Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Dracma indo-greca

Risposte migliori

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Hermaeus, della dinastia degli Eucratidi, regnò probabilmente sulle regioni dell'India occidentale intorno all'80-90 a.C. (secondo Beopearachchi). Le sue monete avevano, come molte altre della Battriana, una doppia iscrizione, greca ed indiana. Non so se collocare in questo ambito questo..."tondello d'argento", molto mal ridotto soprattutto al D, su cui riesco a leggere a stento BASILEWS  CO.., (che starebbe per SOTER), mentre la figura è irriconoscibile. Al rov. invece c'è una figura assisa in trono, e lettere mal leggibili; o meglio, illeggibili per me, che non conosco le lingue indiane antiche.

Pesa 1,8 g. e misura 15 mm. Ho trovato una moneta molto simile in: Lahiri, Corpus of Indo-Greek coins, Pl. XXIV, n.6  Non ho avuto modo di consultare il Mitchiner o altro. 

Voi che ne dite?

PIC_4287.png

PIC_4288.png

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

Una prima ipotesi.

Indo-Greek Kingdom. Hermaios. Ca. 90-70 B.C. AR drachm (16 mm, 1.87 g, 12 h). Posthumous issue. BAΣIΛEΩΣ ΣΩTHPOΣ EPMAIOY, diademed and draped bust of Hermaios right / "Maharajasa tratarasa Heramayasa" in Kharosthi, Zeus seated slightly left on throne, extending arm and holding scepter; in left and right fields, monograms. Bopearachchi series 15C, 91; Senior issue 36; SNG ANS -; IGIS type 419, c. VF, porous. 
Donated by: Harlan J. Berk, Ltd.
Estimate: US$ 75

859816.jpg

Modificato da King John

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

A me sembrerebbe più questa:

BAKTRIA, Indo-Greek Kingdom. Hermaios. Circa 105-90 BC. Fourrée AR Drachm (17mm, 1.88 g, 12h). Hermaios on horse right / Zeus enthroned facing slightly left, raising hand and holding scepter; monogram to right. Cf. Senior, Hermaios H2cD; cf. Bopearachchi 8A; cf. HGC 12, 296 (all refs for official issue). VF, toned, some deposits and breaks in plating.

 

3337670.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Matteo91

@gpittini un esperto mi ha suggerito che potrebbe trattarsi di una coniazione postuma di Hermaios con una bassa percentuale d'argento. La coniazione di monete a suo nome pare sia proseguita per molto tempo oltre la sua morte. Conferemeresti che non si tratti di una moneta di buon argento?

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Sì, direi che è di argento basso. L'ho presa a Verona nel ciotolone di un commerciante greco, e se fosse stata bella e luccicante, l'avrebbe sicuramente tolta da lì.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Matteo91
1 ora fa, gpittini dice:

DE GREGE EPICURI

Sì, direi che è di argento basso. L'ho presa a Verona nel ciotolone di un commerciante greco, e se fosse stata bella e luccicante, l'avrebbe sicuramente tolta da lì.

Comunque si tratta di una testimonianza numismatica piuttosto particolare...non semplice da trovare in Italia :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×