Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Monetaio

NIP riconosciuti dal MiSE

Risposte migliori

Monetaio

Non leggendolo da nessuna parte sul sito, vi comunico che i NIP sono stati ufficialmente riconosciuti dal MiSE.

Si trovano già elencati tra le associazioni riconosciute per poter rilasciare attestati di qualità:

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/cittadino-e-consumatori/professioni-non-organizzate/associazioni-che-rilasciano-attestato-di-qualita

 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Mi sembra di capire che sia un elenco di associazioni che permettono ai soci di utilizzare il simbolo dell'associazione come quindi, di fatto, già succedeva prima. O sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Monetaio
2 minuti fa, incuso dice:

Mi sembra di capire che sia un elenco di associazioni che permettono ai soci di utilizzare il simbolo dell'associazione come quindi, di fatto, già succedeva prima. O sbaglio?

Eh, non proprio.
Ma non sono io la persona che dovrà poi spiegare le sostanziali differenze.
Qualcuno lo farà, i suppose!
PS: tra mosche e formiche mi son fatto l'idea che abiti in campagna! :) Nel caso, beato te!

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

Grazie Pino,

a grandi linee puoi spiegare tu a cosa serve questo riconoscimento?

Saluti

Simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Ne hanno parlato nell'intervento  dei legali al Convegno Nip di Milano, da quello che ho capito diventando una Associazione all'interno Ministero dello Sviluppo Economico ha facoltà di essere sentito e di chiedere audizione al Ministero stesso.

Crippa auspicava che altre Associazioni o Società cercassero di ottenere questo status onde avere più voci e più forza che potessero rappresentare al Ministero il mondo e le problematiche della numismatica italiana.

Però credo che ci sarà chi potrà spiegare meglio tutto questo....

Modificato da dabbene
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DogeAntonio

Ora non farò nomi, ma più che preoccuparsi dei riconoscimenti andrei a rivedere le liste dei soci NIP. Per alcuni tanto di cappello, ma per altri...:blink: 

Ci sono anche compro oro e persone che di monete non sanno nulla.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica
22 minuti fa, DogeAntonio dice:

Ora non farò nomi, ma più che preoccuparsi dei riconoscimenti andrei a rivedere le liste dei soci NIP. Per alcuni tanto di cappello, ma per altri...:blink: 

Ci sono anche compro oro e persone che di monete non sanno nulla.

Facciamoli invece i nomi...è utile a tutti, ai collezionisti e alla NIP stessa...il feedback da parte degli utenti è basilare per meglio definire l'immagine che si ha nei confronti degli altri.

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DogeAntonio
58 minuti fa, Tinia Numismatica dice:

Facciamoli invece i nomi...è utile a tutti, ai collezionisti e alla NIP stessa...il feedback da parte degli utenti è basilare per meglio definire l'immagine che si ha nei confronti degli altri.

E a cosa servirebbe? A sollevare polemiche? Non sono il tipo. Poi le cose si sanno, e se sono note a me, che non sono uno che spende chissà quanto al mese, sono note a tutti. Basta entrare in contatto con alcuni soci ai convegni, anche per 5 minuti , per rendersene conto. Non nascondiamoci dietro un dito. Per il resto, per tantissimi altri, ripeto, tando di cappello. Non mi pare di dire nulla di nuovo o stravolgente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi

Se a nulla servirebbe fare i nomi, meno ancora serve lanciare il sasso e poi nascondere la mano, se non alimentare polemiche o far nascere dubbi sulla bontà della "denuncia".

  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica
1 ora fa, DogeAntonio dice:

E a cosa servirebbe? A sollevare polemiche? Non sono il tipo. Poi le cose si sanno, e se sono note a me, che non sono uno che spende chissà quanto al mese, sono note a tutti. Basta entrare in contatto con alcuni soci ai convegni, anche per 5 minuti , per rendersene conto. Non nascondiamoci dietro un dito. Per il resto, per tantissimi altri, ripeto, tando di cappello. Non mi pare di dire nulla di nuovo o stravolgente.

