Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
MichelangeloNeri

Mazzette intere lira italiana

Recommended Posts

MichelangeloNeri

Salve.

Con piacere ho trovato quest'ottimo sito, sono un collezionista di cartamoneta e vorrei un parere.

Sono in possesso di alcune mazzette intere in FDS di alcuni tagli delle lire. E' corretto assumere che il valore intero di una mazzetta e' da considerare superiore dei 100 biglietti singoli? Per esempio una FDS di una serie standard delle 2.000 Galileo dovrebbe aggirarsi sugli 8-10 euro, possiamo affermare che la mazzetta intera abbia un valore superiore agli 800 euro in quanto "intonsa" e ancora nelle stesse condizioni di quando usci' dalla banca di Italia?

Grazie mille in anticipo.

Edited by MichelangeloNeri

Share this post


Link to post
Share on other sites

robindan77

Ciao e piacere di essere entrato nel nostro gruppo.
Non sono un grande esperto però sono d'accordo con te, credo che la mazzetta intera dovrebbe valere di più dei singoli pezzi considerando anche i seriali consecutivi. Ma penso allo stesso tempo che è molto più difficile riuscire a vendere una mazzetta intera, troverai con molta difficoltà qualcuno disposto a spendere così tanto. In ogni caso ti consiglio di aspettare il parere di qualcuno più esperto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contento
nando12

Si potrebbe trovare anche un radar ...oltre ai consecutivi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guysimpsons

Prima di tutto benvenuto.

Credo che non si possa fare un discorso unico per le mazzette.

Per le banconote dell'ultima serie non sono convinto che una mazzetta (ad esempio) di 1000 lire Montessori possa avere tanto plusvalore, a meno che all'interno non ricada qualche banconota col seriale particolare (palindromo, "poker"...). Non penso che se il valore di un mille lire M. è 1.50 euro per banconota la mazzetta venga a costare 150 euro più qualcosina, anzi... penso che spesso chi prende le mazzette miri a pagare proporzionalmente di meno.

Per le banconote più "vecchie" come il 2000 Galilei da te citato o 1000 lire Verdi allora il discorso secondo me cambia e una mazzetta potrebbe dare un plusvalore.

Questa è l'opinione che mi sono fatto io guardando le offerte sulla baia... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

Forse...a patto di trovare l'acquirente interessato e, secondo me, non è facile.

Un commerciante le comprerebbe per rivenderle singolarmente, e dunque non solo non riconoscerebbe alcun valore supplementare, ma offrirebbe addirittura meno degli 8-10 euro l'una di cui parli (e che, francamente, mi sembrano troppi non solo per un commerciante, ma ammettiamo pure che...).

Un collezionista...esiste qualcuno disposto a spendere, diciamo 1200 euro, per avere 100 banconote tutte uguali, e tutte ugualmente comuni? Poi, che se ne fa? a rivenderle una ad una, ci rimette, dovrebbe trovare qualcuno disposto a sua volta ad acquistarle in blocco, ma questo qualcuno, quanto potrebbe offrire in più?

Le acquista per passione, per il piacere di possederle? dal mio punto di vista, non è certo il modo giusto di collezionare, si ritroverebbe con 100 pezzi uguali il cui unico motivo di interesse sarebbe nei numeri di serie consecutivi. Sarà che a me non interessano nemmeno le serie sostitutive, ma non riesco a capire come uno possa collezionare "numeri" piuttosto che "pezzi di storia", come sono, o dovrebbero essere, le banconote e le monete...e per la storia, di Galileo ne bastano al massimo tre, una per ogni diverso decreto e firme ;)

Quanto sopra, vale non solo per le Galileo, che potrebbero essere solo un esempio, ma per qualunque altro tipo di mazzette tu dovessi avere, comuni, meno comuni, o rare. Se sono comuni, vale quanto sopra, se sono rare, si parlerebbe di cifre che in pochi potrebbero sborsare (quanto costerebbe una mazzetta di 5.000 Repubbliche Marinare FDS? :rolleyes: ma anche di Manzoni, o Leonardo) e dunque, dal punto di vista pratico, cambierebbe poco.

Detto questo, che naturalmente è soltanto la mia opinione, e non pretende certo di valere come verità assoluta, ti dò anch'io il benvenuto nel forum :)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter
2 ore fa, MichelangeloNeri dice:

.....possiamo affermare che la mazzetta intera abbia un valore superiore agli 800 euro in quanto "intonsa" e ancora nelle stesse condizioni di quando usci' dalla banca di Italia?
 

Solo in teoria, in pratica le cose sono ben diverse, il prezzo d'acquisto per 100 banconote è alto in ogni caso, a meno che non si tratta di una mazzetta del 1.000 lire Montessori, del 1.000 lire Marco Polo, del 500 lire Mercurio, del 2.000 lire Marconi e magari del 5.000 lire Bellini.

Come vedi tutti bassi valori abbastanza recenti, chi sarà disposto a spendere 800/1000 euro per una mazzetta del 2.000 Galileo?
E se fosse una mazzetta del 20.000 Tiziano? :D

A prezzo pieno realisticamente resterebbero invendute, a meno che non c'e' un sostanzioso "sconto comitiva", come se fosse un lotto da 100 banconote, in buona sostanza il prezzo deve essere molto allettante per attirare qualcuno che le venderà singolarmente con il tempo, e chi le vende le mazzette credo che abbia già visto anzitempo se sono presenti serie particolari... :rolleyes:

Con questo discorso naturalmente decade quello che a primo acchitto sembrerebbe logico ".....possiamo affermare che la mazzetta intera abbia un valore superiore...."

Non credo che un collezionista di mazzette, e magari ce ne sono, potrà annoverare nella sua raccolta, per esempio, una mazzetta del 5.000 Colombo primo tipo, del 100.000 Botticelli od altro di maggior valore, ad un certo punto ci si dovrà fermare dato l'altissimo e proibitivo costo, una collezione quindi fatta solo di bassi valori ? :mellow:

Meglio una banconota singola importante che 100 tutte uguali.

 

 

 

 

Edited by nikita_
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

MichelangeloNeri

Salve e grazie del vostro input. 

Sinceramente ogni volta trovo una mazzetta intera ad un prezzo "allettante" cerco di prenderla, semplicemente perché come oggetto in se è più raro di lotti di banconote anche con seriali consecutive. E sicuramente non le colleziono per rivenderle singolarmente. 

Trovo semplicemente soddisfacente avere un oggetto "raro". Una mazzetta di Tiziano 20.000 probabilmente neanche esiste più e col passare del tempo, dato che i collezionisti le vendono singolarmente o a piccoli lotti, anche una mazzetta di 5.000 lire Bellini diventerà di difficile reperibilità.

Grazie del vostro tempo e gentilezza.

M

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.