Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Risposte migliori

Max68Busca
Supporter

Un sincero buongiorno a tutti!

Vorrei sfruttare le vostre competenze per chiarirmi un po' le idee in merito alle date ribattute sui Marenghi del Regno d'Italia. Mi spiego meglio, leggendo vecchi post del forum (anche di 4 o 5 anni orsono...) alcuni sostengono che le monete in questione hanno un modesto valore aggiunto rispetto alle analoghe date senza ribattiture. Guardando oggi i cataloghi alcune di esse sono però riportate anche con rarità R2 o R3. Attualizzando i vecchi discorsi qual è oggi il vostro punto di vista? Escludendo alcune eccezioni dove sembra essere più comune la data ribattuta che non ribattuta (1891???) come valutate la questione?

Io sto valutando l'acquisto di un 1882 con il 2 ribattuto sull'1 ma non capisco bene se il prezzo richiesto è corretto o meno, il Gigante 2017 lo riporta come R3 ma senza indicarne la valutazione ed il Montenegro 2017 non lo riporta nemmeno... Avete da postare qualche esempio di passaggio in asta o esperienza personale?

Grazie mille per i vostri contributi, Massimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mozilla
18 minuti fa, Max68Busca dice:

Un sincero buongiorno a tutti!

Vorrei sfruttare le vostre competenze per chiarirmi un po' le idee in merito alle date ribattute sui Marenghi del Regno d'Italia. Mi spiego meglio, leggendo vecchi post del forum (anche di 4 o 5 anni orsono...) alcuni sostengono che le monete in questione hanno un modesto valore aggiunto rispetto alle analoghe date senza ribattiture. Guardando oggi i cataloghi alcune di esse sono però riportate anche con rarità R2 o R3. Attualizzando i vecchi discorsi qual è oggi il vostro punto di vista? Escludendo alcune eccezioni dove sembra essere più comune la data ribattuta che non ribattuta (1891???) come valutate la questione?

Io sto valutando l'acquisto di un 1882 con il 2 ribattuto sull'1 ma non capisco bene se il prezzo richiesto è corretto o meno, il Gigante 2017 lo riporta come R3 ma senza indicarne la valutazione ed il Montenegro 2017 non lo riporta nemmeno... Avete da postare qualche esempio di passaggio in asta o esperienza personale?

Grazie mille per i vostri contributi, Massimo.

Buongiorno anche a te, io stesso volendo prendere un marengo di Umberto, che non fosse troppo comune, ho girato per uno del 1897 in oro rosso e data ribattuta che la casa d'aste e alcuni cataloghi davano per R2 ........ ma poi parlando con addetti ai lavori mi hanno aperto gli occhi facendomi un esempio banale.

Se il 1884 lo danno R2 e per prenderlo bello ci vogliono quasi 2K, come mai per il mio, molto bello, ne bastano 400.

Ho paura che in mancanza di materiale valido, tutto diventa ciò che non è.

Anch'io pensavo alla variante a cui fai riferimento tu, ma poi ho svoltato, anche perché Umberto non è così appetibile da parte del mercato, e prendere un pezzo che è stravalutato a livello di acquisto ..... e corri il rischio che poi quando lo cambi ..... piangi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Max68Busca
Supporter

Gent.mo @mozilla,

11 minuti fa, mozilla dice:

Buongiorno anche a te, io stesso volendo prendere un marengo di Umberto, che non fosse troppo comune, ho girato per uno del 1897 in oro rosso e data ribattuta che la casa d'aste e alcuni cataloghi davano per R2 ........ ma poi parlando con addetti ai lavori mi hanno aperto gli occhi facendomi un esempio banale.

Se il 1884 lo danno R2 e per prenderlo bello ci vogliono quasi 2K, come mai per il mio, molto bello, ne bastano 400.

Ho paura che in mancanza di materiale valido, tutto diventa ciò che non è.

Anch'io pensavo alla variante a cui fai riferimento tu, ma poi ho svoltato, anche perché Umberto non è così appetibile da parte del mercato, e prendere un pezzo che è stravalutato a livello di acquisto ..... e corri il rischio che poi quando lo cambi ..... piangi.

non ho ben capito, ti hanno chiesto 400 euro per un 1897 in oro rosso con data ribattuta? Se è così ed in alta conservazione io riterrei il prezzo corretto (o perlomeno accettabile) ma ovviamente non sarà un R2 (altrimenti ti avrebbero chiesto un'altra cifra...), i cataloghi lo riportano come R. Ma che sia R2 o R il discorso è ininfluente se ti chiedono poi 400 Euro, a questo punto lo valuti per il prezzo. Il discorso è diverso se te ne avessero chiesti 2.000...

Nel mio caso mi chiedono 1.350 Euro per un 1882 con il 2 ribattuto sull'1... certo è che il prezzo non dipende soltanto dalla rarità che sia R2 o R3 ma anche da quanto è ricercato dai collezionisti o, meglio, da quanto sono disposti a spendere... Alcuni considerano le date ribattute meno appetibili, altri esattamente il contrario...

PS Sto valutando un 1884 qFDC periziato TEVERE e mi chiedono 2.300 Euro, sicuramente un R2 ma temo che se lo volessi rivendere a breve piangerei comunque...

