Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Monetaio

5 Lire 1911 - Cinquantenario

Risposte migliori

Monetaio
Supporter
Volete cimentarvi nel giudicare la conservazione e fare il "giusto" prezzo di mercato di questa moneta secondo voi?
Tranquilli, la moneta é autentica e non ha difetti occulti!

Buon gioco!

post-19214-0-78846900-1465301813_thumb.j

post-19214-0-33217100-1465301819_thumb.j

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

Alta conservazione, a parte qualche graffietto

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

Dalla foto dico qFDC per i già segnalati  micro graffietti. O comunque minimo minimo SPL/qFDC.

 

Prezzo sui 1500.

 

Saluti

Simone

 

PS Il prezzo potrebbe essere comunque compromesso da quei tre grossi colpi a forma di oblò al rovescio sulla prua della nave. :D

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

A parer mio... è molto ma... molto vicina al qFDC, a livello economico direi... max 1350/1400 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giustino

La foto ha ingrandito piuttosto la moneta, inevitabile che con questo zoom emergano colpetti al bordo del R/ e segnetti sul volto del re al D/

 

I campi mi paiono intonsi

 

QFdC/FdC secondo me, un pò difficile trovare di meglio. Valore... di conseguenza!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

El Chupacabra

Proviamo - in fondo che ho da perdere? -

Da quel che si vede: a parer mio qFDC. Campi puliti, rilievi ben delineati, graffio sulla guancia del re e piccole tacchette sui bordi (queste potrebbero abbassare la conservazione d'un poco se viste fuori dalla plastica), non vedo segni d'usura, presenza di lustro. Se confermata la conservazione, arriviamo tranquillamente a 2.000,00 euro.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cinna74

Vista la qualità dell'insegnante mi lancio. Anche se non è la mia monetazione fa sempre piacere poter imparare. Per poter imparare bisogna necessariamente essere corretti. La prima cosa che balza all'occhio e che mi porta a pensare che la moneta in oggetto sia in altissima conservazione è la presenza abbondante della bava di conio ai bordi. Da considerarsi sicuramente non circolata. Faccio tesoro di un precedente insegnamento di Pino per quanto riguarda la valutazione dei segnetti al dritto e al rovescio. Interrompono in qualche modo la continuità del lustro inducendo a pensare siano dovuti ad usura da cattiva conservazione? Beh la foto in questo caso mi confonde un poco per via della bustina. In ogni caso il lustro mi pare abbondante dove l'illuminazione permette di apprezzarlo e, dato che non vi sono difetti occulti, considero sia così in maniera uniforme. In definitiva direi che un qFDC sia la sigla che meglio rappresenta la moneta al dritto ove FDC è l'utopia della moneta perfetta senza segni di zecca. Per il rovescio sono più dubbioso nel guardare l'area subito sopra i millesimi. La tonalità della foto mi pare leggermente più chiara. Ipotizzo possa esserci meno lustro rispetto al resto della moneta, giudico il rovescio Spl-Fdc e aspetto le bacchettate dall'insegnante. Sul giusto prezzo non mi esprimo. Non è il mio mercato.

Grazie ancora e buona serata.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Monetaio
Supporter

Vi dirò come la vedo io domani.

I tempi del forum sono un po' più lunghi di quelli di altri luoghi, meglio che attenda un po' di più.

Siate bravi e non andate a "spiare" altrove dove ho già risposto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Juan M.

