Jump to content
IGNORED

"NEW LOOK" PER UN ASSE DI GERMANICO - l'arte del ritocco da Lancaster (USA) a Tubinga (GER)


odisseo
 Share

Recommended Posts

Ciao a Tutti,

 

non scrivo quasi mai nella sezione monete romane, ma questa volta non potevo non farlo.....

Un asse di Germanico proposto a prezzo fisso dal dr. Brandt su vcoins mi ha subito "insospettito" per la patina ed il colore.... https://www.vcoins.com/en/stores/klassische_muenzen/85/product/germanicus__ad_19___as_rome_ad_40__41_under_caligula___rare_ef/784546/Default.aspx

Così ho fatto delle ricerche e i miei sospetti erano fondati......

Proviene da una CNG e-auction di anni fa, solo che da allora, la moneta ha avuto un restyling degno di un discreto artista.....https://www.cngcoins.com/Coin.aspx?CoinID=229609

Moda per l'autunno Lancaster-Tubinga...

Saluti

ODISSEO

germanico asse.jpg

restyle germanico asse.jpg

Link to comment
Share on other sites


A parte il "buco" sul collo, a me non sembra sia stata toccata.... la patina sarà stata uniformata per far risaltare meno la toppa, ma occorre tenere conto dell'annoso problema fotografico dei colori....  non mi sembra ci sia altro...

 

P.S. Piuttosto è la differenza di prezzo a lasciarmi basito...

Edited by Sator
Link to comment
Share on other sites


lo considererei piuttosto un intervento di miglioramento finalizzato soltanto a conservare in modo migliore la moneta. un lavoro di pulizia e leggera uniformizzazione della patina davvero ben eseguito che esalta ancora maggiormente la bella colorazione di quest'asse e il ritratto di Germanico.

Link to comment
Share on other sites


Scusate ma la patina prima  non c'era e adesso c'e'.

E' la patina fa tutta la differenza di questi tempi.........si vendono solo monete con patina e questa  e' farlocca.....

Scusa @Sator ma prima era grigio canna di fucile adesso e' verde!!!!

E' chiaro che e stata ben saponata con patina artificiale!

Non e' un caso che il rottame da 160 euro e passato alla splendida moneta da 850 euro!!!!

Che poi non e' stata massacrata con bulino questa e' un'altra storia.......

 

 

Edited by quadriga
Link to comment
Share on other sites


Non vedo cosa ci sia di conservativo nell'intervento che ha subito la moneta.

Giusto un intervento "estetico" per aumentarne il valore di mercato. Un po' di pulizia, una pitturata e via. Bah... a chi piace sta roba... se la compri.

Dal mio, personalissimo, punto di vista o il "restauro" é reversibile o la moneta non ha più alcun valore.

Quanto ai colori sulla base di foto é impossibile dire alcunché.  

 

Edited by g.aulisio
Link to comment
Share on other sites


Carina la battuta di Sator.....ma non si capisce cosa c entri??
Il traiano era la stessa moneta fotografata con luce diversa questa invece e la stessa moneta fotografata con luce forse diversa MA restaurata/patinata/incerata/e quindi aumentata di prezzo del 500% circa proprio a causa dell ottimo lavoro svolto...
Mi sembra un altra cosa!!!
Non credi??[emoji6][emoji6][emoji6][emoji6]

Link to comment
Share on other sites


Invece per me non si discosta molto la situazione, se leggi tra le righe. Io andrei cauto con certe affermazioni sulle patine, specie se parliamo da foto. Per quanto riguarda la rivalutazione, benché sorprenda, è pur sempre dettata da un metro soggettivo, e da quel che ho visto il tal Brandt non è che sia proprio a buon mercato (leggasi, potevo prenderla io e metterla alla cifra che passava a me per la testa, a prescindere dal risultato/esborso del restauro). Senza divagare troppo, l'esempio che ho lanciato era per dire come ormai, a mio avviso, se abbiamo davanti una foto, possiamo dire ben poco in concreto... detto ciò, possiamo concordare sul fatto che sia stato un restauro non invasivo e a mio giudizio gradevole (non saprei esprimermi circa la reversibilità dello stesso...). Bella moneta, farebbe piacere averne una con sé :glare:

Link to comment
Share on other sites


Per farne che? Studiare le tecniche di lifting? O puro feticismo? Sbulinata o non sbulinata (e a mio avviso lo é, per quanto con discrezione, ma il fatto non é determinante) il suo aspetto attuale é il risultato di un'operazione contemporanea tendente a creare un oggetto di aspetto gradevole per acquirenti (a cui piace sta roba) al fine di alzarne il prezzo, distruggendo l'originalita dell'oggetto stesso nel suo divenire, con le informazioni che reca.

Ora, oltre alle patine, nel mondo collezionistico si cominciano anche ad apprezzare le false patine? E' fatta bene, é fatta male, é gradevole, non é gradevole... 

Ad averla con me, personalmente, mi sentirei preso per i fondelli (ma sono un pessimo collezionista).

A questo punto molto meglio le monete (da scavi recenti) spatinate all'osso che si vedono in certi musei inglesi... Almeno a quelle hanno solo tolto la patina, non si sono inventati nulla. Ed appaiono oggi più o meno come apparivano a coloro che le utilizzavano.

Link to comment
Share on other sites


anche io non sono un amante della patina artificiale ( procedura per me estranea al restauro conservativo del pezzo). Certo, meglio spatinata o con i sui difetti, ma naturale. Purtroppo sono sempre più rare, soprattutto in un mercato che assorbe di tutto.

Poi alla fine, i gusti son gusti....

skuby

 

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.