Jump to content
IGNORED

Sesterzio di caracalla


ateniese
 Share

Recommended Posts

puoi inserire il link?

Almeno si può usare la visione ingrandita per meglio giudicare

 

 

Edited by Tinia Numismatica
Link to comment
Share on other sites


Il bordo della moneta , specie nel rovescio , ha qualcosa di poco chiaro , occorrerebbe analizzarlo meglio con una foto ingrandita .

Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, ateniese dice:

Era una foto salvata per il mio archivio roba di mesi fa

Allora si fa poco...le foto inserite sono troppo piccole e di bassa qualità..

 

Link to comment
Share on other sites


Le foto sono troppo piccole e di scarsa qualita per dare giudizi fondati. 

In ogni caso, invece di restare sul vago, dicci cosa ne pensi tu e poi potremo anche parlarne , sempre nei limiti dei dati oggettivi che abbiamo in mano, ovvero solo una foto piccola. 

Avanti......

personalmente a me non ispira proprio nulla. 

Edited by Illyricum65
Link to comment
Share on other sites


Io seguo con particolare interesse la monetazione di Caracalla e di tutti i Severi. Mi ricordo pertanto di questo sesterzio che era in vendita in una piccola asta francese dello scorso Marzo 2016, esattamente presso Aix Encheres di Aix-en-Provence, lotto 116, sesterzio di Caracalla (Cohen 334), di 29,51 grammi per 34mm.

Avrei anche voluto partecipare all'asta per batterlo ma poi ricordo ripiegai su altre scelte. Mi ero però salvato l'immagine del catalogo dell'asta nel mio archivio e la allego qui quindi, spero possa essere utile.

Ignoro poi se in seguito sia ripassato anche sulla baia, io non l'avevo visto ma direi che è proprio la stessa moneta.

A me interessava per il rovescio richiamante i riti Isiaci e per il peso davvero interessante per il periodo. Secondo me aveva una patina originale e un tondello decisamente sovrabbondante in peso e dimensioni, forse leggermente martellato ai bordi. L'immagine del catalogo purtroppo pero' non è il massimo

Caracalla_Vente18_3_Aix.jpg

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Buongiorno,

in quanto Curatore ho provveduto a ripulire da discussione dai post che esulavano dalla discussione numismatica. Non cancello la discussione stessa in toto perchè il sesterzio è comunque un esemplare interessante e merita di avere visibilità presso gli utenti interessati.

Illyricum

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.