Sono nuovo del forum ed , mi voglio presentare , cercando di mettere a disposizione quel pochissimo , che conosco , di questa monetazione . Il fior di conio , di questa tipologia , non esiste . Non esiste per varie complicazioni e difetti congeniti che , venivano portati intrinsecamente . Ad essere sinceri , può trovarsi un qfdc/fdc vero , bello , a non meno della cifra tonda ( e non so se basta )  . Di questa tipologia , può reperirsi abbastanza facilmente , il normale spl/fdc , un po meno il pieno qfdc ( vero ) , ed difficilmente  il vero e pieno qfdc/fdc . Il fdc , dovrebbe avere una tonalità di lustro ed una vivacità del metallo , nonché una omogeneità sui punti più bassi , che difficilmente può trovarsi in un esemplare . Quali sono i punti più ostici , si potrebbe chiedere ? , innanzitutto il baffo , aldilà chiaramente della testa che era bassa già di suo , ma sopratutto il seno , la convergenza della veste , le pieghe ( da dove nascono) e la cintola , dalla quale si dipartono . E' altresì usuale , che il bordo , presenti una disomogeneità circolare , all'apparenza sembra non essere perfetto . Nell'esemplare proposto , salvo il fatto che , valutiamo una fotografia e , l'imperfezione anche umana che c'è dietro ( ed è di tutti ) nel farla , possiamo osservare una disomogeneità nel lustro , certamente presente , ma non sufficientemente elevato per attribuirgli la parola qfdc . Buona la veste , la cintola , il ritratto dell'Italia , meno purtroppo il bordo , che risente di vari colpi e colpetti . Piccoli segni nel cuore della donna . Al D/ va meglio , anche se il bordo un pochino risente , si guardi ad esempio in prossimità della parola VITT. Piccoli segnetti anche qui , con la classica colorazione . Personalmente , per quel poco , che posso conoscere di questa monetazione , l'esemplare , seppur bello , non arriva ne , può essergli attribuito il qfdc . E' uno spl/fdc , prudentemente spl+ ( pieno) // spl-fdc ( tendente ) . Sul lavaggio non mi pronuncio , non mi stupirebbe se lo avesse subito . 

 

Mi scuso se , forse , mi sono presentato in questo modo , che può essere antipatico , scusatemi . 

 

Buona serata 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tonycamp1978

anche io opto per un qfdc commerciale, reale forse qualcosina in meno scendo a spl-fdc. Al rovescio leggera usura sulla veste e al dritto su guancia e fronte manca un po di freschezza del metallo... campi con buon lustro.. anche se la moneta sembra essere stata pulita.. qualche segnetto di contatto qua e la... bordo senza colpi.. o meglio senza niente di rilevante che possa pregiudicare la conservazione nel suo complesso.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Monetaio
Supporter

No David. Quella é una zona d'ombra della fotografia. Li non si capisce dalla foto se lustro é presente o meno. Guarda le PIEGHE della veste dalle ginocchia alla pancia. I rilievi massimi. Li ci batte la luce, eppure si notano variazioni di colore allo scuro = lustro andato, nonostante si veda bene il lustro nei rilievi inferiori circostanti.

Modificato da Monetaio
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mozilla

Buongiorno a tutti, e dato che ci siamo vi chiederei un parere su questa ......

grazie a chi vorrà intervenire.

Io prima di questa ne avevo una meno bella, ma devo dire la verità ........ non è una moneta molto facile da valutare ...... se non ne hai viste almeno una ventina ......

post-19303-0-46205300-1465377197_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tonycamp1978

Buongiorno.

Che dire, tutto sommato per me siete stati molto bravi. Vero che ho messo una moneta conosciuta e facile, e che ho proposto, a mio avviso, foto molto "realistiche", per quanto possibile, ma insomma mi aspettavo un range di giudizi forse un poco più largo, non fosse altro per i limiti dovuti alla capacità di lettura delle foto!

La moneta l'ho giudicata SPL/FDC (tra lo spl ed il fdc) con la nota bell'esemplare.

Presenta infatti una freschezza di metallo molto forte, tale da poter indurre a pensare ad una conservazione superiore in prima istanza.

La moneta, infatti, non é circolata e presenta segni di contatto che "potrebbero" essere attribuibile alle fasi di lavorazione e stoccaggio e, a detta di qualcuno anche qui sul forum, dovrebbe considerarsi quindi FDC.

Chiaramente per me non é così, la presenza di diversi segni di contatto già esclude la possibilità di trovarci davanti ad un FDC (o un qFDC/FDC nel caso se fossero pochissimi, piccolissimi e non fastidiosi).

Ma quello che la porta sulla scala dello SPL é la piccola assenza di lustro che si nota al rovescio sui massimi rilievi delle pieghe della veste. Come noterete, guardando la foto, le linee superiori delle pieghe cambiano colore virando verso un grigio più scuretto, denotando appunto una leggera mancanza di lustro data probabilmente dal cattivo maneggiamento (conservazione) della stessa. Non si notano infatti appiattimenti dei rilievi sulla moneta.

Essendo l'assenza di lustro, pur minima che sia, attribuibile all'usura, dal mio punto di vista, non di può più parlare di qFDC, ma si passa dallo SPL/FDC in giù.

