Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
daniele8

Due denari V. Amedeo III scodellati !

Risposte migliori

daniele8

Buonasera, vorrei mostrarvi la stranezza di questa moneta da due denari che, oltre ad essere sensibilmente più grande delle altre, è anche scodellata.

Il diametro è 18 mm, il peso 1,56.

È un errore di zecca o una variante ?

Grazie

post-28461-1466354233,03_thumb.jpg

post-28461-1466354249,07_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

Mi e' gia' capitato di vedere alcuni esemplari di due denari "bombati".. Ma il perche' o il per come per me rimane un mistero....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

blaise

Sono le monete denominate "gobbini" porta fortuna.

blaise

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

daniele8

Allora me la porterò dietro per un paio di mesi e vi farò sapere se funziona...?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

Sono le monete denominate "gobbini" porta fortuna.

blaise

A vedere i rilievi però non sembra che sia stata ingobbita dopo... Almeno questa è la mia impressione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mariov60

A vedere i rilievi però non sembra che sia stata ingobbita dopo... Almeno questa è la mia impressione

se, come sembra, la coiniazione di queste monete era meccanizzata (conii a rulli) potrebbe essere .....l'effetto dell'operazione di fustellatura?

ciao

Mario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

daniele8

Butto lì un'ipotesi da profano: se le monete sono coniate a rullo, questa potrebbe essere prodotta con l'ultimo metallo della verga, cioè sarebbe l'ultima della striscia.

Questo spiegherebbe da una parte l'eccesso di metallo, e dall'altro la curvatura dovuta alla minore resistenza del metallo, libero di piegarsi all'estremità dotata di una minore resistenza e soggetta a maggiore pressione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

se, come sembra, la coiniazione di queste monete era meccanizzata (conii a rulli) potrebbe essere .....l'effetto dell'operazione di fustellatura?

ciao

Mario

Non mi pare che queste monete venissero coniate a rullo... Ma non sono certo della cosa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

se, come sembra, la coiniazione di queste monete era meccanizzata (conii a rulli) potrebbe essere .....l'effetto dell'operazione di fustellatura?

ciao

Mario

Non mi pare che queste monete venissero coniate a rullo... Ma non sono certo della cosa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carletto

In effetti, se guardiamo soprattutto le prime date di emissione, sono spesso non perfettamente centrate. Questo potrebbe avvalorare la tesi della battitura non a rullo ? o per lo meno, ipotizzare che a rullo fossero le ultime date 1799-1800 ? spesso meglio centrare e di lega leggermente migliore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mariov60

Premesso che io delle zecche piemontesi non so nulla (storia, tecnologie, metodi, sitema di gestione, etc.) e che la mia ipotesi è venuta dalla spontanea sensazione generata dalle immagini allegate a questa discussione e dalla osservazione dei pochi esemplari che ho a disposizione. Ritengo che proprio l'imperfetta centratura del tondello e l'apparente non perfetta sincronizzazione fra dritto e verso possano essere testimoni di una produzione a rullo. 

Il difetto di centratura potrebbe essere frutto della scarsa cura in fase di fustellatura della lamina già coniata.

Come esempio molto estremo allego l'immagine di un sesino di Modena

post-20130-0-54952000-1466586555_thumb.j

 

L'imperfetta sincronizzazione fra dritto e verso potrebbe derivare da un non perfetto allineamento dei rulli di stampa.

come esempio di sincronizzazione dei rulli allego le immagini di un altro esemplare della stessa zecca.

post-20130-0-04831300-1466586697.jpgpost-20130-0-93107800-1466586719.jpg

 

come premesso, non so nulla delle zecche piemontesi e questo potrebbe essere uno spunto di approfondimento.

un saluto

Mario

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

Mi resta comunque il dubbio che le coniassero a rullo...

Mi resta pure il dubbio su quale sua la data esatta!

1784 o 1774 ?

E' un otto strano o un sette con un difetto di conio??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

A me sembra un 8...

Mi sembra troppo "piatto" la parte superiore dell'otto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Gobbino piu' recente di Vittorio Emanuele II

post-116-0-89287900-1466668402.jpg

post-116-0-37298500-1466668407.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

daniele8

Magari un 7 trasformato in 8...ma a che scopo ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

Gobbino piu' recente di Vittorio Emanuele II

Questo e' un gobbino

Ma bisogna notare che ha perso i vari rilievi durante la fase di scodellatura.. Normale per la battitura del tondello, ma questo non si trova sul due denari proposto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

A me sembra un 8...

In questa immagine si vede meglio.. In quella precedente forse per colpa della luce mi sembrava diverso!

Mea culpa...

:(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×