Grazie per il tuo contributo, sinceramente, Massimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mozilla

Io avevo tutta la serie compreso il 1884 bello come il sole, Tevere o meno, ma a naso e a parità di conservazione prenderei la variante 2 su 1che volevo prendere anch'io, il 1884 si trova ............questo meno.

Il 1884 bello come il sole per tua informazione me l'hanno ritirato a 1800, quindi era veramente bello, ma ho fatto uno scambio e molta fatica.

Ho tenuto quello che ti ho detto prima ma sono convinto che non sia R2 e che il suo prezzo 400 sia il massimo che possa fare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dux-sab

secondo me bisogna distinguere tra un r2 dovuto ad una variante di una data comune da un r2 dovuto alla data. sull'oro rosso non mi ha mai convinto del tutto. come fai a sapere che il colore non sia stato ricavato artificialmente con dei vapori ?

Modificato da dux-sab
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mozilla

Come tutti quanti noi ........... ci fidiamo, speriamo di non cadere in qualche tranello, ci aiutiamo con un pizzico di esperienza, di conoscenza e confrontandoci in luoghi come questo con persone che ci possono aiutare, per il resto non abbiamo nessuna certezza, come in nessun campo del resto. Vatti a far consigliare in banca quale investimento sia il più sicuro e redditizio e vediamo che cosa ti dicono............ è un mondo crudele..............:vava:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Max68Busca
Supporter

@dux-sab in merito all'oro rosso sono già stato messo in guardia da un lamonetaio e, parlandone apertamente, da alcuni commercianti che hanno effettivamente confermato la possibilità di virare artificiosamente l'oro giallo. In effetti ad oggi, pur avendone alcuni, ho interrotto la ricerca di Marenghi in oro rosso per concentrarmi sui mancanti in oro giallo. Ovvio che alla base rimane l'esperienza e, si spera, l'onestà di chi abbiamo davanti.

Mozzilla... anche in banca lavorano persone preparate ed oneste, a volte però le risposte che ci sentiamo dare non sono quelle che vorremmo. Molto spesso "sicuro" e "redditizio" sono una chimera, proprio come aprire una vecchia scatola del nonno e trovarci dentro un rotolino di Marenghi del 1873 Roma... 😀😀

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giulira
Supporter

Per me il marengo del 1884 ha il suo perche', sia dal punto di vista storico che da quello numismatico.

Le ribattiture sui marenghi dell'82 sono solo una curiosita' (tra l'atro una moda molto recente).

Diciamo che e' un modo per creare attenzione su una moneta che altrimenti va a peso d'oro, anche in fdc.

Ci sono un sacco di marenghi di tanti stati, e' una tipologia molto bella e varia da collezionare.

Opuure si puo' fare Umberto I, Umberto I oro rosso, Umberto I ribattiture, per gli amanti delle seriette noiose insomma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Max68Busca
Supporter
10 minuti fa, giulira dice:

Per me il marengo del 1884 ha il suo perche', sia dal punto di vista storico che da quello numismatico.

Le ribattiture sui marenghi dell'82 sono solo una curiosita' (tra l'atro una moda molto recente).

Diciamo che e' un modo per creare attenzione su una moneta che altrimenti va a peso d'oro, anche in fdc.

Ci sono un sacco di marenghi di tanti stati, e' una tipologia molto bella e varia da collezionare.

Opuure si puo' fare Umberto I, Umberto I oro rosso, Umberto I ribattiture, per gli amanti delle seriette noiose insomma.

@giulira buon pomeriggio, con la vastità di monete in circolazione non credo sia necessario creare "ad arte" interesse su di una moneta piuttosto che su un'altra... Io comunque parlavo delle date ribattute in generale e non solo del 1882...

Certo, si possono collezionare tranquillamente tutti i Marenghi (io stesso ne ho anche di altri stati...) ma se si vuole concludere una collezione li si dovrebbe possedere tutti non credi? Io mi sto concentrando sul Regno (e già mi sembra impegnativo), se mai la concluderò magari mi dedicherò ad altro. Un caro saluto, Massimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giulira
Supporter
2 ore fa, Max68Busca dice:

@giulira buon pomeriggio, con la vastità di monete in circolazione non credo sia necessario creare "ad arte" interesse su di una moneta piuttosto che su un'altra... Io comunque parlavo delle date ribattute in generale e non solo del 1882...

Certo, si possono collezionare tranquillamente tutti i Marenghi (io stesso ne ho anche di altri stati...) ma se si vuole concludere una collezione li si dovrebbe possedere tutti non credi? Io mi sto concentrando sul Regno (e già mi sembra impegnativo), se mai la concluderò magari mi dedicherò ad altro. Un caro saluto, Massimo.

Assolutamente d'accordo, ognuno colleziona quello che vuole. Anch'io ce l'ho un marengo con la data ribattuta (o meglio ripunzonata perche' il difetto e' nel conio), son difetti di conio, possono piacere o meno. Pero' se volgio fare la serie completa ad esempio dei marenghi di Umbero I, se includo tutti i difetti di conio, le nuances di colore del metallo e chissa' quale altra stranezza che verra' fuori in futuro, non finisco piu'. A un certo punto bisogna fermarsi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Max68Busca
Supporter

@giulira buongiorno, grazie per la risposta, concordo con te, nessuna esasperazione!

Cordialmente, Massimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×