Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
romanus

Colosseo sest- di Tito

Risposte migliori

romanus

Girovagando per i siti che trattano monete romane mi sono imbattuto in questo sesterzio di Tito, molti lo conosceranno già ,

 

ma forse per qualcuno puo essere una novita!

 

Due sono i motivi che secondo me lo rendono particolarmente interessante, primo il suo significato storico, in effetti essendo stato coniato

 

nell' '80 d.C. penso che voglia commemorare l'inaugurazione del Monumento , Secondo anche dal lato collezionistico può essere

 

accattivante considerando  la sua rarità difatti la sua valutazione è sui  70/90.000  $

 

ciao

 

romanus

post-3514-0-63104500-1464703866_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

E' attualmente in vendita? Mi pare, in passato, di averlo visto alla Nac. Sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

romanus

Quello che ho postato era da Romae Aeterne Numismatics ma lo da come venduto, attualmente ne ho visto uno su Saleroom

 

a 15000 $ ma molto molto bruttino!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

A proposito di questo famoso sesterzio di Tito , credo che una emissione fu coniata in occasione della inaugurazione del Colosseo forse non a corso legale perché esiste un altro conio con le classiche SC laterali al Colosseo ; nel primo caso mi sono sempre chiesto perché l' incisore nella iconografia del rovescio abbia privilegiato riprodurre la Meta Sudans piuttosto che il Colosso di Nerone che secondo le fonti antiche era alto tra 31 e 36 metri , veramente un colosso bronzeo e sicuramente piu' importante per essere coniato su una moneta commemorativa . 

post-39026-0-98388400-1464709842.jpg

Modificato da Legio II Italica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dux-sab

a proposito del sesterzio con il colosseo,  chiedo a voi esperti: è normale per le monete di Tito avere la legenda formata da lettere di diverse misure oltre che posizionate non allineate ? grazie per le eventuali risposte.

Modificato da dux-sab

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Quello che ho postato era da Romae Aeterne Numismatics ma lo da come venduto, attualmente ne ho visto uno su Saleroom

 

a 15000 $ ma molto molto bruttino!

Hai per caso un link? Sto salvando tutte le immagini dei sesterzi di Tito col Colosseo in vista di un futuro possibile studio (che spero non rimanga sulla carta).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabietto83

Vado leggermente fuori tema e posto questo sesterzio di alessandro severo sempre con retro il colosseo uscito in asta nel 2004,veder i gladiatori all'interno è qualcosa di fantastico

20160531_184400_zpsgwtdugqg.jpg

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sator

L'emissione di Tito col Colosseo passa sempre a cifre elevatissime, anche esemplari orripilanti raggiungono cifre decisamente fuori portata....

Non ho ben intenso quanto dice @@Legio II Italica , l'esemplare senza SC sarebbe dunque coniato non per circolare? Una sorta di "medaglione", seppur con le ovvie differenze? Credevo fosse un sesterzio come altri....

 

Per quanto riguarda l'esemplare di @@fabietto83..... che spettacolo davvero... mai visto nulla del genere... in che asta è passato? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Ciao @@Sator , la mia e' solo una supposizione che prova a spiegare il perché su alcuni esemplari del Colosseo di Tito e' presente al rovescio la sigla SC ai lati dell' Anfiteatro , mentre su altri esemplari manca la SC e sono presenti invece la Meta Sudans e il Tempio del Divo Claudio .

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Veramente una ruzzica. Rimane interessante la tipologia, ma a quella cifra si può pescare meglio... Poi il peso bassissimo... Mah...... De gustibus non disputandum, ma non lo comprerei nemmeno ad un terzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabietto83

 

 

Per quanto riguarda l'esemplare di @fabietto83..... che spettacolo davvero... mai visto nulla del genere... in che asta è passato? 

Era passata nell'asta numero XVI di ASTaRTE nel 26-27 novembre del 2004,la cosa che mi colpisce è la bellezza del catalogo e la qualità delle monete....la base di partenza era di 26.200 euro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

 

Siamo al solito dilemma : preferire le monete molto rare/rarissime che in genere sono di bassa/bassissima conservazione perché i migliori campioni sono solo nei Musei o preferire le belle/bellissime monete ma piu' comuni ? a voi l' ardua sentenza .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gionnysicily

@Legio II Italica. Ciao, fortunatamente tutto e soggettivo.

Opinione mia e ...... Acquistare una gran bella moneta comune , che un relitto di estrema rarita.

Almeno la tocchi e la osservi come la natura l'ha coniata e sentire le emozioni che vibrano alla vista di una testimonianza del passato.

Se poi mi manca la rarita...... Nel cofanetto metto la foto piu bella di quella rarità.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

romanus

@@Legio II Italica. Ciao, fortunatamente tutto e soggettivo.

Opinione mia e ...... Acquistare una gran bella moneta comune , che un relitto di estrema rarita.

Almeno la tocchi e la osservi come la natura l'ha coniata e sentire le emozioni che vibrano alla vista di una testimonianza del passato.

Se poi mi manca la rarita...... Nel cofanetto metto la foto piu bella di quella rarità.

