Jump to content
IGNORED

SCUDO PIO VII 1802 ANNO III


piovi
 Share

Recommended Posts

Buonasera a tutti e ben ritrovati dopo molto tempo che mancavo.

Mi fa piacere condividere con voi pareri ed opinioni su questo strano scudo di PIO VII che vedete nelle foto.

L'autenticità della moneta è secondo me palese ma la cosa strana è che il peso è di soli 23,45 grammi dovuti al fatto che il diametro è insolitamente di 39/40 millimetri e qui viene il dilemma.....Il contorno non è logoro o tosato (anche se credo che la pratica della tosatura sia stata abbandonata molto tempo prima dell'800)ma è a trecce?A meandri?

Personalmente ho pensato ad una prova o addirittura che qualcuno abbia rifatto il contorno ormai logoro ma questa ipotesi è alquanto improbabile,ora a voi la soluzione del mistero....Augurando buone cose a tutti attendo di discutere con chi è interessato su questa strana moneta.....

SCUDO 1802 A III AUXILIUM 30 e.JPG

SCUDO 1802 A III AUXILIUM.JPG

IMG_20161226_200407.jpg

IMG_20161226_200412.jpg

IMG_20161226_200437.jpg

Link to comment
Share on other sites


Ciao, dalle immagini si nota che manca quasi completamente l'anello rigato al bordo esterno dei campi, da cui il diametro minorato ed il peso ridotto, immagine per confronto:

Scudo Pio VII A.III 1802 AUXILIUM.jpg

Presumo si tratti di una moneta proveniente da una montatura a gioiello, in seguito smontata e riparata, con l'eliminazione della parte esterna del tondello, magari rovinata in quanto saldata alla cornice che poteva avere, e con tanto di nuova lavorazione del contorno (che di zecca è a fogliette come nell'immagine seguente).

contorno.jpg

Ciao, RCAMIL.

Link to comment
Share on other sites


Grazie del suo parere,anche io avevo pensato ad un rifacimento del contorno ma mi chiedo:quanto è stato dispendioso in termini di dananaro,tempo e macchinario (sembra  passato per un contornitoio) rifarlo per una moneta di non grande valore?Praticamente voglio dire,chi si è preso la briga di rifare questo lavoro?Un gioielliere?Potrebbe avere un contornitoio?Grazie ancora,saluti.

 

Link to comment
Share on other sites


Un gioielliere o un orafo, senz'altro... e all'apparenza dotato di contornitoio o attrezzatura simile, a giudicare dalla precisione del disegno sul contorno.

E' capitato anche a me di far "riparare" una moneta e di spenderci più del valore della moneta stessa, per cui magari il proprietario ci teneva... per lui valeva la candela :)

Ciao, RCAMIL.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.