Il bordo a mio avviso non ha assolutamente niente che non vada per la tipologia, bave, piccoli rigonfiamenti dovute ai nodi, rosette e fert e leggere mancanze, sono assolutamente nella norma e non giudicabili come peggiorativi, in questo caso specifico.

E' una moneta che prezzerò attorno ai 1400€, e che probabilmente a 1350€ venderò (Vedremo).

Qualche pensiero in più: questa é una moneta che, volendo, si potrebbe far apparire in foto MOLTO meno segnata di quanto é, e addirittura si potrebbe far sparire in modo totale la leggera mancanza di lustro di cui sopra; basterebbe solo far girare la luce sulla superficie in modo diverso. Quindi ATTENZIONE a quel che sembra dalle fotografie, sia in senso migliorativo che in senso peggiorativo: molte volte i segnetti rilevati da una foto nitida, con luce radente e ben contrastata a 20x con la moneta in mano e con la lente risultano davvero tendenti all'inesistente. Altre volte il giro della luce non é chiaro per poter vedere il lustro che, ricordo sempre, é LA PRIMA COSA DA GUARDARE su una moneta, e non solo per le altissime conservazioni! Ci aiuta ad esempio a capire anche se una moneta é BB o BB/SPL!

Un po' di mal di pancia quando ho letto qFDC "commerciale"... Nonostante sia chiaro il senso dell'utilizzo in questo contesto, anzi forse riassume bene un concetto, non riesco ad abituarmici, mi suona tanto come qFDC "ti prendo per i fondelli". Ma so che é un problema squisitamente mio e che anzi in molti preferiscono avere in collezione monete con un cartellino che riporta magari il terzo di punto in più, se non il mezzo punto.

Più avanti e tempo permettendo, proverò ad inserire ancora altre monete, magari un po' più complesse di questa, per vedere le nostre varie sensibilità.

capisco che possa dar fastidio il qfdc commerciale... pero' vedendo in giro sul web questa moneta.. ti posso assicurare che ne ho viste periziate qfdc anche inferiori a questa.. 

Hai ragione riguardo alle foto di come possano "migliorare " una moneta facendo sparire difetti solo con un gioco di luci... ti dico che se una foto e' fatta con una luce perfetta..in  modo professionale.. trovo difficolta a distinguere uno spl-fdc  e un fdc pieno per tutte le tipologie. Percio' e' meglio una foto artigianale fatta in casa... le ritengo molto piu' veritiere. Cmq la serie cinquantenario e' la piu' difficile da fotografare e da interpretare osservando una foto

Modificato da tonycamp1978

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12

@@Monetaio 

 

E' una moneta che prezzerò attorno ai 1400€, e che probabilmente a 1350€ venderò (Vedremo). 

 

Veramente onesto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilnumismatico

@@Monetaio 

 

E' una moneta che prezzerò attorno ai 1400€, e che probabilmente a 1350€ venderò (Vedremo). 

 

Veramente onesto!

 

Diciamo che è il giusto prezzo, per una giusta conservazione (la penso come @@Juan M.. che ha dato per me una valutazione azzeccata: dalla foto, moneta tendente allo Spl/FdC, ma il quarto di punto ci sta benissimo di scarto in una valutazione fotografica)

il problema, è che vivendo in un contesto in cui molto spesso, passano conservazioni generose a iosa (vedi la moda del FdC "commerciale"), quando viene data una valutazione peritale corretta, con conseguente prezzo congruo, sembra che ti regalino qualcosa.

 

Tra le righe, @@Monetaio ha evidenziato quello che cerco ormai da anni di trasmettere, senza riuscirci, e prendendomi offese di vario tipo...

Ovviamente lui è perito, nip e via dicendo, io non sono nessuno, tranne un grande rompiscatole perchè dice sempre quello che pensa senza mezzi termini, cosa che fa prudere il deretano a molti, senza contare che è da quel dì che vò dicendo che se si impara a leggere le BENE le fotografie (oltre che le conservazioni delle monete) un'idea di massima, abbastanza vicina alla realtà, riguardo alla conservazione di una moneta, uno se la può certamente fare, come @@Juan M., appena arrivato in punta dei piedi, ha dimostrato dal suo intervento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilnumismatico

Buongiorno a tutti, e dato che ci siamo vi chiederei un parere su questa ......

grazie a chi vorrà intervenire.