Servirebbe a tutti, come ho già detto. Messa così suona solo di diffamazione e tentativo di denigrazione. Il che, proveniendo da un nick nato adesso , ( guarda caso) potrebbe anche dare parecchio da pensare......potrebbe anche far pensare ad un tentativo di metterci una pezza da parte della categoria dei traffichini illegali o di chi non è approdato a quel riconoscimento e non ci approderà facilmente. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DogeAntonio

Per fortuna nella vita faccio tutt'altro, mi occupo di legge. Mi sono iscritto da poco, è vero, ma colleziono da più di 30 anni. Ho detto le cose come stanno e chi conosce un po' questo mondo non potrà che condividere. Si vede invece che tu lo conosci da troppo poco oppure non sei in buona fede. La validità di un commerciante non dipende dalla sua appartenenza a questa associazione, che non garantisde nulla, altrimenti certi operatori non sarebbero soci, ma dalla sua preparazione e competenza. Avendo i requisiti da statuto, basilari, tutti possono entrarci, a patto che si paghi la quota annuale. Fammi invece tu nomi di commercianti che, avendo quei requisiti minimi, non sono stati accettati dopo aver presentato domanda. Non puoi farne perchè non ce ne sono.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica
33 minuti fa, DogeAntonio dice:

Per fortuna nella vita faccio tutt'altro, mi occupo di legge. Mi sono iscritto da poco, è vero, ma colleziono da più di 30 anni. Ho detto le cose come stanno e chi conosce un po' questo mondo non potrà che condividere. Si vede invece che tu lo conosci da troppo poco oppure non sei in buona fede. La validità di un commerciante non dipende dalla sua appartenenza a questa associazione, che non garantisde nulla, altrimenti certi operatori non sarebbero soci, ma dalla sua preparazione e competenza. Avendo i requisiti da statuto, basilari, tutti possono entrarci, a patto che si paghi la quota annuale. Fammi invece tu nomi di commercianti che, avendo quei requisiti minimi, non sono stati accettati dopo aver presentato domanda. Non puoi farne perchè non ce ne sono.

Purtroppo hai infilato una gran bella serie di inesattezze e castronerie. 

Soprattutto adesso dopo l'accoglienza nel MISE . 

Prova a pagare la quota e vedi se ti accolgono, prova..... soprattutto da ora in poi.

quanto si nomi di rifiutati, ci sono, ma quelli sì che, ovviamente, non è il caso di renderli pubblici....sarai mica uno di loro?!

 

Io prima di scrivere a caso, proverei a informarmi preventivamente....si evitano figure barbine. 

 

Mi sovviene una curiosità:ma come è che tra i nuovi nick di fresca apparizione c'è questa alta percentuale di legulei?...,come ha scritto un altro membro: ma dichiararlo serve a intimidire l'interlocutore o ad avere una maggior credibilità?

curioso no?!

Modificato da Tinia Numismatica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DogeAntonio

No, mi spiace, ripeto, sono un legale del foro di Venezia. E le figuracce non le sto facendo io.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica
Adesso, DogeAntonio dice:

No, mi spiace, ripeto, sono un legale del foro di Venezia. E le figuracce non le sto facendo io.

Parliamone!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Tinia non nascondiamoci dietro un dito. In tutte le associazioni professionali ci sono i bravi, i meno bravi e a volte anche una certa percentuale di incapaci. Se dovessi essere operato al cuore andresti da un cardiochirurgo qualsiasi o ti informeresti prima?  E non credo che diventare cardiochirurgi sia piú facile che diventare NIP no?

37 minuti fa, Tinia Numismatica dice:

Prova a pagare la quota e vedi se ti accolgono, prova..... soprattutto da ora in poi.

E per il pregresso cosa facciamo?

 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica
4 minuti fa, incuso dice:

Tinia non nascondiamoci dietro un dito. In tutte le associazioni professionali ci sono i bravi, i meno bravi e a volte anche una certa percentuale di incapaci. Se dovessi essere operato al cuore andresti da un cardiochirurgo qualsiasi o ti informeresti prima?  E non credo che diventare cardiochirurgi sia piú facile che diventare NIP no?

E per il pregresso cosa facciamo?

 

Tempo al tempo. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica
5 minuti fa, incuso dice:

Tinia non nascondiamoci dietro un dito. In tutte le associazioni professionali ci sono i bravi, i meno bravi e a volte anche una certa percentuale di incapaci. Se dovessi essere operato al cuore andresti da un cardiochirurgo qualsiasi o ti informeresti prima?  E non credo che diventare cardiochirurgi sia piú facile che diventare NIP no?

E per il pregresso cosa facciamo?

 

In ogni caso, per diventare cardiochirurgo non basta pagare una quota associativa......ecco, ora non basta più neanche per la NIP. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Io direi che DogeAntonio ,se lo riterrà opportuno,invierà una email al presidente della NIP informandolo dei nomi dei soci NIP che,secondo lui,non sono preparati e competenti in Numismatica.

