Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
roth37

Lezioni di Numismatica

Risposte migliori

roth37

Da appunti delle lezioni di Numismatica del Prof. Bernareggi del 1965 riporto quanto detto sui Re persiani che, oltre a Fra Crasellame, possono interessare anche altri.

Le tribù persiane di origine Ariana stanziate nel sud-ovest dell'altipiano dell'Iran, furono tributarie dei Medii fino alla metà del VI° secolo ed erano governate dalla Famiglia degli Achemenidi (Acamnich). Uno di questi sovrani, Ciro il Grande, scosse il giogo dei Medii e ne detronizzò il sovrano verso il 549; abbattè quindi l'Impero di Caldea ed infine quello di Lidia. Battuto Creso, i Persiani dominarono su tutta l'Asia Occidentale e giunsero a contatto con i Greci: ne derivò una lotta che durò fino ai tempi di Alessandro il Grande. Il successore di Creso, Dario, battè moneta a ciò spinto dagli stessi motivi dei Re di Lidia e cioè per regolarizzare la riscossione delle imposte nell'Asia Minore, per facilitare il commercio coi Greci e per pagare i mercenari greci che erano al suo servizio. Non si sa in che zecca fossero battute queste monete: si presume a Sardi e fors'anche in località minori. Anche i Persiani ebbero una moneta d'oro (il darico) ed una moneta d'argento (il siclo) che non offrono nè multipli nè suddivisioni tranne con l'ultimo loro sovrano, ai tempi di Alessandro. Dario, battendo moneta, accolse dai Re di Lidia il criterio dell'assoluta purezza del metallo. Da ciò l'immensa fortuna che questa sua moneta godette in tutto il mondo asiatico sì da diventare il numerario più popolare. La moneta dei Re Persiani rappresenta il Re semi-inginocchiato che tiene nella mano sinistra il suo arco, nella destra un giavellotto con la punta diretta verso terra ed ha sulle spalle il turcasso pieno di frecce. E' qui evidente l'influenza della civiltà assiro-caldea dove il Re era costantemente glorificato come trionfatore e quasi un dio egli stesso. Benchè il tipo figurativo fosse immobilizzato, la raffigurazione della figura umana è individualizzata da particolarità caratteristiche che sono assunte all'inizio del regno e permangono inalterate per tutta la durata del regno stesso. Così nei darici e sicli battuti in epoca arcaica da Dario e da Serse è possibile individuare, sia pur con qualche difficoltà, il Sovrano che ha battuto la moneta. Quella di Dario è sempre di stile migliore: ci presenta un uomo che ha passato la quarantina con la barba spessa volta verso il basso ed un naso dritto e corto. Quella di Serse ci offre un'effigie più giovanile, con la testa più allungata, il naso più lungo, la barba ondeggiante e spinta in avanti, che gli scende fino al petto.

Modificato da roth37

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Grazie roth!!!!

Ieri ho ricevuto "La Perse antique" di Philip Huyse e "Darius : Les Perses et l'Empire" di Pierre Briant ed ho iniziato a leggerli ed ho già notato alcuni capitoli interessanti riguardo i salari ed alla vita ai tempi di Dario I.

Sto aspettando Coinage in the Greek World di Martin Price e Ian Carradice oltre che "Histoire de l'Empire perse" sempre di Pierre Briant

Appena possibile riporterò le informazioni più interessanti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Al già citato link sul museo achemenide virtuale (che ricordo: http://www.museum-achemenet.college-de-france.fr/ )

segnalo la presenza online dei pdf del Bulletin d'histoire achéménide I e II di Pierre Briant

i links si trovano sul sito Achemenet.com in Ressources>Bibliographies

Altro link ma vale per tutta l'antichità è: http://bsa.biblio.univ-lille3.fr/liens.htm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×