Io prima di questa ne avevo una meno bella, ma devo dire la verità ........ non è una moneta molto facile da valutare ...... se non ne hai viste almeno una ventina ......

 

Provo a risponderti io... te devi accontentà ;)

la tecnica fotografica diversa, non permette un confronto alla pari con la moneta oggetto del topic.

La moneta di monetaio è prima di tutto fotografata in doppia bustina, con conseguente attenuazione di molta brillantezza del metallo.

monetaio fotografa con la moneta in primissimo piano, cosa che non è avvenuta con la fotografica da te postata, quindi i particolari, più evidenti in quella di monetaio, sono più piccoli nella tua.

quanto a brillantezza, la tua sembra più forte (vedi anche per le ragioni sopra esposte), ma dalla foto vedo graffiettini vari nei campi e sul ritratto al dritto, cosa che personalmente mi fa sempre storcere molto il naso.

A mio gusto: non le prenderei nessuna delle due, ma se dovessi scegliere (ovviamente sotto minaccia e non con i miei soldi :D), con queste foto, prenderei quella di monetaio, la superficie del metallo sembrerebbe più "pulita"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tonycamp1978

Buongiorno a tutti, e dato che ci siamo vi chiederei un parere su questa ......

grazie a chi vorrà intervenire.

Io prima di questa ne avevo una meno bella, ma devo dire la verità ........ non è una moneta molto facile da valutare ...... se non ne hai viste almeno una ventina ......

quanto a freschezza del metallo la tua sembra migliore, ma ha piu' segni di contatto e anche tracce di pulizia non fatta forse nel modo piu' opportuno... si intravedono a ore 2 del rovescio graffietti e in generale al dritto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mozilla

Cosa volete che dica ........ ho postato la mia, che tra l'altro è meglio dal vivo che in questa foto, perché come il numismatico sa bene a volte la luce migliora ..... altre volte no.

Non credo che la mia sia migliore ....... l'ho mostrata perché parlavamo di foto fatte ad hoc.

Mai come ora la perizia è una opinione, non qualcosa di assoluto ed indiscutibile, basta guardare le stime di aste blasonate e importanti ...... si parte sempre da un mezzo punto in più, per non parlare dei commercianti. La gente a volte legge prima la perizia, poi chiede il prezzo e poi ....... guarda la moneta, se poi la perizia è di perito famoso, .... possiamo anche evitare di guardare la moneta!!!!!!!!!!!

Non volevo fare  paragoni su quale fosse la più bella, la moneta del monetaio è altrettanto bella, la mia mi piaceva e così pure il suo prezzo ......

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lele300

Buongiorno.

Che dire, tutto sommato per me siete stati molto bravi. Vero che ho messo una moneta conosciuta e facile, e che ho proposto, a mio avviso, foto molto "realistiche", per quanto possibile, ma insomma mi aspettavo un range di giudizi forse un poco più largo, non fosse altro per i limiti dovuti alla capacità di lettura delle foto!

La moneta l'ho giudicata SPL/FDC (tra lo spl ed il fdc) con la nota bell'esemplare.

Presenta infatti una freschezza di metallo molto forte, tale da poter indurre a pensare ad una conservazione superiore in prima istanza.

La moneta, infatti, non é circolata e presenta segni di contatto che "potrebbero" essere attribuibile alle fasi di lavorazione e stoccaggio e, a detta di qualcuno anche qui sul forum, dovrebbe considerarsi quindi FDC.

Chiaramente per me non é così, la presenza di diversi segni di contatto già esclude la possibilità di trovarci davanti ad un FDC (o un qFDC/FDC nel caso se fossero pochissimi, piccolissimi e non fastidiosi).

Ma quello che la porta sulla scala dello SPL é la piccola assenza di lustro che si nota al rovescio sui massimi rilievi delle pieghe della veste. Come noterete, guardando la foto, le linee superiori delle pieghe cambiano colore virando verso un grigio più scuretto, denotando appunto una leggera mancanza di lustro data probabilmente dal cattivo maneggiamento (conservazione) della stessa. Non si notano infatti appiattimenti dei rilievi sulla moneta.