 

Aggiungo altri esemplari di questo raro sesterzio e in ultimo una  replica da mettere nel cofanetto al posto della foto !

post-3514-0-63344200-1464784468.jpg

post-3514-0-53733600-1464784565_thumb.jp

post-3514-0-00902100-1464784602.jpg

post-3514-0-02913700-1464784719_thumb.jp

post-3514-0-18104200-1464784761_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dux-sab

 c'è un'esemplare di questi sesterzi di Tito che abbia una patina che  possa confermarci che hanno 2000 anni ?

il terzo con patina nera ha una patina originale ?

Modificato da dux-sab

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

romanus

 c'è un'esemplare di questi sesterzi di Tito che abbia una patina che  possa confermarci che hanno 2000 anni ?

il terzo con patina nera è una patina originale ?

 

Mahh .... io mi son limitato a proporre quello che  ho visto in giro !!!  cosi' come passatempo , pensando che l'argomento avrebbe

 

potuto interessare qualcuno. Per quanto riguarda l'autenticità e la ragionevolezza dei prezzi richiesti credo che oguno possa

 

trarre le proprie conclusioni in base al suo livello di competenza, senza ,naturalmente ,ignorare le valutazioni di chi è decisamente

 

preparato in materia.

 

ciao

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

c'è un'esemplare di questi sesterzi di Tito che abbia una patina che  possa confermarci che hanno 2000 anni ?

il terzo con patina nera è una patina originale ?

Diciamo che su questa emissione una bella patina è piu' che benvenuta, dato che è una tipologia infestata dai falsi e con anche dei Cavino originali del 1600 che ormai iniziano ad avere gradevoli patine marroncino/rossiccio.

Su qualcuno degli esemplari postati sopra in effetti qualche dubbio puo' venire, soprattutto sugli esemplari spatinati o su quelli parecchio corrosi come l'esemplare Vcoins da 13k Euro.

L'esemplare piu' tranquillizzante è sicuramente quello postato da Legio, con bella patina spessa di malachite:

post-2689-0-63683700-1464790947.jpg

Modificato da cliff

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Diciamo che su questa emissione una bella patina è piu' che benvenuta, dato che è una tipologia infestata dai falsi e con anche dei Cavino originali del 1600 che ormai iniziano ad avere gradevoli patine marroncino/rossiccio.

Su qualcuno degli esemplari postati sopra in effetti qualche dubbio puo' venire, soprattutto sugli esemplari spatinati o su quelli parecchio corrosi come l'esemplare Vcoins da 13k Euro.

L'esemplare piu' tranquillizzante è sicuramente quello postato da Legio, con bella patina spessa di malachite:

attachicon.gifTitoColosseum.jpg

 

Ciao @@cliff , ti avvicini parzialmente al mio pensiero , meglio una moneta brutta ma che arriva indenne , come originalita' , dal passato , piuttosto che una troppo bella ma sospetta , mi riferisco in particolare alle monete molto rare . Naturalmente poi ognuno colleziona cio' che vuole .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

massi75rn

claudio anche io la penso come te,ma a tutto c'e' un limite,quella con la patina di malachite,non so che prezzo abbia,avra' anche una patina genuina,ma il colosseo,cosi' come',si avvicina piu' ad un pileo,comunque dei 5 postati al #15,piace solo il terzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Non posso fare a meno di notare come la Meta Sudans sia posta o a destra o a sinistra e confrontando questi due esemplari, non sembra che sia frutto di una diversa prospettiva del Colosseo, da nord o da sud....

 

post-7204-0-30959900-1464862861_thumb.pn

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Ciao @@acraf , non sembra un effetto di diversa prospettiva Nord Sud , perché se noti i particolari evidenziati sembrano gli stessi in entrambi gli esemplari dove pare di vedere un gruppo di statue affiancate anziché singole come appaiono negli altri archi ; quindi non resta che supporre un errore di conio nel posizionare la Meta Sudans in due diverse posizioni in uno dei due Sesterzi .

A meno che questo gruppo di statue non si ripetesse nella stessa posizione ma nella parte opposta dell' Anfiteatro , allora avrebbe senso supporre una diversa prospettiva Nord Sud che invertirebbe la posizione della Meta Sudans .

post-39026-0-07183200-1464865655.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sator

Ciò significherebbe dunque un cospicuo numero di conii, non trovate? Dunque come mai è così rara?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Non posso fare a meno di notare come la Meta Sudans sia posta o a destra o a sinistra e confrontando questi due esemplari, non sembra che sia frutto di una diversa prospettiva del Colosseo, da nord o da sud....

 

attachicon.gifSchermata 2016-06-02 alle 12.19.11.png

In realtà la meta sudans parrebbe essere sempre a sinistra negli altri esemplari autentici conosciuti, tranne in qualche padovanino....

https://www.acsearch.info/search.html?id=2532439

ergo....

Modificato da cliff

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

massi75rn

cliff,pero' c'e' una bella differenza,tra il padovanino postato e il pezzo con la meta sudans a destra,sia per lettere e rilievi impastati,che per stile(vedi per esempio scudi)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×