--Salutoni

-odjob

Vi sono anche Periti Numismatici che non hanno fatto richiesta alla NIP di divenire soci e che,tuttavia,sono preparati ,competenti e professionali 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter
In ogni caso, per diventare cardiochirurgo non basta pagare una quota associativa......ecco, ora non basta più neanche per la NIP. 


Non bastava neanche prima però

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica
5 minuti fa, incuso dice:


Non bastava neanche prima però

No, non bastava neanche prima per diventare NIP , da adesso anche meno. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica
6 minuti fa, odjob dice:

Io direi che DogeAntonio ,se lo riterrà opportuno,invierà una email al presidente della NIP informandolo dei nomi dei soci NIP che,secondo lui,non sono preparati e competenti in Numismatica.

--Salutoni

-odjob

Vi sono anche Periti Numismatici che non hanno fatto richiesta alla NIP di divenire soci e che,tuttavia,sono preparati ,competenti e professionali 

Nessuno ha detto che la non appartenenza sia equivalente alla non professionalità. ....il riconoscimento MISE è un'altra cosa. 

 

Quanto all informativa al presidente, la troverei una iniziativa decisamente lodevole da intraprendere da parte di DogeAntonio, anziché lanciare sassi e basta. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

Conosco l'associazione NIP, conosco il MiSE. Da perfetto ignorante a noi collezionisti quali " vantaggi", se c'è ne saranno, deriveranno? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica
13 minuti fa, prtgzn dice:

Conosco l'associazione NIP, conosco il MiSE. Da perfetto ignorante a noi collezionisti quali " vantaggi", se c'è ne saranno, deriveranno? 

Intanto, per parafrasare il nostro traghettatore al di là del confine col MISE, c'è la stessa differenza che tra un odontoiatra è un odontotecnico. Un odontotecnico può sistemarti i denti e farti spendere meno, se è bravo non c'è nessun problema,  ma se nascono problemi, la sua responsabilità è limitata dal fatto che ti sei affidato a lui invece che all odontoiatra. Se è quest'ultimo a fare un lavoraccio, non c'è limite di rrsponsabilita. 

Oltre a questo c'è quel che ha scritto dabbene nel suo post: 

Ne hanno parlato nell'intervento  dei legali al Convegno Nip di Milano, da quello che ho capito diventando una Associazione all'interno Ministero dello Sviluppo Economico ha facoltà di essere sentito e di chiedere audizione al Ministero stesso.

Crippa auspicava che altre Associazioni o Società cercassero di ottenere questo status onde avere più voci e più forza che potessero rappresentare al Ministero il mondo e le problematiche della numismatica italiana.

In più, essere una associazione riconosciuta dal MISE, impone parametri ancora più restrittivi ai membri dell'associazione per quanto riguarda il loro rapporto commerciale col collezionista che favoriranno quest'ultimo. 

Modificato da Tinia Numismatica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

Grazie @Tinia Numismatica. Sono entrato nel sito www.sviluppoeconomico segnalato da @Monetaio e ho letto questo: L'associazione NIP è entrata a far parte del MiSE nella categoria "Associazioni che rilasciano l'attestato di qualità dei servizi" - Sono associazioni che autorizzano i propri iscritti, o quanto meno una loro parte , ad utilizzare in tal modo il riferimento all'iscrizione ........ ecc.... Gradirei, se possibile, un chiarimento in merito a quello che ho evidenziato in rosso: nello specifico "o quanto meno una loro parte", perchè non tutti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

Ciao.

Si tratta di un attestato di qualità che l'Associazione professionale rilascia ai propri iscritti (neanch'io capisco il senso della frase riportata da prtgzn, "o quanto meno ad una loro parte").

L'associazione, per essere riconosciuta dal MISE, deve garantire di verificare le competenze professionali dei propri iscritti, il loro aggiornamento costante ed il rispetto di un Codice deontologico.

 Il tutto è previsto dalla Legge n. 4 del 2013.

In un Paese amante dei titoli (Dott. Prof. Avv. Ing. Cav. Grand Uff. Lup. Mann ecc. ecc) è un ulteriore motivo di orgoglio e di distinzione.

Chiederei anch'io spiegazioni al Forum sulla frase che non mi è chiara.

Saluti.

Michele

 

 

Modificato da bizerba62
Avevo sbagliato l'anno della Legge
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×