Essendo l'assenza di lustro, pur minima che sia, attribuibile all'usura, dal mio punto di vista, non di può più parlare di qFDC, ma si passa dallo SPL/FDC in giù.

Il bordo a mio avviso non ha assolutamente niente che non vada per la tipologia, bave, piccoli rigonfiamenti dovute ai nodi, rosette e fert e leggere mancanze, sono assolutamente nella norma e non giudicabili come peggiorativi, in questo caso specifico.

E' una moneta che prezzerò attorno ai 1400€, e che probabilmente a 1350€ venderò (Vedremo).

Qualche pensiero in più: questa é una moneta che, volendo, si potrebbe far apparire in foto MOLTO meno segnata di quanto é, e addirittura si potrebbe far sparire in modo totale la leggera mancanza di lustro di cui sopra; basterebbe solo far girare la luce sulla superficie in modo diverso. Quindi ATTENZIONE a quel che sembra dalle fotografie, sia in senso migliorativo che in senso peggiorativo: molte volte i segnetti rilevati da una foto nitida, con luce radente e ben contrastata a 20x con la moneta in mano e con la lente risultano davvero tendenti all'inesistente. Altre volte il giro della luce non é chiaro per poter vedere il lustro che, ricordo sempre, é LA PRIMA COSA DA GUARDARE su una moneta, e non solo per le altissime conservazioni! Ci aiuta ad esempio a capire anche se una moneta é BB o BB/SPL!

Un po' di mal di pancia quando ho letto qFDC "commerciale"... Nonostante sia chiaro il senso dell'utilizzo in questo contesto, anzi forse riassume bene un concetto, non riesco ad abituarmici, mi suona tanto come qFDC "ti prendo per i fondelli". Ma so che é un problema squisitamente mio e che anzi in molti preferiscono avere in collezione monete con un cartellino che riporta magari il terzo di punto in più, se non il mezzo punto.

Più avanti e tempo permettendo, proverò ad inserire ancora altre monete, magari un po' più complesse di questa, per vedere le nostre varie sensibilità.

 

Come ormai faccio da anni i post migliori, le spiegazioni più chiare possibili, le conservo con un bel copia e incolla nella mia cartella dei documenti riguardanti le monete.....questa è sicuramente una di quelle.... :good:

 

Un saluto

Modificato da lele300

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mozilla

Una cosa però è importante dire ...... a chi comincia o ha appena cominciato ........

soprattutto con V.E.III comprate subito un pezzo bello come quello del monetaio, che può sembrare caro, lo capisco, ma cominciare con un bb+, per poi passare ad un qspl ed arrivare ad uno spl-fdc alla fine si spende il doppio ....... fidatevi di quelli che lo dicono perché è vero!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Io ahimè ....... ci sono passato e ad ogni passaggio evolutivo ci ho rimesso il collo.................

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tonycamp1978

Una cosa però è importante dire ...... a chi comincia o ha appena cominciato ........

soprattutto con V.E.III comprate subito un pezzo bello come quello del monetaio, che può sembrare caro, lo capisco, ma cominciare con un bb+, per poi passare ad un qspl ed arrivare ad uno spl-fdc alla fine si spende il doppio ....... fidatevi di quelli che lo dicono perché è vero!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Io ahimè ....... ci sono passato e ad ogni passaggio evolutivo ci ho rimesso il collo.................

Questo scotto purtroppo lo hanno passato tutti.. perché all'inizio ti accontenti di qualsiasi cosa.. poi con l'esperienza si diventa più esigenti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Biagio75

io ho ancora una domanda però!

Come ha spiegato Monetaio questi grossi moduli nascono con problemi al bordo dovuti al processo di coniazione e stoccaggio delle monete......non si potrebbe attribuire la mancanza di lustro sui rilievi più alti allo stesso motivo?

ovvero .....25 di questi moduli ,chiusi in un rotolino sono a contatto tra loro sui rilievi più alti,e per far partire il lustro su una cresta come le pieghe della veste della donna ,si fa presto....

per rispondere alla mia domanda bisognerebbe avere avuto la fortuna di analizzare le monete di un rotolino appena aperto.....

forse e lo dico da profano bisognerebbe rivedere quello che si intende per fdc in moduli come questo....

aspetto la vostra opinione e ringrazio tutti i partecipanti al post per la qualità dello stesso.

Enrico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×