli aloni, perché sui campi non ho trovato hair lines. Ne ho trovata qualcuna sottilissima sul collo e sulla guancia, quindi penso che è stata immersa e asciugata, però sul R/ non c'è alcuna traccia di hair lines.

 

 

 

 

 

 

post-28101-0-02111900-1462140058.jpg

Modificato da claudioc47

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tonycamp1978

@@tonycamp1978 le linee sotto ITALIA sono in rilievo e si vede dall'ingrandimento più forte, anche perché se avessero effettuato una pulizia sarebbero rimaste tracce sulle lettere della legenda. Io non credo che abbiano provato a togliere gli aloni, perché sui campi non ho trovato hair lines. Ne ho trovata qualcuna sottilissima sul collo e sulla guancia, quindi penso che è stata immersa e asciugata, però sul R/ non c'è alcuna traccia di hair lines.

 

 

 

 

 

 

attachicon.gifLogo A.D. - Copia.jpg

ma infatti anche io penso sia stata solo immersa e asciugata, con la speranza che l'alone andasse via... si sa che se avessero trattato quella zona in maniera piu' aggressiva potevano danneggiarla con hairlines, per cui penso che giustamente abbiano seguito una linea soft proprio per evitare danni. Riguardo alle righe sotto la scritta ITALIA effettivamente guardandole attentamente sono in rilievo, ma non tutte pero... ma anche se ci fossero la ritengo una cosa normalissima... la moneta ha piu' di 100 anni e l'ingrandimento e' eccessivo.. e poi c'e' da considerare che l'argento e' un metallo molto delicato.. se fai questa analisi su tutte le monete in fdc penso li troveresti su tutte questi impercettibili segni... soprattutto sulle monete lavate... forse su quelle patinate no perche' la patina ha un effetto coprente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudioc47
Supporter

ma infatti anche io penso sia stata solo immersa e asciugata, con la speranza che l'alone andasse via... si sa che se avessero trattato quella zona in maniera piu' aggressiva potevano danneggiarla con hairlines, per cui penso che giustamente abbiano seguito una linea soft proprio per evitare danni. Riguardo alle righe sotto la scritta ITALIA effettivamente guardandole attentamente sono in rilievo, ma non tutte pero... ma anche se ci fossero la ritengo una cosa normalissima... la moneta ha piu' di 100 anni e l'ingrandimento e' eccessivo.. e poi c'e' da considerare che l'argento e' un metallo molto delicato.. se fai questa analisi su tutte le monete in fdc penso li troveresti su tutte questi impercettibili segni... soprattutto sulle monete lavate... forse su quelle patinate no perche' la patina ha un effetto coprente

Hai ragione, sono perfettamente d'accordo che esaminando una moneta FDc a 40X si trovano dei segnetti, è normale anche sulle monete non lavate. 

 

 

 

post-28101-0-90099300-1462193542.jpg

Modificato da claudioc47

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ronca

Incuriosito da questa discussione, con lente 20x alla mano (di più non possiedo) mi son scrutato qualche monetina in alta conservazione.

Ho potuto così constatare lo stesso "difetto" su un 5 lire aquilino del 1926.

Grazie @@claudioc47 per l'interessante contributo.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudioc47
Supporter

@@Ronca anche una buona lente 20X è uno strumento che permette ottime osservazioni. Comunque la spazzolatura del conio non è un difetto, è un'operazione per eliminare dei residui che potrebbero inficiare il buon risultato della coniazione, operazione che a volte lascia qualche traccia.

 

 

 

 

 

post-28101-0-36563600-1463955968.jpg

Modificato da claudioc47
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×